Lettori fissi

lunedì 26 settembre 2016

Io non ti voglio tiiiiiiiii pretedo - Chanel

Ci sono brand per cui la serenata parte in automatico.
Non vi fidate? Proviamo! 
Se dico... Chanel?
Ecco, avete sentito? Sono salite anche voi due note solo a immaginare il lusso che trasuda da questo brand! Se poi oltre che parlare di Chanel, parliamo anche di rossetti non mi fermate più!
L'"io non ti voglio tiiiiiiii pretendo" di oggi è interamente dedicato a uno dei prodotti che aspetto maggiormente con l'arrivo dell'autunno, i nuovissimi Rouge Allure Ink Matte Liquid Lip Colour Chanel.
Fonte


sabato 24 settembre 2016

BBC (not another BBCream but a) Blogger Book Club - #26 "La vita perfetta" di Renee Knight

Rientrate dalle vacanze estive, il vostro Blogger Book Club torna con la recensione di una nuova lettura. 
Questo mese io, Alex di Shopping a tutto tondo, e Saretta di Bitter Sweet Me vi proponiamo la recensione di uno romanzo che è rimasto nelle classifiche dei libri più venduti per tutta la scorsa estate, La vita perfetta di Renee Knight.
In cerca di un nuovo thriller capace di appassionarmi e tenermi incollata alle sue pagine, ho proposto io questa lettura al gruppo.
La vita perfetta
Fonte

Catherine Ravenscroft non sa cosa sia il sonno. Da quando in casa sua è comparso quel libro, l’edizione scalcagnata di un romanzo intitolato Un perfetto sconosciuto, non riesce più a fare sonni tranquilli, né a vivere la vita di ogni giorno, la sua vita di film-maker di successo, con la sua bella famiglia composta da un marito innamorato e un figlio ormai grande. Non ci riesce perché quel libro – anche se Catherine non sa chi l’abbia scritto, o come possa essere finito nella nuova casa dove lei e il marito hanno appena traslocato – racconta qualcosa che la riguarda molto da vicino. Qualcosa che soltanto lei sa, e che ha nascosto a tutti, anche a suo marito. Chi è l’autore di quel libro, e come fa a conoscere Catherine e a sapere cosa ha fatto un giorno di tanti anni fa, durante una vacanza al sole della Spagna? E che cosa vuole adesso da lei? Catherine dovrà fare i conti con la paura, e – forse per la prima volta – con la verità. Perché anche le vite che ci sembrano più perfette nascondono dei segreti che possono distruggerle. Dall’editore inglese de La ragazza del treno, un nuovo straordinario thriller psicologico che ha scalato tutte le classifiche. Un vero e proprio caso editoriale, definito «un romanzo speciale» dal New York Times, e in corso di traduzione in 30 paesi. (Trama tratta dal sito La Feltrinelli).

venerdì 23 settembre 2016

Londra – Passeggiando per Kensington

Sebbene sia stata a Londra ormai parecchie volte, c'è sempre qualche angolino nuovo da scoprire, qualche quartiere non ancora battuto, qualche monumento ancora da spuntare dalla lista di cose da vedere.
Ogni volta che torno nella mia città preferita cerco di organizzare qualche itinerario in zone nuove.
Il quartiere di South Kensington era una zona totalmente inesplorata per me, fino all'agosto scorso.
Ho scoperto una zona residenziale per signori, con case già in stile Notting Hill e vie che sarebbe degne dei migliori film, parchi incantevoli e monumenti imperdibili, con l'aggiunta di qualche angolino nascosto.
Il mio itinerario partiva da Hyde Park, per visita i Kensington Gardens, una zona che ancora non avevo visitato e che mi ha davvero rubato il cuore.

giovedì 22 settembre 2016

Voglio quel vestito!!! - Emmys 2016

Dopo gli immancabili orrori del red carpet, oggi invece ci possiamo lustrare gli occhi con una carrellata degli abiti, a mio avviso, più belli degli Emmy Awards 2016.
Devo dire che ce ne sono alcuni che sono veramente notevoli, di quegli abiti che si faticano a dimenticare e che attirano tutti gli sguardi. 
Sophie Turner
Fonte
Un abito Valentino per la nostra Sansa che diventa, ogni volta che la vedo fuori scena, sempre più bella.

Ma cosa ti sei messa?!? - Emmy 2016

Domenica scorsa si è tenuta la 68° edizione dei famosi Primetime Emmy Awards, gli "oscar" ai migliori programmi televisivi in prima serata. 
Da grande telefilm addicted non potevo che seguire con interesse sia le nomination che le premiazioni, per non parlare del red carpet.
Partiamo dal fatto che se ancora non seguite il grande vincitore di questa edizione ossia, Il trono di spade, dovete iniziare a farlo. Ora. Adesso. Subito. Senza nemmeno arrivare alla fine del post. 
Quello di cui chiacchieriamo nei post di oggi non riguarda i premi o i telefilm ma il red carpet, con i suoi momenti migliori e peggiori.
Gli abiti che mi hanno fatto gridare al "triplo orrore" sono stati:
Giuliana Rancic
Fonte
Sebbene generalmente ami gli abiti in tulle e gli abiti color cipria, il vestito scelto da Giuliana è veramente strano: troppo tulle, con quella mantella/strascico, troppo babydoll da camera ri-arrangiato a abito da red carpet per i miei gusti. 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...