Lettori fissi

sabato 19 novembre 2011

“One Day”: letto il libro, visto il film.

Ve ne avevo parlato già in passato in ben due post (qui e qui).
Mi era venuta una fissa incredibile per questo libro, che è stata adattato anche per il grandeschermo.
Ho letto il libro.
Poi ho visto il film.
Come mi piace fare: vedere il film, poi leggere il libro mi delude sempre un po'.
In generale posso dire che raramente ho trovato film all'altezza del libro.
Ma andiamo con ordine.
Il libro “Un giorno” di David Nicholls ve lo consiglio vivamente. Mi è piaciuto veramente tanto.

È l'ultimo giorno di università, e per due ragazzi sta finendo un'epoca. Ormai si sentono adulti e indipendenti, hanno davanti a sé l'intera vita, da afferrare a piene mani. Emma e Dexter sono a letto insieme, nudi. Lui è alto, scuro di carnagione, bello, ricco. Lei ha i capelli rossi, fa di tutto per vestirsi male, adora le questioni di principio e i grandi ideali. Si sono appena laureati, il giorno successivo lasceranno l'università. Dopo una serata di grandi bevute sono finiti a baciarsi con passione, e poi tra le lenzuola. Ora sono lì, l'uno accanto all'altra, nell'alba di una vita nuova. Quel giorno, il 15 luglio 1988, Dexter e Emma si dicono addio per la prima volta. Le loro strade si separano, lui è destinato a una vita di viaggi, divertimenti, ricchezza. Emma non ha soldi, ha bisogno al più presto di un lavoro, e sogna di cambiare il mondo. Emma si sposterà a Londra, farà la cameriera in un pessimo ristorante messicano e prenderà due decisioni importanti: diventare insegnante e andare a vivere con il suo ragazzo, Ian, un comico che non riesce a strappare una risata. Nel frattempo Dexter, grazie alla sue conoscenze e alle possibilità economiche, entra nell'industria dello spettacolo. Presenta un programma televisivo di dubbio gusto, assieme a una donna con cui si trova a uscire fin troppo spesso. È diventato dipendente dalle droghe, dal sesso facile e dalle celebrità di terza categoria che frequentano il suo mondo. Ma ogni 15 luglio c'è un momento speciale per entrambi: dove sarà Emma, cosa farà Dexter? Per venti anni, in quel giorno, si terranno in contatto. Nel corso di venti anni, ogni anno, per un giorno, saranno di nuovo assieme... (Tratta da La Feltrinelli)


Uno dei libri più belli che io abbia letto quest'anno (insieme a Come l'acqua per gli elefanti, ma questa è un'altra storia, un altro post...). Una storia d'amore originale e raccontata in modo diverso dal solito. I protagonisti si incontrano il 15 Luglio del 1988 e il lettore conosce come procedono le loro vite e come si evolve il loro rapporto ogni anno, sempre il occasione del 15 Luglio, fino al 2006.
Bella trama. Originale modo di gestire il tempo che passa.
Davvero bello bello.
Il film “One day” di Lone Scherfig con Anne Hataway e Jim Sturgess è altrettanto bello.
Difficilmente ho visto film così fedeli ai libri. Ovviamente qualche cosa è stata tagliata, come è inevitabile, ma direi che gli episodi principali e, soprattutto, il modo di raccontare la storia attraverso gli anni è rimasto quello che è anche nel libro (solo se non sbaglio i protagonisti si seguono fino al 2010 anzichè al 2006).
Apprezzato tantissimo anche il film.
Voto al libro: *****
Voto al film: ****


Vi lascio con una citazione tratta dal libro, che trovo bellissima:

" 'Vivi ogni giorno come se fosse l'ultimo', di solito il consiglio era questo, ma chi aveva l'energia sufficiente per farlo? E se pioveva o eri di cattivo umore? Era poco pratico, tutto qui. Molto meglio cercare di essere buoni e coraggiosi e audaci e cambiare le cose in meglio. Non proprio cambiare il mondo, ma il pezzettino di mondo intorno a te. Esci allo scoperto con la tua passione e impegnati al massimo per... qualcosa. Magari cambia la vita degli altri con l'arte. Coltiva le amicizie, non tradire i tuoi principi, vivi intensamente, appassionatamente. Apriti alle novità. Ama e fatti amare, se ti capita la fortuna" - "Un Giorno" David Nicholls.

4 commenti:

  1. Di quel libro ho sentito parlare ed è un pò che voglio leggerlo. Magari domani lo prendo, vediamo. Intanto grazie per il post.

    RispondiElimina
  2. Ho visto solo il film ma non ho letto il libro...ti dirò che probabilmente mi aspettavo qualcosa di diverso, quindi non ti so dire se mi sia piaciuto o meno.
    Probabilmente dovrei leggere il libro per avere una visione più completa della storia.
    PS: hai visto BD? Io ieri.............mi devo ancora riprendere...MERAVIGLIOSO... e Il Roberto...ohmmamma che figaggine...ok, basta. Dopo questo eccesso di bimbominkiaggine mi fermo! ^_^

    RispondiElimina
  3. ho letto il libro anche io, è davvero bello e originale, per niente malinconico. :)

    RispondiElimina
  4. @ LaDanaBianca: Dama mi raccomando fammi sapere se ti è piaciuto!

    @ Miki: cara Miki se lo leggi mi dirai.. Io l'ho apprezzo tanto tanto.
    PS: Breaking Dawn.... dunque da che parte comincio!?!?! Lo adooooooroooooooo!!!! Voglio il dvd. ADESSO. E Robertino.... mamaaaa quanta quanta quanta roba!!!!! (Fine del momento adolescenza acuta). :D

    @ Theallamenta: sono contenta che sia piaciuto anche a te carissima! :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...