Lettori fissi

martedì 29 maggio 2012

Altre scosse.
Lunghe.
Lunghissime scosse.
Altri morti. 
Altri crolli. 
Dove vivo io stiamo bene, tanta paura ma, pare, nessun danno.
Ma a un soffio da qui è il deliro. 
Ambulanze, elicotteri e vigile del fuoco a sirene spianate passano da stamattina, dirette alle zone dove i danni sono stati più ingenti. 
La paura, inevitabilmente, cresce.
So che nel mio comune si stanno organizzando per volontariato, raccolta fondi e racconta di beni di prima necessità. La priorità ora è aiutare chi è stato meno fortunato di noi. 

PS: il post di stamattina era programmato. 
Sono stata indecisa tutto il giorno se rimuoverlo o meno. Ho scelto di lasciarlo non per mancanza di rispetto ma perchè guardarlo e leggere i vostri commenti è un momento di distrazione in una giornata davvero pesante... 

38 commenti:

  1. Stellina... io ti sono vicina anche se i km che ci separano sono tanti, stringi i denti e sii forte, per qualsiasi cosa conta pure su di me, un modo per aiutarti si trova sempre... ti mando un forte, forte abbraccio non mollare Giulia, un abbraccio anche alla tua famiglia. Simo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, il comune dove vivo io è stato "fortunato" per ora, ma a un soffio da qui la situazione è drammatica! Un bacione stellina

      Elimina
  2. Ciao Giulia
    come ti ho già scritto se posso esserti utile basta che mi contatti anche su questa email alexcri78@fastwebnet.it
    Baci un grandissimo abbraccio e nervi saldi Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ancora Alex, ti ho già detto che sei un tesoro!? Un bacione e nervi saldi!

      Elimina
  3. Mi dispiace molto, sono con voi, anche da 2000 km ... ho sentito cosa è successo a radio ...

    RispondiElimina
  4. le scosse si fanno sentire forte e chiaro anche a Parma, dove pero' la situazione è sicuramente migliore, ma dormire sonni tranquilli non è facile...Spero che tutto questo finisca presto
    ti abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo auguro anche io Ale! Un abbraccio!

      Elimina
  5. Qui in Veneto si sono sentite bene e sono sempre con le antenne rizzate per sentire qualsiasi movimento...
    Quindi non oso immaginare come sia per voi.
    Se avete bisogno di viveri, beni di consumo, qualsiasi cosa non so, fatecelo sapere, sono sicura che l' Italia si stingerà vicino a voi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io vivo fissando il lampadario ormai, perchè ogni minuto mi sembra di sentire una scossa... Spero che la situazione si stabilizzi presto!

      Elimina
  6. Anche qui che siamo lontani abbiamo sentito le vibrazioni. Mi spiace tanto, speriamo si riassesti tutto al più presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo, non c'è molto altro che possiamo fare...

      Elimina
  7. cara, non abbiamo parole, ma ti siamo vicine!!
    mandaci aggiornamenti per sapere come vanno le cose... le scosse forti le sentiamo anche qui a Milano, ma non c'è paragone con quello che starai vivendo tu.
    Un abbraccio forte
    le bianche

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E a mia volta non oso pensare quello che stanno vivendo nei comuni più colpiti... speriamo solo che passi presto! Grazie mille care, un abbraccio!

      Elimina
  8. Fatevi forza!!! Coraggio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli emiliani sono tosti! Ci rimboccheremo le maniche e aiuteremo a venirne fuori!

      Elimina
  9. Cavoli che brutto periodo..Io l'ho sentita stamattina quando sono arrivata a Milano, appena scesa dal treno e quando sono tornata a Bergamo..
    Mi sono spaventata tanto e poi ho pensato a quanto possa spaventarsi chi è proprio lì..
    Ti mando un abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' indescrivibile il totale senso di impotenza che si prova... oltre allo stato di agitazione perenne in cui si vive... Spero solo che passi in fretta!
      Un abbraccio

      Elimina
  10. caspita che brutto, qui da me si è sentito, molto meno però che paura.... mio fratello che vive a modena, ora sta tornando a casa perché ha paura :(
    un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha fatto bene, almeno per un periodo a tornare a casa... soprattutto per la notte, che non è affatto riposante, si dorme male e sempre col pensiero.
      Un abbraccio Violet

      Elimina
  11. il pensiero e le preghiere vanno li.
    a milano si è sentita, abbastanza forte. e ci ha impauriti. non oso immaginare là!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per noi tanto spavento e basta, ma nei comuni più colpiti la situazione è proprio triste... :(

      Elimina
  12. ti sono vicina ed ho paura anche per te e per tutti i miei amici che stanno al nord.. a perugia ci siamo passati nel 1997 e so com'è! bacino :* smuakkete, Papina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero a Perugia una settimana prima del terremoto nel 1997, solo chi c'è passato può capire davvero! Grazie cara!

      Elimina
  13. speriamo finisca qui quest'inferno :S

    RispondiElimina
  14. Hai fatto bene a non interrompere i tuoi post programmati (anche io ci ho pensato ma ho deciso di continuare)...è uno sfogo per me che per le persone che mi o ci leggono. Qui a Bologna si iniziano a contare i primi danni..ma tu di dove sei esattamente?
    Un grosso abbraccio Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho pensato anche io che fosse un modo per distrarsi...Io vivo a circa 40/50 km dai comuni colpiti cara Alice... Bologna come sta?
      Un abbraccio!

      Elimina
  15. Speriamo proprio di nn sentirle piu' queste scosse....!!! Dormiremo stanotte??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Male e poco ma si fa come si può miao!

      Elimina
  16. Ti sono vicinissima anche io...basta con queste scosse..!! Un bacio cara..!

    RispondiElimina
  17. Sono dispiaciuta per questa situazione di terrore...spero che state bene.Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio comune sembra non aver riportato danni, spero solo che finisca in fretta!
      Un abbraccio

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...