Lettori fissi

sabato 31 marzo 2012

A good book is a good friend – Wings di Aprilynne Pike

Ormai stanno diventando la mia specilità, anche oggi vorrei parlarvi di una saga, quella di Wings di Aprilynne Pike. 
La saga, pare, si comporrà di quattro diversi volumi. Io ho divorato letto i primi due, Wings e Spells, il mese scorso. Ho acquistato questi due libri circa un anno fa, spinta come spesso succede, dalla copertina, che aveva attratto il mio sguardo tra tanti libri esposti, poi li ho messi nella pila traballante di libri... un classico! :P
Immagine tratta da Pinterest.
Li ho riesumati qualche settimana fa e li ho letteralmente divorati, mi sono piaciuti un sacco!
Wings
"Laurel ha quindici anni e si è appena trasferita con i genitori in una nuova città. Scuola nuova, nuovi amici... Una prova difficile, per lei che è così timida. Laurel non ne è ancora cosciente, ma è davvero bella: carnagione chiarissima, capelli biondi, grandi occhi verdi. Piccolina, esile, mangia solo frutta e verdura, ama molto la natura e al pranzo in mensa preferisce i picnic sull'erba e le passeggiate nei boschi. È proprio la sua diversità rispetto alle altre studentesse del liceo ad attirare subito l'attenzione di David, bello, dolce e sensibile che l'aiuta a socializzare nel nuovo ambiente. È evidente a tutti che ha un debole per Laurel, anche se lei sembra considerarlo solo un amico. Finché a Laurel non succede qualcosa di inspiegabile che la terrorizza e David, per confortarla, la bacia... Per svelare il mistero di ciò che le sta accadendo, Laurei sente di dover tornare nella sua vecchia casa, nella cittadina dove ha vissuto per dodici anni. Là, immersa nella quiete del bosco che sempre la rassicurava, fa uno strano incontro: da dietro un albero sbuca un bellissimo ragazzo i cui magnetici occhi color smeraldo esercitano su di lei una sorta di malia tanto irresistibile quanto enigmatica. Tamani, così si presenta, sembra conoscerla da sempre, sa di lei cose che Laurel stessa ignora, e le rivela una verità sconvolgente. Da quel momento Laurel si troverà sospesa tra due mondi e divisa tra due ragazzi ugualmente affascinanti che la attraggono in direzioni opposte. A chi consegnerà il suo cuore?" (Trama tratta dal sito La Feltrinelli).
Spells
Immagine tratta dal web.
Un nuovo anno scolastico è iniziato, ma la vita di Laurel non è più la stessa. Ora che la ragazzina sa di essere una fata, non può certo ignorare le sue responsabilità nei confronti del Regno di Avalon. Ecco perché decide di frequentare l’Accademia della Magia, per imparare gli incantesimi che le serviranno per proteggere le porte del Regno dal temibile troll Jeremiah Barnes. Ma tornare ad Avalon significa rivedere Tamani e rimettere in discussione la relazione con il suo fidanzato umano, David. Ancora una volta, la scelta fra due mondi – ma soprattutto fra due ragazzi così diversi – sarà dolorosissima. (Trama tratta dal sito La Feltrinelli).


Una saga avvincente, stavolta sul mondo delle fate. Una lettura se volete un po' da teenager, ma che mi ha fatto emozionare!
Aspetto fremente il seguito, Illusions, terzo e penultimo capitolo della saga, uscito per altro in questi giorni (appena finisce la mia quaresima dei libri mi fiondo in libreria!!!).
Immagine tratta dal web.
La conoscevate? L'avete letta o può ispirarvi?

venerdì 30 marzo 2012

Maybelline – Super Stay 10h Tint Gloss

Come promesso, oggi vi parlo dell'alternativa economica al meraviglioso rossetto di Ysl, di cui mi sono innamorata e di cui vi ho parlato ieri.
L'alternativa economica è della Maybelline e si chiama Super Stay 10h Gloss. E' sempre una tinta per labbra ma con una parvenza di gloss, e promette di avere una durata imbattibile, circa 10 ore.
Esiste, in Italia, in 8 diverse colorazioni:
All'estero, com'è evidente, ne sono usciti di più.
Immagine tratta dal web.
Io ho scelto la n. 540, Endless Ruby.
Pro: durata imbattile, bella gamma di colori anche se un pò limitata, applicatore comodo e preciso, rapporto qualità/prezzo ottimo
Contro: secca le labbra
Voto: 8
Prezzo: 10,50€

Ho acquistato il Super Stay 10h Gloss di Maybelline in un impeto di curiosità, una mattina di qualche settimana fa mentre cercavo disperatamente i Color Tattoo, che all'epoca erano ancora un miraggio. Non avevo ancora sentito parlare di questa nuova uscita Maybelline e devo dire che una volta scovati li ho paragonati subito ai ben più famosi (e costosi) rossetti Vernis a Lévres di YSL.
La gamma di colori è un po' limitata, 8 colorazioni, tutte molto carine ma manca qualche tono di colore. Io ho scelto un rosso ciliegia, abbastanza scuro, il n. 540 Endless Ruby. Lo adoro!!
L'effetto sulle labbra è estremamente simile a quello che si ottiene con i Vernis a Lévres di YSL: una tinta per labbra che si fossilizza sulle labbra e non se ne va, ma che ha la parvenza di un gloss. Bellissimo!
Anche l'applicatore è molto simile, davvero l'ideale per stendere il prodotto con precisione.
A differenza del cugino più famoso, secca le labbra, per cui è necessario dare una bella passata di burrocacao per evitare la spiacevole sensazione delle labbra che “tirano”.
La durata dei Super Stay 10h Gloss è imbarazzante: la prima volta che l'ho indossato sono andata a fare un aperitivo con un'amica. Due cocktail, qualche stuzzichino e tante chiacchiere dopo era ancora lì. Forse un po' meno lucido ma perfettamente al suo posto.
Anzi, ho dovuto usare uno struccante bifasico per eliminare le tracce a fine serata!
Quindi, se posso darvi un consiglio, scegliete un colore che vi piaccia tanto!!! :D

giovedì 29 marzo 2012

Come te non c'è nessuno!! - YSL Vernis à lèvres n. 05 e n. 12


Pro: colori stupendi, colore sulle labbra pieno ma effetto glossy, ottima durata, ampia gamma di colori proposta, stesura semplice grazie all'applicatore
Contro: purtroppo solo il prezzo.
Prezzo: io li ho visti esposti dal 27,5€ ai 33€, quindi occhio a dove lo acquistate!
Voto: 10

Avevo letto delle meraviglie di questo rossetto su ben due blog che adoro, scritti da due blogger di cui mi fido ciecamente: Hermosa di De Ornatu Mulierum e Profumissima. =)
Già solo le immagini della campagna promozionale di questo nuovo rossetto Yves Saint Laurent mi avevano tentata, leggere le loro recensioni entusiastiche non ha fatto che incrementare la mia voglia di fiondarmi in profumeria! ;-)
Con Vernis à Lèvres YSL promette labbra smaltate, effetto glossy ma con colore pieno e dalla durata ottimale. Una tinta per labbra effetto gloss, uscita in 18 (no, dico, 18!!!!) meravigliose colorazioni.
Inizio col dirvi che Vernis à Lèvres mi è piaciuto talmente tanto che ho subito deciso di comprarne un altro.
Il primo colore che ho acquistato è stato il n.05 Rouge Vintage, un rosato con una punta di rosso.
Vista la spesa non indifferente, cercavo un colore molto versatile adatto alla sera ma perfetto anche per il giorno, in vista della bella stagione estiva alle porte e Rouge Vintage mi è sembrato più che perfetto.
Il colore è davvero perfetto, luminoso e laccato, pare quasi asciugarsi sulle labbra, che rimangono comunque molto morbide. Non mi è mai capitato che le seccasse.
Il prodotto è molto liquido, non ha ne la consistenza di un rossetto ne quella di un gloss, mi sembra comunque più fluido. L'applicatore poi è eccezionale:
La sua forma è l'ideale per applicare il prodotto con precisione sul contorno delle labbra e pienamente all'interno: basta infatti utilizzare la punta dell'applicatore per il contorno e la parte più ampia per l'interno delle labbra e il gioco è fatto.
Sulla durata si possono solo spendere parole lodevoli: dura tanto, ma davvero tanto tanto, pur mangiando e ciarlando, il colore rimane lì. Magari perde un po' di colore o un po' di effetto lucido, ma non se ne va. E' incredibile.
Visto il successo del primo acquisto, e complice un buono sconto del 20% di Sephora, non mi sono fatta sfuggire l'occasione di acquistarne un secondo, il n. 12 Corail Fauve.
Stavolta cercavo un colore ancora più adatto alla primavera/estate, possibilmente tendente al corallo, anche se ho valuto diversi fucsia. La scelta è caduta su questo splendido corallo acceso, il n. 12 Corail Fauve, adatto sia di giorno che di sera, molto molto estivo. 
Di Vernis à Lèvres che tendono al corallo ce ne sono vari, ma gli altri mi sembrava tendessero tutti troppo all'aranciato. 
L'effetto sulle labbra, con colore pieno ma glossy, è stupendo. 
Ovviamente l'applicatore è identico, perfetto per un'applicazione precisa. 
Per di più, trovo che il packaging sia davvero carinissimo, ricordando, appunto, una confezione di smalto. 
I due colori a confronto, anche perchè visti singolarmente possono sembrare abbastanza simili. Nella prima immagine vedete a sinistra Corail Fauve e a destra Rouge Vintage.
Nelle immagini successive il numero del rossetto è riportato sotto allo swatch.
Posso tranquillamente dire che come i nuovi Vernis à Lèvres non c'è n'è, sono rapidamente diventati i miei rossetti preferiti! 

PS: domani vi parlerò dell'alternativa economica al Vernis à Lèvres, anche se il prodotto YSL è sempre al vertice dei miei rossetti. Stay tuned!;-)

mercoledì 28 marzo 2012

Un anno da blogger...

Immagine tratta dal web.
Che emozione ragazze.
Esattamente un anno fa, ho preso coraggio e ho pubblicato il mio primo post.
Che ovviamente non ha considerato nessuno. Eheh
Però l'emozione di pubblicare i primi post, le prime review sul web, anche se nessuno magari le leggeva, era enorme.
In un anno ho imparato tante cose, e tante altre me ne restano da imparare. Vorrei apportare alcune modifiche al blog ma da una parte sono affezionata a questo così com'è, anche se semplice e banale (e dall'altra sono ancora un'imbambita cronica per certe cose! :P).
In un anno ho provato e recensito tanti prodotti, più di quelli che avrei pensato, con periodi di alti e bassi in base ai miei impegni. E benedetta sia la programmazione dei post!
In un anno ho provato l'emozione di pubblicare i primi post, anche se non li considerava nessuno, la sensazione di dire la tua è bellissima, l'emozione di ricevere i primi commenti, l'emozione di vincere il mio primo giveaway, l'emozione dei primi follower (che quelli ogni volta che aumentano sono un'emozione), l'emozione di essere premiata con qualche blog award, l'emozione di essere seguita da blogger che stimo e che seguo... beh non le dimenticherò mai.
In un anno ho capito che, anche se il mio blog tratta argomenti futili e leggeri, scrivere, esprimere la mia opinione, leggere i vostri commenti, vedere che quello che dico vi interessa e rispondervi a mia volta mi fa bene all'anima.
In un anno ho scoperto che
Immagine tratta dal web.
In un anno ho conosciuto persone meravigliose, persone presenti, che mi fa piacere sentire con regolarità.... si insomma vere e proprie amiche virtuali. :D Che se anche gli argomenti sono spesso e volentieri futili, sono persone che ti danno qualcosa e la gioia di scambiare due chiacchiere, futili o meno che siano, è sempre alla base.
Immagine tratta dal web.
In un anno ho scoperto che forse, senza blog non so più stare!
Mai avrei pensato che questa avventura potesse durare così a lungo! E ora non posso che sperare che possa continuare ancora per tanto, tanto tempo.

(Avrei voluto premiarvi con un giveaway, il mio primo giveaway, ma viste le ultime notizie a riguardo ho preferito desistere, non si sa mai. Se ci saranno novità certe in futuro rivaluterò la cosa, e sarò più che felice di avere l'occasione di premiarvi.)

martedì 27 marzo 2012

Inglot a Bologna: perchè nessuna mi aveva avvisata???

Sabato sono andata fare un giretto svuota-portafogli a Bologna.
E ho scoperto che ha FINALMENTE aperto il corner Inglot alla Coin di Bologna, quella di via Rizzoli.
Immagine tratta dal web.
Immagine tratta dal sito Inglot.
Ora.
Non ero psicologicamente pronta.
Ho avuto una sorta di tracollo emotivo di fronte a cotanta bellezza.
(Non vi dico il mio portafoglio poi, che ha ripetutamente tentato la fuga...)
Non mi sono limitata. Di più.


Ma tornerò.
Eccome se tornerò!!!!!


PS: presto vi mostrerò i miei acquistini! =)

Lush – Chocolat, la maschera golosa

Quanto mi sia trovata bene con le maschere Lush ve lo avevo già raccontato quando vi ho parlato della Macherita Piperita e della puzzolosissima Cosmetic Warrior.
Essendo la mia esperienza così positiva non posso non voler testare anche le restanti maschere fresche. Quella su cui avevo messo gli occhi già da un po' è proprio Chocolat, la maschera per chi è goloso.
Pro: profuma di buono tanto e a lungo, lascia la pelle morbida, pulita e idratata, ottimo inci
Contro: nessuno
Prezzo: io l'ho avuta in omaggio con il Back to Lush (*). Costerebbe 8,75€ per 75 gr di prodotto
Voto: 8



Vi avviso: la maschere Lush creano dipendenza.
Era un po' di tempo che non acquistavo maschere Lush, volevo smaltire altri prodotti che avevo in casa. Però sentivo come l'esigenza fisica di una maschera Lush, la mia pelle la chiamava a gran voce.
Si, perchè le maschere Lush sono davvero uniche. 
Creano dipendenza.
E Chocolat non è da meno.
Prima di tutto sa di buono, che più buono non si può!
Cioè, deve non piacervi il cioccolato perchè sappia di cattivo (e se non vi piace il cioccolato, lasciatevelo dire, non sapete cosa vi perdete).
Quando si svita il barattolino della maschera il profumo è immediato e intenso, davvero buono! Pensate che la prima volta che l'ho provata mia sorella pensava che avessi appena fatto un dolce, per il profumo che c'era in casa!
E invece il dolce l'avevo spalmato in faccia! ^.^
Odore ottimo a parte, Chocolat lascia la pelle morbida e ben pulita, idratata al punto giusto. E' davvero una coccola.
E' adatta a qualunque tipo di pelle, basta applicarla sul viso e lasciarla in posa per un decina di minuti. E il gioco è fatto... Anche se, è quasi un peccato toglierla! :P
La consistenza è leggermente granulosa, probabilmente a causa della polvere di cacao o del fango marocchino contenuti nella maschera.
L'inci è di tutto rispetto:
Fango Marocchino di Rhassoul (Mud), Infuso di Semi di Lino (Linum usitatissimum), Glicerina Vegetale (Glycerine), Talco (Talc), Polvere di Cacao (Theobroma cacao), Burro di Cacao (Theobroma cacao), Menta Fresca (Mentha piperita), Olio Essenziale di Sandalo (Santalum album), Essenza Assoluta di Vaniglia (Vanilla planifolia), Olio Essenziale di Menta Verde (Mentha viridis), Olio Essenziale di Menta Piperita (Mentha piperita), *Limonene, Profumo (Parfum). * Presente naturalmente negli oli essenziali.   (Tratto dal sito Lush). 

   FANGO MAROCCHINO   assorbente / vascosizzante
  LINUM USITATISSIMUM       vegetale / emolliente
  GLYCERIN       denaturante / umettante / solvente 
  TALC      assorbente
  THEOBROMA CACAO      vegetale / emolliente
  THEOBROMA CACAO      vegetale / emolliente
  MENTHA PIPERITA      vegetale
  SANTALUM ALBUM       vegetale 
  VANILLA PLANIFOLIA      vegetale
  MENTHA VIRIDIS      vegetale
  MENTHA PIPERITA      vegetale
  LIMONENE      Allergene del profumo
   PROFUM
L'inci si commenta da solo... è davvero ottimo! 
La menta rinfresca la pelle, il cioccolato la lascia profumatissima. Contemporaneamente il fango marocchino elimina le impurità, mentre il gel di lino e il burro di cacao servono per ammorbidire la pelle. 
Si applica sulla pelle pulita e si tiene in posa per 10 minuti. Dopodiché si può sciacquare con acqua tiepida. 
Come tutte le maschere fresche di Lush, deve essere conservata in frigo e scade circa un mesetto dopo l'acquisto. 
Non posso che consigliarvela!! =)

* Curiosità: Ho portato a casa questa maschera fresca con il Back to Lush. Per chi non lo sapesse, il Back to Lush è un'iniziativa Lush che prevede che, se vengono riportati in negozio 5 confezioni vuote (di quelle nere col tappo che si svita) il cliente riceverà in omaggio una maschera fresca a sua scelta tra quelle disponibili.
La trovo un'inziativa davvero carinissima, che spero di sfruttare ancora in futuro! :)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...