Lettori fissi

lunedì 30 aprile 2012

Neve Make up – Crema Eterea

Pro: lascia la pelle mordibissima, ottimo inci, ha la consistenza perfetta, viene assorbita rapidamente e lascia un buonissimo e piacevolissimo profumo sulla pelle
Contro: nessuno
Prezzo: 9,50€
Voto: 9

Della qualità e dell'efficienza di Neve Cosmetics vi ho già parlato in passato qui.
La mia opinione migliora ulteriormente, ogni volta che provo un nuovo prodotto di questo brand.
Ora sono innamorata non solo dei prodotti di make-up ma anche dei prodotti per la skin care.
Ho acquistato la Crema Eterea qualche tempo fa, in uno dei rari rivenditori Neve Cosmetics, durante le mie vacanze estive a Palermo, ma sono riuscita a iniziare ad utilizzarla solo qualche settimana fa.
Eterea, la crema Neve Cosmetics per pelli miste/grasse ha una texture piacevolissima, molto leggera, è infatti abbastanza liquida senza esserlo eccessivamente. Proprio questa texture, permette alla pelle di assorbire rapidamente la crema, idratando a lungo e in profondità, senza appesantire. Per di più lascia la pelle estremamente morbida, vellutata e leggermente profumata di vaniglia.
A queste note positive, possiamo unire alcune ottime considerazione sull'inci:
  AQUA       solvente 
  GLYCERYL STEARATE CITRATE       emolliente / emulsionante 
  CETEARYL ALCOHOL       emolliente / emulsionante / stabilizzante emulsioni / opacizzante / viscosizzante 
  ETHYL METHOXYCINNAMATE       filtro U.V. 
  CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE       emolliente / solvente 
   DICAPRYLIL CARBONATE       emolliente / condizionante cutaneo
  ORYZA SATIVA      assorbente / legante / viscosizzante / emolliente/ vegetale
  BUTYL METHOXYDIBENZOYLMETHANE       filtro U.V. 
  SORBITOL       umettante 
  SIMMONDSIA CHINENSIS      vegetale / emolliente
  PHENOXYETHANOL      conservante
  TOCOPHERYL ACETATE      antiossidante
  ALLANTOIN       pulizia orale 
   PROFUM
  XANTHAN GUM      legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante
  GLYCERYL CAPRYLATE       emolliente / emulsionante 
  ETHYLEXYLGLYCERIN      Emolliente
  PHYTIC ACID      Sequestrante
  LACTIC ACID      agente tampone / umettante


L'inci è ottimo già a prima vista: poco giallo e pochissimo rosso. D'altra parte Neve Cosmetics ne fa uno dei suoi vanti, quindi bisogna!! Come riportato sul retro della confezione di Eterea la crema contiene olio di jojoba, idratante emolliente a rapido assorbimento, olio di riso, emolliente e addolcente, acido fitico, estratto di riso dalle proprietà sebonormalizzanti e elasticizzanti, burro di karitè, dermoprotettore elasticizzante ed emolliente, vitamina E, antiossidante naturale, e filtri protettivi UVA e UVB, per proteggere la pelle dal sole.
Eterea, come tutti i prodotti Neve Cosmetics, è senza siliconi, petrolati, parabeni, senza componenti animali. In più, tutta la linea viso Neve Cosmetics è rigorosamente vegan, cruelty-free e made in Italy.
Se proprio vogliamo trovare un contro, l'unica cosa che mi viene in mente è l'obbligo di acquistare on-line. Ma la mia esperienza con Neve Cosmetics è stata sempre talmente positiva che, in fin dei conti, anche l'acquisto on-line per me non è affatto un contro!
Da parte mia io la riacquisterò sicuramente, quindi consigliatissima!

PS: Neve Cosmetics ha pensato a tutte. La linea Skin Care include tre diversi tipi di creme a seconda del tipo di pelle. Oltre a Eterea, troviamo Esotica e Sublime.
Immagine tratta dal sito Neve Cosmetics.
Sul sito Neve Cosmetics potete trovare tutte le informazioni. =)

sabato 28 aprile 2012

A good book is a good friend/Movie-aholic – Bel Ami

Ultimamente non sono riuscita ad andare spesso quanto avrei voluto al cinema..
Però volevo parlarvi dell'ultimo film che ho visto, che è tratto anche da un libro che mi è piaciuto molto.
Bel Ami
Immagine tratta dal web.
Georges Duroy, un giovane bello e ambizioso, va a Parigi dalla provincia in cerca di fortuna. L'amico Charles riesce a farlo entrare nella redazione di un giornale. Il successo con le donne lo aiuta a far carriera e, diventato Bel-Ami, sfrutta questo suo fascino. Morto Charles, ne sposa la vedova, dalla quale ottiene la metà di una ricca eredità. Poi cerca di conquistare Suzanne, la figlia sedicenne del proprietario del suo giornale. Pubblicato da Maupassant tra il 1881 e il 1890, al colmo del suo successo letterario, "Bel-Ami" tratta con feroce pessimismo e ironia corrosiva l'eterno tema della scalata sociale. (Trama tratta da La Feltrinelli)


Ho letto il libro l'anno scorso e mi era piaciuto moltissimo.
L'assenza di ogni tipo di morale che accompagna la scalata sociale di George Duroy mi era parsa fin troppo attuale: tutto per ottenere quello che si desidera. 
Un romanzo di 130 anni che non li dimostra affatto...
Voto: ****

Qualche settimana fa è, finalmente, uscita anche l'ultima versione cinematografica: 
Bel Ami
Immagine tratta dal web.
Storia di un arrampicatore sociale che sfrutta il suo fascino (e che fascino!) per ottenere quello che vuole.
Il romanzo è riportato sul grande schermo con maestria e fedeltà, in un ottimo adattamento. 
L'ho trovato estremamente piacevole da vedere, grazie anche al richiamo al presente e a tutti quegli arrampicatori sociali, privi di talento e di scrupoli, che purtroppo tutt'ora caratterizzano la società.
Cast eccellente. 
Voto: ****

venerdì 27 aprile 2012

Città che vai, negozi che trovi: Torino

Per Pasqua sono stata qualche giorno a Torino.
Non c'ero mai stata prima e sono rimasta piacevolmente colpita da questa città che culturalmente offre veramente tanto!
In tre giorni, camminando fino a consumarmi i piedi, siamo riusciti a vedere:
Museo del Cinema e la Mole Antonelliana
Immagine tratta dal web.
Il Museo del Cinema è stupendo! Mi è piaciuto davvero tantissimo! Molto interattivo, divertente per grandi e piccini (soprattutto nel periodo in cui l'ho visitato io, visto che era presente una mostra sui Lonely Toons). 
Immagine tratta dal web.
La Mole è uno dei monumenti più noti d'Italia molto bella con una stupenda vista sulla città. Peccato che quando è stato il nostro turno di salire piovesse... :-(
Siamo stati a visitare il Palazzo Reale e Piazza Castello.
Immagine tratta dal web.
All'interno del Palazzo Reale è ospitata fino al 24 giugno una stupenda mostra del fotografo Henri Cartier-Bresson. Le foto sono un capolavoro dopo l'altro. Se siete appassionate o se vivete vicino non potete perdervela.
Immagine tratta dal web.
Poi abbiamo visita il Museo Egizio, che è stato un po' la molla che ci ha spinto a scegliere Torino per questo week-end pasquale.
Immagine tratta dal web.
Davvero molto bello, tantissimi reperti, tante sale da vedere davvero molto interessanti. Non a torto, si dice che sia il museo egizio dalla collezione più vasta dopo quello de Il Cairo.
Infine ci siamo concessi un po' di relax al Parco del Valentino, andando a scattare qualche foto al Castello e nel Borgo Medievale.
Immagine tratta dal web.
Un parco davvero molto bello che, complice la bella giornata, era strapieno di gente a passeggio.
Mi sono innamorata di Eataly e della filosofia che c'è dietro questa meravigliosa iniziativa.
Immagine tratta dal sito Eataly
(E ho scoperto che c'è una filiale anche a Bologna, per cui al prossimo giretto non mancherò di andarci!).
Infine siamo andati a visitare la Reggia di Venaria Reale.
Immagine tratta dal web.
Stupenda, anche se c'è ancora tanto da fare. Sicuramente vorrò tornarci tra qualche anno!
In città, sabato pomeriggio mi sono lasciata guidare da questo carinissimo e dettagliatissimo itinerario cosmetico ideato da Elisa di elisa vs. make-up. Se vi capita di andare a Torino e volete fare un po' di shopping è completo e davvero utilissimo. 
Quindi ho scuriosato un po' da H&M e da Sephora. E non mi sono fatta mancare un giretto alla MAC. Non sono riuscita a trovare invece il negozio di Peggy Sage, peccato avrei acquistato volentieri qualcosa da provare!
Il mio bottino consiste in:
Immagine tratta dal web.
Immagine tratta dal web. 
Sono riuscita, per la prima volta, a farmi dare un micro campioncino alla MAC! :D 
Ho scelto il pigmento Circa Plum: 
Avrei voluto acquistare anche una matita Urban Decay da Sephora ma quando mi hanno detto il totale alla MAC a momenti svengo!
Gli Extra Dimension sono stupendi ma cavoli quanto costano!! O.o
Presto un post dettagliato sugli acquisti cosmetici seguito da swatch e review! :D

giovedì 26 aprile 2012

Scarpe delle mie brame – Spring Edition

L'esplosione di colori che ha coinvolto il mondo delle scarpe questa primavera sta mettendo a dura prova il mio portafoglio!
Ci sono scarpe davvero coloratissime, addirittura fin troppo colorate, che uscendo dai grigi mesi invernali invogliano assolutamente all'acquisto.
Per ora (e sottolineo per ora, in vista di nuovi acquisti estivi) ho acquistato due paia di décolleté open toe, entrambe bicolor, e due coloratissime ballerine.
Non chiedetemi come mai, ma dovete sapere che le scarpe di due o tre colori attirano sempre, inesorabilmente il mio sguardo... e spesso finisco per innamorarmene. Capita anche a voi?
Vi mostro le ultime arrivate in casa Spendi&Spandi...
Un paio di décolleté open toe beige e rosse:
E un paio di décolleté open toe beige e caramello:
Infine le ballerine, un paio verdi e un paio corallo:
Sono tutte scarpe da poco, provenienza: il mercato! Minima spesa, massima resa! Visto che magari la moda della scarpe coloratissime passerà in fretta non mi sembrava il caso di spenderci cifre da capogiro.
Voi vi siete lasciate tentare da qualche coloratissimo paio di scarpe?

Costume National – Scent Eau de parfum

Come molte di voi già sapranno, nella Glossybox di novembre, era inclusa una mini taglia del profumo Scent Eau de Parfum di Costume National.
Immagine tratta dal web.



Pro: packaging essenziale ma carino
Contro: non è una profumazione che sceglierei per me
Prezzo: 75€ per 50 ml, la mia confezione da 15 ml era contenuta nella Glossybox di novembre 2011.
Voto: 6



Faccio una premessa: ero inizialmente contenta di poter provare un prodotto di cui avevo sentito parlare ma che non avevo mai acquistato.
Questa esperienza però mi ha fatto capire che, a mio avviso, i profumi non sono adatti alla Glossybox. Si parla di un prodotto di bellezza davvero troppo personale: rispetto a creme e trucchi, che in ogni caso posso trovare un loro utilizzo, magari seppur marginale nella routine di bellezza, i profumi sono un articolo di cosmesi che si dovrebbe scegliere personalmente.
E' estremamente difficile regalarli a chi si conosce molto (ma molto) bene, figuratsi come si può fare a prenderci inserendo lo stesso profumo per tutte all'interno di una scatola “chiusa”.
Dico questo, in parte, perchè, come avrete dedotto, il profumo Scent di Costume National non rientra nei miei gusti. Pur essendo molto famoso e decantato per le sue note del fiore d'Ibisco, del tè al gelsomino e dell'ambra, non è un profumo che avrei scelto per me.
Nonostante il primo impatto non proprio positivo, ho usato buona parte del profumo, in occasioni meno mondane, ed esempio la mattina per andare al lavoro. Ma quando un profumo non ti piace, non c'è occasione che tenga. Semplicemente non lo senti tuo.
Do un 6 solo perchè l'idea di base non mi dispiace, e il packaging è molto essenziale ma carino, ma il profumo in se non è di mio gradimento.
Con questo, visto quanto sono personali i profumi, vi invito a non prendere per oro colato quello che ho scritto, ma a giudicare con il vostro naso!
Solo così potrete sapere se Scent Eau de Parfum di Costume National fa per voi!

martedì 24 aprile 2012

Dove – Natural Touch e i minerali del Mar Morto, questi sconosciuti...

Quando ho ricevuto in prova i prodotti della nuova linea Natural Touch di Dove non ero minimamente informata sugli ingredienti contenuti dal prodotto. 
Ammetto la mia totale ignoranza dell'argomento.
Immagine tratta dal web.
Unilever mi ha gentilmente inviato fior di cartelle stampa dove molte della mie lacune sono state colmate.
Nel caso però rimanesse a me qualche dubbio e a voi qualche curiosità, si può rimediare: fino a settembre infatti il professor Pigatto, dermatologo e presidente SIDAPA (Società Italiana Dermatologica Allergologica Professionale Ambientale) è infatti disponibile a rispondere alle mie e alle vostre domande sulle proprietà e sull'uso dei minerali del Mar Morto.
Avete qualche dubbio/curiosità/perplessità sul nuovo fondamentale ingrediente della linea Natural Touch di Dove?
Se ne avete lasciate scritti i vostri dubbi nei commenti. 
Provvederò a raccoglierli in una mail e girarli a chi saprà colmare le nostre lacune! :)

Shopping su commissione - Wish-list from London!

Tra pochi giorni mia sorella sarà a Londra.
Beata lei!
Per aspettare il mio turno, dovrò pazientare fino a Ottobre...
Per ingannare l'attesa, visto che ho attacco per bene la mania dei trucchi anche a mia sorella che quindi girerebbe per Londra comunque con determinati obiettivi, ho pensato di rifilarle un budget e una wish list di prodotti.
Ve li faccio vedere in linea teorica, poi vedremo cosa riuscirà a trovarmi e a portarmi a casina!! :D
(Grazie al cielo non vola con Ryanair altrimenti la mia wish list sarebbe stata ridotta all'osso causa limiti di peso, che più limiti non si può!).
Ovviamente parliamo di shopping cosmetico, per il resto aspetterò ottobre! :D
E non preoccupatevi, ben prima di partire chiederò il vostro aiuto e sfrutterò i vostri consigli su Londra!.
Eccovi la mia wish-list from London:
MUA – PaletteDusk til Dawn 4£
Immagine tratta dal sito MUA
MUA – Hot Lips Love Heart Lip Balms 2£
Immagine tratta dal sito MUA
MUA – Blusher shade 4 - 1£
Immagine tratta dal sito MUA


MUA - Lipstick Shade 7 1£
Immagine tratta dal sito MUA
Liz Earle – Cleanse&Polish 14.25£
Immagine tratta dal sito Liz Earle
Sleek make-up – Blush By 3
Immagine tratta dal web.
Sleek make-up – Au Naturel Palette
Immagine tratta dal sito Sleek make-up
Sleek make-up – True Color Lipstick (Colore da decidere)
Immagine tratta dal web.
Sleek make-up - Glo Peach Shimmer
Immagine tratta dal sito Sleek make-up
MAC - Rossetto
Immagine tratta dal web.
Colore ancora de definire. Qualche suggerimento?
Cosa ne pensate? Avete qualcosa in particolare da consigliarmi, qualche must senza il quale non si può proprio tornare da Londra? ;-)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...