Lettori fissi

sabato 29 giugno 2013

A good book is a good friend - “L'ipotesi del male” di Donato Carrisi

Donato Carrisi l'ho scoperto circa un annetto fa.
E da quando l'ho scoperto ho letto tutto quello che ha scritto.
Ho adorato letteralmente il suo primo romanzo, “Il suggeritore”, al punto da considerarlo uno dei thriller più belli che io abbia mai letto (e vi assicuro che ho una discreta collezione di thriller letti a casa). Mi sono piaciuti moltissimo anche “Il tribunale delle anime”, secondo romanzo di Carrisi, e “La donna dei fiori di carta”, intrigante racconto.
Potete capire anche voi che, appena è uscito il suo nuovo romanzo “L'ipotesi del male”, mi sono precipitata in libreria!
Fonte.
"C'è una sensazione che tutti, prima o poi, abbiamo provato nella vita: il desiderio di sparire. Di fuggire da tutto. Di lasciarci ogni cosa alle spalle. Ma per alcuni non è solo un pensiero passeggero. Diviene un'ossessione che li divora e li inghiotte. Queste persone spariscono nel buio. Nessuno sa perché. Mila Vasquez invece è circondata dai loro sguardi. Ogni volta che mette piede nell'ufficio persone scomparse dove lavora, centinaia di occhi la fissano dalle pareti della stanza dei passi perduti, ricoperte di fotografie. Per lei, è impossibile dimenticare chi è svanito nel nulla. Forse per questo Mila è la migliore in ciò che fa: dare la caccia a quelli che il mondo ha dimenticato. Ma se d'improvviso alcuni scomparsi tornassero con intenzioni oscure? Sembrano identici a prima, questi scomparsi, ma il male li ha cambiati. Alla domanda su chi li ha presi, se ne aggiungono altre. Dove sono stati tutto questo tempo? E perché sono tornati?" Fonte.

Ne “L'ipotesi del male” ritroviamo una delle protagoniste principali de “Il suggeritore”, Mila Vasquez (ragione in più per precipitarsi in libreria).
Nei suoi romanzi Carrisi sembra quasi voler approfondire quale sia la natura del Male.
Partendo dal Limbo, luogo dove lavora Mila e dove si cercano gli scomparsi, si approda a una serie di delitti che, stavolta, ruotano attorno, appunto, all'"Ipotesi del male", quell'ipotesi secondo cui "il bene di alcuni coincide sempre con il male di altri, ma è valido anche il contrario" (cit.). 
Per me è da applauso come riesca a  creare più di un personaggio "cattivo" e, allo stesso tempo, riesca a far mettere in dubbio che il cattivo sia davvero così cattivo, non so se sono riuscita a spiegarmi. 
Anche stavolta Carrisi ha sfornato un romanzo avvincente e irresistibile, dal momento in cui inizierete a leggere non avrete più voglia di fermarvi se non a romanzo finito.
L'escalation di colpi di scena tocca il suo apice nel finale, con alcune rivelazioni letteralmente MA-GI-STRA-LI.
Non vi dirò altro per non svelarvi troppo.
Se amate il genere leggetelo, ne vale davvero la pena.
Per quanto riguarda me, Donato Carrisi si conferma uno dei miei autori preferiti in assoluto, con una capacità unica di coinvolgere il lettore e una bravura estrema nel raccontare storie insolite e mai banali.
Voto: *****

venerdì 28 giugno 2013

Yves Rocher - Gel Fresco Anti-Fatica



Pro: fresco e piacevole all'uso
Contro: reperibilità
Prezzo: in prezzo di listino è di 6,70€ per 50 ml di prodotto, spesso però ci sono promozioni interessanti per pagarlo molto meno.
Voto: 7


Acquistata insieme all'Esfoliante Piedi Yves Rocher, grazie all'offerta vantaggiosa del momento, oggi vorrei parlarvi del Gel Fresco Anti-Fatica.
Dopo anni di maltrattamenti e totale indifferenza sono un paio di anni che mi prendo cura dei miei piedini, in particolare in estate ma non li trascuro nemmeno in inverno.
Il Gel Fresco Anti-Fatica Yves Rocher è un gel dal colore violaceo, rinfrescante, da applicare e massaggiare sui piedi per favorire l'idratazione. Dona immediato sollievo a piedi e gambe pesanti. 
In questi giorni di caldo, solo il nominare un gel, che è anche fresco e che anti-fatica è già un sollievo di per sè... Il Gel Fresco Anti-Fatica Yves Rocher è una vera coccola, soprattutto nei periodi caldi rinfrescare i piedi è davvero piacevole e aiuta a lenire il calore del periodo estivo.
Per quanto mi riguarda mi sono trovata bene con questo gel, paradossalmente soprattutto nel periodo pre-estivo: lo applicavo una o due volte alla settimana dopo la doccia, come coccola aggiuntiva. Per il periodo estivo, lo trovo piacevole ma preferisco usare qualcosa di più idratante e più efficace contro le screpolature dei talloni.
L'unico contro che vi segnalo è, ovviamente, la reperibilità: Yves Rocher non ha una rete di negozi diffusa in modo capillare e non tutte hanno a disposizione una venditrice di fiducia.
Il prezzo di listino è di 6,70€, per 50ml di prodotto, ma spesso ci sono interessanti promozioni sui prodotti singoli o sull'acquisto di una combinazione di prodotti.
Se vi va di coccolare i vostri piedi, ve lo consiglio! ^.^

giovedì 27 giugno 2013

Chanel – Stylo Eyeshadow Moon River, n.07

Vi avevo raccontato dell'estrema gentilezza della mia profumeria di fiducia che, all'arrivo della collezione L'Eté Papillon di Chanel, ha provveduto a chiamarmi per avvertirmi (se vi siete perse il racconto potete trovarlo qui).
Vi avevo già anche raccontato come erano finite le cose (breve riassunto: acquistato due articoli, meglio non pensare ai soldi spesi ma alla felicità derivante dall'acquisto. ^.^).
Ero curiosa e allo stesso tempo titubante di provare i nuovi Stylo Eyeshadow di Chanel.
Si, insomma, un conto è prendere una cantonata con un ombretto da 6/7€ un conto sarebbe stato prendere una cantonata con un ombretto da 28€.
Poi la curiosità ha vinto sul resto.
E per fortuna è andata bene! :)



Pro: ottima durata, finish effetto bagnato, gamma di colori proposti, scriventi e luminosi
Contro: ahinoi il prezzo.
Prezzo: 28,00€
Voto: 9


Nonostante i timori di cui sopra, gli Stylo Eyeshadow di Chanel sono, fin'ora, una delle scoperte del mio 2013. So che esistono ombretti in stick molto validi e decisamente meno costosi, ma il finish effetto bagnato, luminosissimo soprattutto nel colore che ho scelto io, rende questi ombretti proposti da Chanel molto attraenti.
La gamma di colori proposta per ora (ma so già che in autunno dovrebbero uscirne uno o due nuovi sul tortora – Drametta din din din din, jackpot!!!) comprende 6 colorazioni:
Fonte
Visto che sono di una monotonia non indifferente ho optato per un gran classico, il n. 07 Moon River, un oro/tortora che è un passepartout. Oltre a essere super patita di questi colori la scelta è stata anche dettata dal fatto che, per 28,00€ , volevo un colore che avrei saputo sfruttare al massimo.
Il finish effetto bagnato che caratterizza gli Stylo Eyeshadow di Chanel è quasi letterale: se provate a swatcharli sulla mano la sensazione è quella di aver steso un prodotto fresco e quasi bagnato. 
La durata mi preoccupava non poco ma dopo svariati utilizzi posso affermare che è ottima, anche su di me che non ho di certo le palpebre secche (anzi!!!).
E' andata talmente bene che temo per il mio conto in banca che Moon River non rimarrà solo a lungo... ^.^

mercoledì 26 giugno 2013

Essence – Salviette Struccanti Caring Cleasing Wipes

Ormai sto provando praticamente ogni singolo prodotto della linea My Skin di Essence, complice anche la vittoria di un set di prodotti al calendario dell'avvento.


Pro: prezzo, non bruciano gli occhi
Contro: non sono efficaci al 100% nella rimozione del make-up
Prezzo: se non ricordo male 1,99€ per 25 salviette struccanti
Voto: 6-


Dopo avervi parlato delle Salviette Struccanti Refreshing Cleasing Wipes ed essermi trovata molto bene ho deciso di testare anche le altre Salviette Struccanti della linea My Skin di Essence, le Caring Cleasing Wipes.
Le Salviette Struccanti Caring Cleasing Wipes di Essence sono salviette emolienti per il viso, adatte a rimuovere il make-up e ogni impurità con delicatezza grazie alla formula alchool-free. Hanno una profumazione un pò particolare, al melograno e bamboo, che può piacere o non piacere. A me non dispiace anche se in genere prediligo profumazioni più freche. 
Il risultato del test è stato un po' deludente, rispetto alle prime salviette Essence che avevo provato.
Le Salviette Struccanti Caring Cleasing Wipes sono in grado di rimuovere buona parte del make-up senza causare bruciori agli occhi. Inoltre hanno una profumazione non male (si sa, gradire o meno una profumazione è assolutamnete soggettivo), un pò particolare, ma non invadente.
Mi sono però sembrate meno efficaci delle altre provate.
Pur chiudendo sempre bene la confezione, fin dal primo utilizzo, ho notato che le mie Salviette Caring Cleasing Wipes erano meno intrinse di prodotto, mi sono sembrate più secche. Non so se dipenda dalla mia confezione o se sia una caratteristica di questo tipo di salviette. Inoltre rimuovono, come ho già detto, buona parte del make-up ma non sono completamente efficaci nella rimozione del mascara o di prodotti resistenti.
Se riuscite a trovarle (con Essence si sa, la reperibilità non è sempre un punto di forza)
il prezzo è molto buono e non sono male, per cui può valere la pena provarle, ma se devo consigliarvi delle Salviette Struccanti Essence la mia scelta ricade sulle Refresching Cleasing Wipes.
Le avete provate entrambe? Come vi siete trovate? 

martedì 25 giugno 2013

Tanti motivi per festeggiare!!! **CHIUSO**

Nell'arco di un mese circa ho accumulato ben tre motivi per festeggiare.
Due sono legati al blog e uno è personale: ve ne ho parlato qui, qui e qui!
Avevo voglia di festeggiare con voi questi traguardi, facendovi un bel regalino.
Non mi dilungherò ulteriormente sulle motivazioni, le trovate tutte nei post di ringraziamenti.
Il premio che ho scelto per voi è questo:
Ma solo questa pochettina colorata?!?!?
Così poco?!?!?
Nono, eccovi il contenuto:
La bustina contiene tutte cose comprate e scelte da me:
Fonte
- Essence Make-up Bag;
Fonte
- Soap&Glory Flake Away (mini taglia), scrub per il corpo profumatissimo (trovate la mia review qui);
Fonte
- MUA Blusher, n. 4 
Fonte
- MUA Love Heart Lip Balm in Hot Lips;
Fonte
- Sleek MakeUP True Colour Lipstick, in Stiletto.

E questo è la foto “pubblicitaria”:

Le regole fondamentali per partecipare sono tre: essere residenti in Italia, seguirmi su Google Friend Connect e lasciare un commento a questo post.
In vista del futuro arredamento della casina nuova, nel commento vorrei che mi descriveste, a parole o con il link a un'immagine, com'è la vostra postazione make-up ideale.
Le altre opzioni sono facoltative.
a Rafflecopter giveaway Il giveaway inizia oggi 25 Giugno (festeggiamo anche l'arrivo dell'estate, in ritardo come tutto il resto!) e termina il 10 Luglio.
Spero di non aver fatto qualche disastro, visto che è la prima volta che utilizzo Rafflecopter! 
Che dite, vi va di festeggiare con me?

**CHIUSO
La possibilità di festeggiare con me è scaduta il 10 Luglio.
Ma ci saranno altre occasioni presto!!**

lunedì 24 giugno 2013

Io non ti voglio tiiiiii pretendo – Armani Make-up

Questo post è la conseguenza di un acquisto e della successiva recensione di qualcun'altra...
Drametta, non ti senti chiamata in causa?! ;-)
Mi avevi avvertita e quando ho visto la tua recensione del Lip Maestro di Armani ammetto che una musichina insistente e dal volume sempre più alto si è insinuata nella mia testolina.
Quindi, per par condicio, ora vi mostro di cosa si tratta, così non canticchio più da sola, che mi annoio! ^.^
I Lip Maestro di Armani sono ibridi: uniscono la durata di un rossetto opaco alla luminosità di un gloss.
Usciti in 12 colorazioni potete vederli nell'immagine che segue in tutto il loro splendore:
Fonte.
Fonte.
Ovviamente vi basta vedere lo swatch di Drama per capire quanto questi colori da campagna promozionale siano falsati. Ciò non toglie che sono bellissimi! *.*
Qui trovate tutti gli swatches. 
Così, senza averli visti dal vivo, quelli che preferisco sono il 502 Creation:
Fonte.
O il 400 Hollywood:
Fonte.
Anche se queste foto non gli rendono giustizia!!
Canticchierei anche più forte se costassero meno dei 32,00€ che costano.
Certo un eventuale acquisto rientrerebbe nella categoria "follia cosmetica", ma un po' di follia nella vita non guasta, si sa! ^.^

sabato 22 giugno 2013

Robbie Williams.... al cinema!

Il 12 Giugno, in alcuni cinema selezionati d'Italia proiettavano un concerto di Robbie Williams.
Ora, dove sapere che la teenager che è in me scalpita da tempo immemore (meglio non pensare a quanto tempo -.-") per questo ragazzotto inglese dalla faccia da schiaffi.
Ho colto l'occasione e con un'amica (che scalpita altrettanto) siamo andate al cinema a vedere il concerto!!
Fonte.
Il concerto faceva parte del tour “Take The Crown”, tour relativo all'ultimo album di Robbie, ed era stato registrato all'O2 Arena di Londra nel novembre 2012.
Anche se ultimamente ne hanno proiettati diversi, non ero mai stata a vedere un concerto al cinema.
L'esperienza è da una parte molto bella, dall'altra tristissima.
Si, perchè da una parte è bello poter assistere a un concerto che non si era potuto vedere fisicamente, per ragioni di distanza o di costo.
Ma dall'altra vedere un concerto al cinema ti lascia addosso una voglia incredibile di saltare, cantare e ballare a un concerto vero.
Quindi bello ma con riserva, solo in casi in cui non gli si possa preferire il concerto live! ^.^

venerdì 21 giugno 2013

Cambio look con... Un filo di eyeliner!

Pensavate che vi parlassi di un trucco fichissimo che ero miracolosamente riuscita a fare grazie a un semplice, solo (impossible da realizzare per la sottoscritta) filo di eyeliner vero?
Fonte
E invece no!!! A cambiare look grazie a Su un filo di eyeliner.. (se non lo conoscete, andate a dare un'occhiata Elisha e il suo blog sono carinissimi!!) non sono io ma il mio caro blog! ^.^
Qualche settimana fa infatti Elisha87 del blog Su un filo di eyeliner.. ha indetto un giveaway carinissimo, anzi per esere precise un Grafic...away
Fonte
Che per me che sono un'impedita cronica con queste cose forse è ancora meglio!
Qualche giorno fa Elisha87 mi ha contatta per comunicarmi che... avevo vinto! E potevo cambiare look al blog: lei avrebbe creato per me un banner, esattamente come volevo io.
Mi ha chiesto alcune indicazioni e, visto che di queste cose non ne so mezza, penso di essere stata rasente all'inutile nelle mie risposte.
Lei è comunque stata bravissima e ha creato un banner colorato e che rappresenta in pieno me e Spendi&Spandi.
L'ho già cambiato per cui potete vederlo in alto nel blog.
Io lo adoro!!
Grazie ad Elisha per questo bel premio personalizzato, è proprio vero che un filo di eyeliner può cambiare completamente un look! ;-)
Fonte
(PS: e sarà il caso prima o poi di imparare anche a darsi quello vero, di eyeliner!!! ^.^). 

giovedì 20 giugno 2013

Alverde – Shampoo Limone e Albicocca



Pro: efficace, lascia i capelli morbidi e puliti più a lungo, ottimo inci, ottimo prezzo.
Contro: irreperibile in Italia (edddai!!)
Prezzo: circa 2,00€ per 200 ml di prodotto
Voto: 8 e mezzo


Giunto in terra italica a seguito di uno dei miei viaggi in Paesi Alverde-dotati ho provato in questo periodo lo Shampoo al Limone e Albicocca Alverde. Adatto per capelli che hanno bisogno di un tocco di lucentezza in più, grazie agli estratti di limone e albicocca. I capelli risultano setosi ed idratati.
La consistenza dello Shampoo è quasi in gel, più compatta di molti altri shampi che ho utilizzato. A contatto con l'acqua produce però una morbidissima (e profumatissima) schiuma.
L'inci è, come sempre per i prodotti Alverde, un punto di forza:
  AQUA       solvente 
  LAURYL GLUCOSIDE      Tensioattivo nonionico dolce
  SODIUM COCO-SULFATE       tensioattivo 
  CAPRYLYL/CAPRYL GLUCOSIDE       tensioattivo 
  GLYCERIN       denaturante / umettante / solvente 
  ALCOHOL      solvente 
  XANTHAN GUM      legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante
  BETAINE       antistatico / viscosizzante 
  SODIUM PCA       antistatico / umettante 
  CITRUS AURANTIFOLIA FRUIT EXTRACT      Vegetale
  PRUNUS ARMENIACA FRUIT EXTRACT      emolliente
  AVENA SATIVA STRAW EXTRACT       vegetale 
  HYDROLYZED WHEAT PROTEIN       antistatico 
  ARGININE       antistatico 
   PROFUM
  LIMONENE      Allergene del profumo
  CITRAL       additivo 
o
  CITRAL      Allergene del profumo
  LINALOOL      Allergene del profumo
  GERANIOL      Additivo o allergene del profumo

L'inci, come mi è già capitato con molti altri prodotti Alverde, è quasi impeccabile. Considerato che io non sono affatto una purista dell'inci mi sembra ottimo.
Per i miei capelli capricciosi è stata una vera e propria scoperta: i capelli diventavano lucidi, morbidi e soprattutto rimanevano puliti più a lungo (che per una con i capelli grassi è una benedizione).
L'unico difetto è che non era in grado di districare perfettamente i miei terribili nodi.
Difetto che credo si sarebbe risolto se solo, in sede di bottino, mi fossi decisa a infilare
nel carrello anche il balsamo corrispondente.
Mi ci sono trovata benissimo e mi sento di consigliarvi ampiamente l'acquisto (di questo e di tanti altri prodotti Alverde) qualora capitaste in un Paese Alverde-dotato, fidatevi, non ve ne pentirete!!

mercoledì 19 giugno 2013

Modenesi (e non), qui troverete Neve tutto l'anno!

No, non sto dando i numeri.
E decisamente NO, non mi manca l'inverno.
Ho solo scoperto un grazioso negozietto in centro a Sassuolo che vende i prodotti Neve Cosmetics. Visto che io abito vicinissima lascio alla vostra immaginazione la mia delizia nello scoprire questa cosa.
Sorvolerò sul fatto che la scoperta mi è stata comunicata da mia cugina che ha 14 anni, d'altra parte è cresciuta con me e con le mie fisse cosmetiche quindi ne sa una più del diavolo! ;-)
Il negozio si chiama Make Up e si trova in Via Cavedoni 18 a Sassuolo (MO).
Se siete su facebook eccovi la pagina del negozio, con tutti i contatti: https://www.facebook.com/makeup.sassuolo
All'interno del negozio oltre ai prodotti Neve Cosmetics sono in vendita anche prodotti Mesauda e Madina, insomma un tris di marche interessanti e spesso difficili da trovare.
Non penserete che io sia uscita a mani vuote vero?!?
Ho acquistato un paio di cosette di Neve Cosmetics che puntavo da diverso tempo. Alle foto vi aggiungo anche il mio primo rossetto Dessert à Lèvres, acquistato con un ordine cumulativo con sorella e amiche on-line. 
Ecco il mio bottino:
Per primo ho agguantato il nuovissimo porta pennelli, Professional Brush Holder, che già adoro. Il porta pennelli di forma cilindrica si apre e si divide in due parti che possono comunque essere tenute unite mediante due bottoncini: trovo l'uso del porta pennelli aperto molto pratico per dividere i pennelli puliti da quelli sporchi. 
Vi lascio immaginare quale sarà la sezione sempre intasata! -.-"
Il prezzo del Professional Brush Holder è di 16,90€, esattamente come sul sito Neve Cosmetics
Poi, finalmente, ho ceduto al pennello Kabuki: un pennello dal manico corto, ideale per applicare il fondotinta minerale ma anche cipria, bronzer e blush. Peccato solo che non ci fosse anche il Catbuki mi chiedo ancora come ho fatto a farmelo sfuggire!!.
Il pennello Kabuki costa 11,90€, anche in questo caso stesso prezzo del sito Neve Cosmetics
Infine vi mostro uno dei nuovi rossetti Dessert à Lèvres, che avevo già preso on-line in un ordine cumulativo con sorella e amiche. Ho acquistato solo un colore da provare e, per ora, non mi sono fatta tentare oltre!
Dei rossetti Dessert à Lèvres avrete letto ogni genere di post... Vi dico solo che sono rossetti dalla formulazione vegetariana e dal finish cremoso e modulabile. Io ho scelto Cherry Pie, un rosso ciliegia dal sottotono freddo ma intenso e vibrante, studiato per adattarsi a diversi tipi di carnagione e per far apparire i denti più bianchi.
Il prezzo dei rossetti Dessert à Lèvres è di 11,00€. 
Concludendo, modenesi (e non) qui troverete Neve Cosmetics tutto l'anno!!!!
Io sfrutterò sicuramente questa gradita scoperta, visto anche che chi ci lavora dentro è molto gentile e cortese. Poi avere la possibilità di provare con mano i prodotti Neve Cosmeitcs prima di acquistarli è una cosa più unica che rara. ^.^


PS: ci tengo a precisare che la proprietaria del negozio non è a conoscenza di questa pubblicità "gratuita". Ve ne parlo perchè so quanto è difficile trovare Neve Cosmetics in Italia, se non on-line.
Non sono stata pagata per parlarvi nè del negozio nè del brand, e i prodotti che vedete nelle foto sono acquistati da me medesima con i miei soldini!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...