Lettori fissi

sabato 24 maggio 2014

A good book is a good friend - “Non tutti gli uomini vengono per nuocere” di Federica Bosco

Quando ho voglia di leggerezza, di un romanzo rosa e di leggere ridendo più volte anche ad alta voce mi butto su un romanzo di Federica Bosco.
Per me è la Sophie Kinsella italiana.
Ho già letto diversi suoi romanzi e mi hanno tutti divertita, sono state letture piacevoli e rilassanti. (Trovate una breve recensione qui).
Visto il periodo, tra l'altro, li trovo perfetti come “letture da ombrellone”...
Oggi vi lascio la mia opinione sul suo ultimo romanzo “Non tutti gli uomini vengono per nuocere”, uscito nel 2013.
Fonte
Cristina ha trentadue anni e in una sola serata riesce a perdere il lavoro, la casa e il fidanzato. Costretta a tornare a vivere con i genitori - che da quarant'anni si amano e si chiamano "Cip" e "Ciccetta" - e con il fratello gemello, nerd plurilaureato, accetta un lavoro come inviata in una trasmissione televisiva in cui deve vivere esperienze estreme in diretta nazionale... E la situazione peggiora ulteriormente quando il giovane medico del pronto soccorso, che l'ha folgorata sin dal primo incontro, si rivela fidanzatissimo con una dottoressa dolce e bionda che pare uscita da "Grey's Anatomy". Nemmeno i consigli di Carlotta, l'amica insegnante di yoga e dispensatrice di saggezza, riescono a impedire a Cristina di perdere definitivamente il baricentro e infilarsi in una serie di situazioni sempre più complicate. Ma la realtà è sempre più imprevedibile della fantasia, e la vita di Cristina ha ancora molte sorprese in serbo. E anche se la vita corre troppo in fretta e tutti sembrano irrimediabilmente distratti da se stessi, sarà proprio smettendo di correre senza sosta che troverà il tesoro più inatteso... (Tratto dal sito La Feltrinelli)
La trama è tipica di questo genere letterario: una protagonista femminile, Cristina, che perde il lavoro, viene mollata dal fidanzato ed è costretta a tornare a vivere dai suoi genitori. Per cercare di guadagnare qualcosa inizierà a lavorare in una trasmissione televisiva come inviata speciale: ogni puntata dovrà provare un nuovo mestiere, perdendo quel briciolo di dignità rimastole. Per di più si innamora perdutamente di MM, ovviamente l'uomo perfetto ma fidanzatissimo. 
Inutile dirvi che si infilerà nelle situazioni più improbabili, generando risate e ilarità.
Sul finale subentra anche una morale, se volete un pò banale ma comunque emozionante. 
Unico difetto: ho trovato la conclusione un pò affrettata rispetto al resto della storia. 
Sia ben chiaro, non è uno di quei libri che lasciano qualcosa... ma, se apprezzate il genere, credo che potrebbe essere una piacevole lettura da ombrellone, leggera e poco impegnativa ma comunque divertente. 
Voto: ***

Voi avete un'autrice preferita per le letture leggere? Apprezzate questo genere di libri?

10 commenti:

  1. Questo è un genere di narrativa che mi diverte e che apprezzo da tanto. Oltre la Bosco, c'è tutta una serie di scrittrici inglesi ( la più famosa è sicuramente Sophie Kinsella) che mi ha regalato grasse risate. Non sono letture impegnate, ma sotto l'ombrellone o scelgo loro o i gialli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono perfette per l'estate o per quando si ha voglia di qualcosa di leggero e divertente!

      Elimina
  2. sti libri mi fanno incavolare xD perché poi quando succede nella vita reale almeno a me non accadono tante belle cose dopo ahahahah xD ma è un genere che apprezzo appunto perché leggero ;) (apparte la kinsella che proprio non mi piace)

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah è nella realtà col cavolo che poi finisce tutto bene!

      Elimina
  3. Ottimo consiglio, nel senso che ultimamente ho letto roba troppo pesante, quindi ho proprio voglia di "leggerezza" :D
    Del filone leggero a me piace Pulsatilla, ha pubblicato poco, ma con "La ballata delle prugne secche" (anche se a momenti un po' volgarotta) mi ha fatta sganasciare :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "La ballata delle prugne secche" è nella mia wishlist da anni, magari quest'estate mi decido a leggerlo!

      Elimina
  4. io ne ho letti un paio e mi sono piaciuti parecchio... è vero sono leggeri, ma a me sono piaciuti.... la trovo anche meglio della kinsella, che ha protagoniste troppo ritardate... XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me sono piaciuti molto, leggeri ma una lettura leggera divertente! :D

      Elimina
  5. Non ho mai letto nulla di questa autrice, ma se ha lo stile della Kinsella e'imperdibile !! :) grazie del suggerimento !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non te ne avevo mai parlato? E' moooolto Sophie Kinsella style, leggeli!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...