Lettori fissi

sabato 20 settembre 2014

A book & its movie – Colpa delle stelle di John Green

Quando nelle sale cinematografiche approda un film tratto da un libro fremo molto spesso per la curiosità di leggere il libro, prima di vedere il film.
Poi sono una ferma sostenitrice di quanto segue:
Fonte
Per cui preferisco sempre prima leggere il libro e poi eventualmente vedere il film. 
Saputo dell'uscita di Colpa delle stelle, il 4 settembre, anche il libro da cui è tratto il film è balzato alla mia attenzione. Complice l'estate e le vacanze in mezzo è finita che l'ho letto in pochi giorni.
"Se il cancro che ti hanno diagnosticato a dodici anni, a sedici sembra in regressione è un miracolo. Ciò che la giovane Hazel ha imparato a proprie spese, però, è che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto ai coetanei, con una vita in frantumi i cui pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure, che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate. Ma come un peccato originale, come una colpa scritta nelle stelle sotto cui Hazel e Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione per stare insieme è un miracolo, e in quanto tale andrà pagato." (Trama tratta dal sito La Feltrinelli).



Colpa delle stelle parla di un argomento delicato, brutto e triste.
Lo fa dal punto di vista di una adolescente malata di cancro, Hazel.
La sua storia è raccontata con una incredibile ironia e con una leggerezza che si fatica ad associare ad argomenti del genere.
Probabilmente proprio questo racconto vero, disincantato fa si che la storia risulti reale, pura e che in ogni pagina, in ogni riga, si percepisca la voglia di Hazel di vivere, senza retorica, ma anche i timori, le paure, per se stessi ma anche per chi rimane.
Hazel si considera infatti una “mina vagante”, che quando scoppierà ferirà chi le sta intorno e vive la sua vita a partire da questo presupposto.
Sicuramente l'elemento che mi è piaciuto maggiormente è l'ironia con cui Hazel e Gus  riescono ad affrontare tutto questo dolore. 
Una storia toccante, che fa ridere tanto e piangere tanto.
Voto: 9
   
Dopo aver letto il libro e averlo apprezzato era inevitabile che volessi vedere anche il film!
Fonte
Un raro esempio di film altamente fedele al libro, in grado di far emozionare almeno tanto quando il romanzo. 
Certo qualche scena è stata tagliata, come deve essere, ma la storia è ben riportata, così come sono fedeli i personaggi.
Chi ha amato il libro amerà anche il film. 
Voto: 9

Avete visto o letto Colpa delle stelle? Vi piacciono i film tratti dai libri?

13 commenti:

  1. In questo periodo leggo tanto, e miera capitato tra le mani questo libro durante la mia ultima incursione in libreria. Non l'ho preso perché avevo giá acquistato 5 libri e mi sono data un freno, (o almeno ci ho provato) peró questo finisce direttamente nella mia wishlist.
    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello quando si fa shopping pazzo di libri!!! *.*

      Elimina
  2. Ho amato il libro, profondamente, ed ho amato il film.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapevo che la tua opinione non poteva essere tanto lontana dalla mia! <3

      Elimina
  3. E' la seconda recensione che leggo di questo film ed è completamente diversa, la prima ne parlava male :D al momento ho altri film che mi interessano (devo ancora vedere Chef!), facciamo che lo metto in stand-by :) la canzone del film "Boom, clap" però è stato il mio personale tormentone estivo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non nominarmi Chef fatina che mi torna fameeee! XD

      Elimina
  4. non è per me il periodo adatto a certe letture ma lo terrò a mente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, è una di quelle letture che devono essere fatte al momento giusto cara!

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Concordo pienamente! Così come te, spesso quando vedo i trailer dei film sono incuriosita dal libro, che 9 volte su 10 è una spanna sopra la trasposizione cinematografica. Ho ordinato subito The fault in our Stars su Amazon e l'ho divorato in pochissimi giorni, trovandolo delizioso nonostante l'argomento trattato e la brutta sorpresa finale, così quando sono andata a vedere il film (qui in Olanda è uscito mesi fa) avevo già il pregiudizio di trovare una storiellina più edulcorata e degli attori poco convincenti.. e invece ho trovato l'attore/personaggio di Gus azzeccatissimo e la storia quasi al 100% fedele al libro! Graditissima sorpresa...
    E anche io mi sono emozionata e disperata di nuovo esattamente come sulle pagine del libro.
    Proprio un bel lavoro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fran non ti nascondo che leggere su Facebook quanto ti aveva emozionato questo libro ha accelerato il processo di lettura: era già in wishlist ma così è balzato in cima alla vetta! Sia il film che il libro sono davvero emozionanti, una storia che vale la pena leggere prima di essere vista! :-)

      Elimina
  7. ne ho sentito parlare tanto, sia del libro che del film, appena mi sentirò nello stato d'animo adatto cercherò di recuperarli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio davvero perché sono entrambi meritevoli!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...