Lettori fissi

sabato 21 febbraio 2015

2 blogger al cinema - Aspettando gli Oscar....

Le vostre 2 blogger appassionate di cinema, potevano mai farsi scappare un'occasione tanto ghiotta come gli Oscar?! 
Giammai! Io e Saretta di Bitter Sweet Me abbiamo subito colto la palla al balzo e deciso di sfornare un paio di post a tema! Il primo dei post è quello di oggi, dove vi diamo, in anteprima, le nostre previsioni su quali saranno i vincitori di quest'anno! 
Prima di continuare, una doverosa precisazione: non abbiamo visto tutti i film in nomination quindi il nostro giudizio sarà assolutamente parziale, dettato anche dall'istinto a volte.
Prima di svelarvi le mie previsioni, quelli riportati di seguito sono tutti i film che ho visto, tra quelli nominati, con una breve recensione (o il link alla recensione). 
Still Alice
Alice Howland (Julianne Moore) è moglie, madre e docente di linguistica presso la Columbia University. E' una donna realizzata, con una bella famiglia e tanti ricordi, a cui viene diagnosticata una rara forma di Alzheimer precoce. 
Nonostante il rapido decorso della malattia, che le fa dimenticare anche le cose più banali, Alice lotterà con tutta se stessa, in modo tanto caparbio e composto quanto struggente, per tentare di rimanere sé stessa il più a lungo possibile. 
Una storia umana e struggente, commovente soprattutto nel suo essere dignitosa. Magistrale l'interpretazione di Julianne Moore, emozionante e dignitosa, capace di trasmettere tutto lo smarrimento che una malattia del genere comporta.
Mi è piaciuta molto anche l'interpretazione di Kristen Stewart.
Voto: 9
The Imitation Game
Per la recensione vi rimando alla rubrica 2 blogger al cinema di Febbraio.
American Sniper
Nuovo film diretto da Clint Eastwood che racconta la storia di Chris Kyle, il cecchino più letale d'America. Chris Kyle ha combattuto in Iraq durante la guerra dal 2003, diventando una leggenda come cecchino, pare uccidendo circa 160 nemici. American Sniper è un film fortemente patriottico, che invoca più e più volte l'importanza di combattere per il proprio Paese ma che allo stesso tempo lascia uno spiraglio per mostrare quello che la guerra fa, sia su un fronte che sull'altro. Non sono solo i morti a ferire un Paese ma anche tutte quelle persone che tornano senza tornare mai davvero, feriti dalla guerra psicologicamente anche senza mai essere stati feriti davvero. Temevo che vederlo mi avrebbe fatto arrabbiare, soprattutto se fosse stato sfacciatamente politicizzato, in realtà, grazie proprio a questo spiraglio che lascia, l'ho trovato comunque equilibrato, sempre di parte ma più bilanciato. Del resto raccontare la storia di un soldato convinto, di una persona che ha dedicato la sua vita a combattere con devozione per il suo Paese senza essere di parte credo che sarebbe stato impossibile.
Il finale lascia l'amaro in bocca.
E le ultime scene sono davvero commoventi.
Tutto sommato, pur essendo un genere molto lontano dai miei gusti, mi è piaicuto.
Voto: 8
Gone Girl - L'amore bugiardo
L'ho visto lo scorso dicembre, qui trovate la mia recensione
La teoria del tutto
Non so se riuscirò a scrivere un giudizio obiettivo su questo film, perchè di questo film ho amato tutto: la storia, la recitazione magistrale di Eddie Redmayne e di Felicity Jones, l'ambientazione e i costumi, la fotografia. 
Non conoscevo la storia di Stephen Hawking e di sua moglie Jane. E' una storia che mi è piaciuta molto soprattutto per come è stata raccontata: avrebbe potuto risultare noiosa o pesante se raccontata in mille modi diversi, in La teoria del tutto invece è una storia soprattutto umana. 
Ho avuto la sensazione di veder raccontata la storia non solo del fisico/cosmologo/astrofisico ma soprattutto della persona.
La cosa che mi ha colpito di più: l'ironia con cui Stephen Hawking affronta tutta la sua vita e il degenerare della malattia, che è di rara bellezza e umanità, e la forza, incredibile, di Jane che mi ha fatto pensare che è proprio vero che dietro grandi uomini c'è sempre una grande donna. 
A rendere una bella storia, raccontata bene, così memorabile è stato senza dubbio il valore aggiunto dato dai due attori protagonisti, Felicity Jones e Eddie Redmayne, le cui interpretazioni sono a dir poco magistrali!
Voto: 9 e mezzo
Grand Budapest Hotel

Considerate comunque che i premi che assegnerò sono assolutamente parziali: non ho visto tutte le pellicole in concorso, alcune delle quali in Italia non usciranno prima del mese prossimo. Per questo motivo non ho, ovviamente, una visione completa dei nominati. L'altro fattore "parzialità" è dovuto al fatto che mi limiterò a "premiare" solo le categorie principali, senza entrare nelle categorie più tecniche. 

Tra  tutti i film che ho visto io direi "And the Oscar goes to...":
Miglior film
- La teoria del tutto
- The Imitation Game
- Selma
- Grand Budapest Hotel
- American Sniper
- Boyhood
- Birdman
- Whiplash
Miglior regia
- Alejandro G. Inarritu per Birdman
- Richard Linklater per Boyhood
- Bennett Miller per Foxcatcher
- Wes Anderson per Grand Budapest Hotel
- Morten Tydlum per The Imitation Game
Miglior attore protagonista
- Steve Carrell per Foxcatcher
- Bradley Cooper per American Sniper
- Benedict Cumberbatch per The Imitation Game
- Eddie Redmayne per La teoria del tutto
- Michael Keaton per Birdman
Miglior attrice protagonista
- Marion Cotillard per Due giorni, una notte
- Felicity Jones per La teoria del tutto
- Reese Witherspoon per Wild
- Julianne Moore per Still Alice
- Rosamund Pike per L'amore bugiardo
Miglior attore non protagonista
- Robert Duvall per The Judge
- Ethan Hawke per Boyhood
- Edward Norton per Birdman
- Mark Ruffalo per Foxcatcher
- J.K. Simmons per Whiplash
Miglior attrice non protagonista
- Keira Knightley per The Imitation Game
- Patricia Arquette per Boyhood
- Laura Dern per Wild
- Emma Stone per Birdman
- Maryl Streep per Into the Woods
Migliori costumi
- Grand Budapest Hotel
- Vizio di forma
- Into the Wood
- Maleficent (recensione)
- Mr. Turner
Miglior trucco e acconciature
- Foxcatcher
- Grand Budapest Hotel
- Guardiani della Galassia (recensione)
Migliori effetti speciali
- Guardiani della Galassia
- Interstellar
- X-Men: Giorni di un futuro passato (recensione)
- Apes Revolution
- Capitan America: The Winter Soldier (recensione)

Chissà se ho azzeccato qualcuno dei vincitori!
Ora corro da Saretta per scoprire quali sono i suoi pronostici... poi non ci resta che aspettare domani sera per la Cerimonia degli Oscar! 
Voi la guarderete? Quali sono i vostri vincitori? 

12 commenti:

  1. uuuuh mi hai dato degli spunti!! dovrei riprendere un po' a vedere film perché sono rimasta parecchio indietro T_T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In periodo da Oscar gli spunti non mancano! Buona visione allora cara! :)

      Elimina
  2. Qualcuno di questi film mi manca,ecco adesso so cosa vedrò nei prossimi giorni :) Molto carina quest'idea dell'assegnazione degli oscar secondo te ^__^

    RispondiElimina
  3. AMO AMO AMO questo post..io ogni anno non vedo l'ora ci siano gli oscar per scommettere su chi vincerà,purtroppo quest'anno ho visto pochi film di quelli candidati :( ma li tengo tutti segnati da recuperare in seguito :D

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io sono riuscita a vederli tutti... li recupererò presto! :)
      La rubrica avrà un nuovo post speciale sabato prossimo cara!
      Baciotto

      Elimina
  4. La teoria del tutto deve essere qualcosa di favoloso :)

    Nuova review :) ti aspetto! http://passionforfashion21.blogspot.it/2015/02/review-7-express-dry-drops-goccine.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' uno dei film che ho apprezzato maggiormente tra quelli che ho visto di recente! :)

      Elimina
  5. stasera guardo The imitation game aspettando la serata di domani...poi ti dico! :)

    RispondiElimina
  6. Io purtroppo non potrò guardare gli Oscar, ma prevedo l'ennesima bocca asciutta per il povero Leo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, quest'anno gli hanno risparmiato l'umiliazione e non l'hanno nemmeno candidato... almeno! XD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...