Lettori fissi

sabato 11 aprile 2015

A good book is a good friend - “London in love” di Melinda Miller

Il mio amore per Londra è ormai noto e non perdo mai occasione per dichiararlo nuovamente! Durante un giretto in libreria non poteva non saltarmi all'occhio questo romanzo: la copertina sfiziosa e l'ambientazione londinese hanno attratto il mio sguardo al volo! 
London in Love
Lei è Lisa: trent'anni (o poco più), un fidanzato storico che l'ha appena lasciata e una gran voglia di ricominciare. E forse è possibile: trasferirsi a Londra, per un anno, a casa di un'amica. E poi chissà... Lui è Michele: trent'anni (o poco più), una fidanzata storica che sta per sposare, una vita da broker e una gran voglia di stabilità. Il suo sogno: lasciare Londra, dove lavora, e rientrare in Italia. E poi chissà... Le strade di Lisa e di Michele s'incrociano brevemente sul volo Milano-Londra (vicini di posto, si detestano all'istante), per dividersi, con grande sollievo di entrambi, a Heathrow. Ma il destino li farà incontrare di nuovo, a Notting Hill, tra gli scaffali di God Save the Heels, la boutique di scarpe vintage, stilosissime e griffatissime, dove Lisa lavora. Sullo sfondo di una Londra travolgentemente romantica, animata da personaggi indimenticabili - da Palmer, l'eccentrico vicino di casa gay, a Marta, la fidanzata di Michele, perfettina e isterica, a Lady J, la "celeb" icona di stile, che mette all'asta la sua preziosissima collezione di scarpe -, Lisa e Michele si troveranno coinvolti in un inebriante girotondo in cui sarà molto difficile non cadere (dall'alto di un tacco 12) nelle braccia dell'amore. (Trama tratta dal sito ibs.it). 

Avevo già addocchiato questo libro prima di partire per Londra, attratta dalla copertina e, ovviamente dalla location. Per essere un romanzo leggero, con annessa love story, devo dire che mi è piaciuto parecchio. Certo, riconoscere i luoghi che tanto amo a Londra ha aiutato molto a calarmi nella storia e a emozionarmi. C'è anche una scena ambientata in quello che è il mio angolo speciale di Londra. Certo, la trama non è niente di innovativo ma il risultato è un romanzo leggero e piacevole. La storia funziona grazie anche a personaggi ben riusciti, come quello di Palmer, esilarante amico di Lisa.
Non è una storia indimenticabile ma una lettura piacevole, ideale per chi ha voglia di leggere spegnendo un è po' il cervello, farcendo la lettura con qualche risata, ritrovandosi tra le vie di una Londra innevata.
Voto: 8

Curiosità: Melinda Miller è uno psedonimo dietro cui si nascondono due ragazzi italiani che hanno voluto raccontare la loro storia d'amore. 

Anche voi vi fate attirare da una copertina o da un particolare per scegliere alcune delle vostre letture? 

8 commenti:

  1. ..a tratti,la mia storia..assolutamente da leggere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh se ti ritrovi così tanto è da leggere, assolutamente!

      Elimina
  2. Io mi faccio attrarre sempre dalla copertina e capisco questa tua passione perché ultimamente leggerei solo libri ambientati a New York. Me lo segno, sembra grazioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, io mi segnerò tutti i libri ambientati a New York che suggerirai! XD

      Elimina
  3. La copertina è molto carina e visto che sono in vena di storie romantiche cercherò sicuramente il libro! Io ultimamente mi sono data ai fantasy, ho appena finito The Selection, lo conosci?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo conosco fatina, ma lo cerco!
      Nonostante i miei trent'anni i fantasy mi incuriosiscono sempre! XD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...