Lettori fissi

sabato 18 aprile 2015

BBC not another BB Cream but a Blogger Book Club - #11 Avventura alla stazione di servizio

Insieme a Saretta di Bitter Sweet Me e ad Alex di Shopping a tutto tondo è arrivato un nuovo post del nostro BBC, Blogger Book Club, l'appuntamento mensile dedicato a una lettura comune.
Il libro scelto questo mese è stato un suggerimento di Alex.
Personalmente non conoscevo questo autore e grazie al libro in questione ho scoperto anche l'acqua calda una pratica applicazione per telefoni e tablet da cui poter leggere i propri libri in formato kindle.
Avventura alla stazione di servizio
Nathan è un bambino come tanti; ha un padre, una madre, forse qualche sogno nel cassetto.
È un normale pomeriggio per lui e, anche se è costretto a trascorrerlo nei pressi di quello squallido diner, nulla lascia intendere quanto una manciata di ore si dimostrerà importante per il suo futuro.
Nathan scoprirà il valore della propria indipendenza, il piacere dell’amicizia e forse persino l’amore. E il sesso… un mondo nuovo ai suoi occhi ancora innocenti.
Ma verrà a conoscenza anche del lato oscuro dell’uomo e forse si perderà nel vortice generato dalla sua violenza.
Dopo quel pomeriggio, Nathan non sarà mai più lo stesso: crescerà fino a diventare una persona migliore, di sicuro diversa e, chi può dirlo, forse addirittura un uomo.
Perché in fondo la sua strada è solo all’inizio.
Avventura Alla Stazione di Servizio è un racconto di formazione, è il percorso di dannazione di ognuno di noi (Trama tratta da Amazon).
In genere non sono una grande amante dei libri horror.
A casa ho una copia di Shining comprata circa 10 anni fa e ancora da leggere.. sono così, un pò cuor di leone! XD
Avventura alla stazione di servizio è più un racconto che un vero e proprio romanzo. Nonostante le poche pagine l'autore riesce a condensare un bell'insieme di situazioni inquietanti. C'è tutto quello che un racconto del genere dovrebbe avere: il macabro, la violenza, la tensione, il mistero e l'orrido, unito a un finale inaspettato. 
Mi è piaciuto come lettura alternativa, forse proprio perchè è stata una lettura breve. 
Rimango convinta che l'horror non sia proprio il mio genere di lettura... XD
Voto: 7
  
Prezzo: non esiste una versione cartacea. 
Prezzo e-book: 0,99€
Consigli per gli acquisti: a un prezzo del genere consiglio assolutamente la versione e-book!
Ranking di gradimento: per gli amanti del genere horror o per una notte buia e tempestosa! ;-)
  
Anticipazione BBC (not another BBCream but a) Blogger Book Club #12:
La lettura proposta per il prossimo appuntamento è un mio suggerimento, un libro di cui ho sentito parlare molto bene che avevo in wishlist da parecchio tempo. Il titolo prescelto è Stoner di John Williams.

Chissà cosa ne penseranno Alex e Sara della lettura del mese? Corro a leggere la loro opinione! 

Se vi siete perse le altre puntate potete recuperarle qui:

6 commenti:

  1. Ciao Giulia
    è stato un libro un breve ma molto intenso, ammetto che non sapevo a cosa andassi in contro quando ho letto la trama, anche a me non è dispiuaciuto. Baci buona giornata e buon week end Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è il mio genere di solito ma sai che non è dispiaciuto nemmeno a me! Un bacione e buona settimana cara! :*

      Elimina
  2. Io invece amo gli horror, i gialli e la fantascienza!! Ad aver tempo di leggere....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I gialli moltissimo anche io, gli horror meno!
      Una volta avevo molto più tempo per leggere, ora leggo molto meno ma non voglio rinunciarci, è proprio un piacere per me!

      Elimina
  3. Già il post di Alessia mi aveva messo curiosità, adesso ancora di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se deciderai di leggerlo poi fammi sapere Miki!
      Io inizialmente ero un pò restia, l'horror non è proprio il mio genere, in realtà non mi è dispiaciuto, magari anche il fatto che fosse un racconto lungo, più che un romanzo vero e proprio ha aiutato! :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...