Lettori fissi

sabato 19 settembre 2015

BBC (not another BB Cream but a) Blogger Book Club - #15 "Una stanza piena di gente" di Daniel Keyes

Anche questo mese è arrivato il momento del post dedicato ai libri e alla lettura, l'ora del nostro Blogger Book Club, insieme a Alex di Shopping a tutto tondo e a Saretta di Bitter Sweet Me.
Il libro che abbiamo letto questo mese, l'argomento del giorno di oggi è un mio suggerimento: l'ho acquistato diversi anni fa, incuriosita dalla storia, poi è rimasto nella mia libreria a prendere la polvere... Se mi è tornata voglia di leggerlo è stato anche grazie al vociferare di una versione cinematografica che avrà per protagonista Leonardo di Caprio.
E' un romanzo di Daniel Keyes ed è una storia vera.
Una stanza piena di gente
Il 27 ottobre 1977, la polizia di Columbus, Ohio, arresta il ventiduenne Billy Milligan con l'accusa di aver rapito, violentato e rapinato tre studentesse universitarie. Billy ha vari precedenti penali e contro di lui ci sono prove schiaccianti. Ma, durante la perizia psichiatrica richiesta dalla difesa, emerge una verità sconcertante: Billy soffre di un gravissimo disturbo dissociativo dell'identità. Nella sua mente «vivono» ben 10 personalità distinte, che interagiscono tra loro, prendono di volta in volta il sopravvento e spingono Billy a comportarsi in maniera imprevedibile. Nel corso del processo si manifestano il gelido Arthur, 22 anni, che legge e scrive l'arabo; il timoroso Danny, 14 anni, che dipinge solo nature morte; il violento Ragen, 23 anni, iugoslavo, che parla serbo-croato ed è un esperto di karaté; la sensibilissima Christene, 3 anni, che sa scrivere e disegnare, ma soffre di dislessia; e poi Alien, Tommy, David, Adalana e Christopher. Così, per la prima volta nella storia giudiziaria americana, il tribunale emette una sentenza di non colpevolezza per infermità mentale. Tuttavia Billy rimane un rebus irrisolto fino a quando, durante il ricovero in un istituto specializzato, a poco a poco non affiorano altre 14 identità autonome, tra cui spicca «il Maestro», la sintesi della vita e dei ricordi di tutti i 23 alter ego. E proprio grazie alla sua collaborazione è stato possibile scrivere questo libro. (Trama tratta dal sito ibs.it).
Fin da quando ho visto questo libro per la prima volta sono rimasta particolamente incuriosita dalla storia di Billy Milligan. Ho acquistato subito Una stanza piena di gente, poi vuoi per un motivo, vuoi per un altro non mi sono mai decisa a leggerlo. La notizia di una prossima versione cinematografica mi ha riacceso la curiosità.
Una stanza piena di gente è una ricostruzione fedele della storia di Billy Milligan, una cronaca di come andarono le cose dopo il suo arresto. L'autore, intervistando Milligan durante tutto il periodo di cura, ha avuto la possibilità di incontrare tutte le 24 personalità che convivevano in Billy e, grazie al Maestro, l'unica personalità a conoscenza di tutti i fatti, è riuscito a creare un resoconto dettagliato della vita di Milligan.
Ho trovato però il libro fin troppo dettagliato, a tratti difficile da seguire.
Ciononostante il caso di Billy Milligan è estremamente interessante, una storia che, oltre al caso personale, rivela anche tutta l'incapacità del sistema di diagnosticare e curare uno dei primi casi di personalità multipla.
Voto: 7

Prezzo: 19,00€
Consigli per gli acquisti: io ho acquistato il cartaceo quando uscì in Italia, ormai diversi anni fa. Al momento non credo esista una versione ebook. Sicuramente, quando uscirà la versione cinematografica, provvederanno anche alla ristampa del libro e magari comparirà anche la versione elettronica.
Ranking di gradimento: storia vera, per riflettere.
   
Anticipazione BBC (not another BBCream but a) Blogger Book Club #16:
Per la prossima lettura cambiamo completamente genere! Si torna a un romanzo, la scelta è caduta su Le mille luci del mattino di Clara Sanchez.

Alla prossima lettura, io ora corro a leggere se la mia proposta è piaciuta a Sara e Alex!  

2 commenti:

  1. Non lo conoscevo sembra interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una storia vera, molto interessante anche se a volte fin troppo dettagliata.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...