Lettori fissi

venerdì 23 dicembre 2016

Londra – 5 mercatini tra cui girovagare

Londra è città di mercatini, non solo durante il periodo natalizio ma tutto l'anno.
Durante le mie diverse toccate e fuga in città ne ho visitati vari e altri ancora vorrei vederli prossimamente. Sono attrattive gratuite sparse tra diversi quartieri della città e costituiscono, a mio parere, un vero e proprio patrimonio, soprattutto se non sono ancora diventati estremamente turistici. 
Oggi quindi ho pensato di chiacchierare con voi sull'argomento e lasciarvi con l'elenco dei miei mercati preferiti, rigorosamente in ordine casuale.
Borough Market

Un mercato alimentare dove troverete prelibatezza locali ma non solo. Si tiene ogni giovedì, venerdì e sabato vicino al London Bridge, a Southwark, e l'ingresso è suggestivo e meritevole. Potreste inserirlo come tappa per pranzare durante la The Queen's Walk, una passeggiata che costeggia il fiume e che è incantevole (presto un post dedicato).

giovedì 22 dicembre 2016

10 beauty find of 2016 so far / Le 10 scoperte beauty del 2016

Riprendendo un'idea già sfruttata negli anni precedenti, anche quest'anno vi ripropongo un post sulle 10 scoperte beauty del 2016! L'idea del post non è farina del mio sacco ma nasce da un post di Vivianna Does Makeup di qualche anno fa, poi ripreso in una collaborazione tra Soffice Lavanda, Drama & Makeup, Vanity Nerd, Shopping&Reviews e Stawberry Makeup Blog.
E' il terzo anno che vi ripropongo questo post, segno che l'idea mi era piaciuta parecchio! Trovo anche che sia utile per fare un po' il punto sugli acquisti meritevoli del 2016 e per prepararmi alle varie classifiche cosmetiche che vi proporrò al rientro dalle vacanze natalizie.
Tutti I prodotti elencati di seguito sono stati acquistati e/o utilizzati per la prima volta nel corso 2016 e si sono rivelati delle vere e proprie scoperte cosmetiche.
In ordine rigorosamente casuale, le mie scoperte beauty del 2016 sono state:
Lime Crime – Velvetines

Approfittando del mio viaggio negli States il 2016 è stato finalmente l'anno dell'acquisto e della scoperta dei rossetti liquidi Lime Crime. I primi due ad essere arrivati sono stati Riot e Beet it, seguiti da Saint, fresco acquisto post black friday. La durata è ottima, il risultato sulle labbra è opaco senza evidenziare le pellicine e i colori proposti sono davvero unici e particolari.

mercoledì 21 dicembre 2016

Biofficina Toscana – Deo Roll-On

Una volta terminato il Deo Roll-On Avril, vista la mia esperienza positiva, ero intenzionata a riacquistarlo contravvenendo a tutte le regole di base della mia totale infedeltà cosmetica. Purtroppo nel negozio dove vado di solito non avevano disponibilità così ho ripiegato sul deodorante Deo Roll-On Biofficina Toscana.


Pro: ottimo inci, confezione leggera e piccina, pratico anche per i viaggi, delicato sulla pelle, non contiene alcool. 
Contro: non ho un odore di mio gradimento, pessima durata, costoso
Prezzo: 7,50€ per 50 ml
Voto: 5/6


Scoprire nuovi prodotti beauty è una delle cose che mi piace maggiormente, mi areno alla totale fedeltà cosmetica solo in pochissimi casi.
A volte però trova conferma l'aspetto negativo del detto “sai quello che lasci ma non sai quello che trovi”!
Il Deo Roll-On Biofficina Toscana è la proposta roll-on di Biofficina Toscana che lo descrive come un deodorante naturale, privo di sali di alluminio e di allume di potassio. Capace di proteggere la pelle contro la formazione dei cattivi odori, il Deo Roll-On lascia contemporaneamente traspirare la pelle donandole un fresco profumo ottenuto dal mix di oli essenziali di timo, salvia e menta.

martedì 20 dicembre 2016

December Beauty Haul

Indovinate chi ha tenuto alto il nome del blog anche con gli acquisti di dicembre?
*sventola la manina *
Immagino che il 2017 dovrebbe portare un lungo periodo di astinenza dagli acquisti per compensare questi ultimi mesi spendaccioni.
D'altra parte il mese in corso è stato ghiotto di occasioni e io sono stata troppo golosa per dire di no.
Il primo acquisto del mese risale al Black Friday ma è arrivato in dicembre quindi è finito in questa raccolta.

Si tratta del rossetto liquido Saint Velvetines Lime Crime, acquistato su Beauty Bay dove era scontato del 30%. Dicembre è stato costellato di novità cosmetiche, a farmi capitolare per prime sono state due delle nuove matita labbra Pastello Labbra Neve Cosmetics, nei colori Status e Idol.

lunedì 19 dicembre 2016

Io non ti voglio tiiiiiiii pretendo - Nars

Ogni volta che Nars propone una palette per il viso, l'“io non ti voglio tiiiii pretendo” parte praticamente in automatico!
Sarà che, nonostante le molteplici serenate, ancora non mi sono decisa a comprarne nessuna, sta di fatto che è diventato una sorta di automatismo che scatta nel giro di un secondo.
A meritarsi la serenata di questo ultimo lunedì pre-natalizio è la palette Unfiltered Cheek Palette Nars.

sabato 17 dicembre 2016

A good book is a good friend - “Cose che nessuno sa” Alessandro D'Avenia

Mi sono imbattuta in Cose che nessuno sa in modo insolito.
L'avevo visto esposto in libreria, insieme al suo fratello più celebre Bianca come il latte, rossa come il sangue, ma a spingermi all'acquisto e alla lettura è stato l'incontro totalmente casuale con la pagina Instagram dell'autore, Alessandro D'Avenia.
Questo professore e scrittore, la cui passione per quello che fa traspare anche in poche foto mi ha fatto considerare quanto bello deve essere per i suoi alunni avere qualcuno che li stimola e li invoglia alla lettura.
Mi ha ricordato la mia professoressa di italiano e storia delle superiori, la passione che metteva nel cercare di farci amare le sue materie, il terrore che serpeggiava in classe perché, data la sua immensa passione, chiedeva a noi grande impegno.
E insomma, avercene di professori così!
Quelli che anni e anni dopo ancora li ricordi e ancora li ami.
Senza tergiversare oltre, parliamo del primo libro che ho letto di Alessandro D'Avenia.
Cose che nessuno sa
Margherita ha quattordici anni e sta per varcare una soglia magica e misteriosa: l'inizio del liceo. Un mondo nuovo da esplorare e conquistare, sapendo però di poter contare sulle persone che la amano. Ma un giorno, tornata a casa, ascolta un messaggio nella segreteria telefonica: è di suo padre, che non tornerà più a casa. Margherita ancora non sa che affrontando questo dolore si trasformerà a poco a poco in una donna, proprio come una splendida perla fiorisce nell'ostrica per l'attacco di un predatore marino. Accanto a lei ci sono la madre, il fratellino vivace e sensibile e l'irriverente nonna Teresa. E poi Marta, la compagna di banco sempre sorridente, e Giulio, il ragazzo più cupo e affascinante della scuola. Ma sarà un professore, un giovane uomo alla ricerca di sé eppure capace di ascoltare le pulsazioni della vita nelle pagine dei libri, a indicare a Margherita il coraggio di Telemaco nell'"Odissea": così che il viaggio sulle tracce del padre possa cambiare il suo destino. (Trama tratta dal sito La Feltrinelli).

venerdì 16 dicembre 2016

Venezia - Dove mangiare senza svenarsi?

Dopo averci recentemente trascorso un fine settimana e dopo aver raccolto informazioni da chi conosce e frequenta Venezia più di me, ho deciso di scrivere questo post che racchiude cinque ristoranti meritevoli, dall'ottimo rapporto qualità/prezzo e dal cibo buonissimo.
Mangiare in una città grande ed estremamente turistica può rivelarsi un'esperienza assurdamente deludente.
I 5 posti che vi consiglio a Venezia sono stati testati tutti tranne uno (che è in lista per il prossimo viaggio) è stato un grande sacrificio ma per scrivere un post questo ed altro... ;-)
Da Lele

Immancabile prima tappa veneziana per qualunque tour di bacari, Da Lele non vi resta che scegliere un panino e un'ombra da accompagnarlo. E' frequentato da gente del posto (che è sempre una buona cosa) ed è minuscolo. Se andate nel weekend tappa obbligata il sabato entro il primo pomeriggio perché poi è chiuso.

giovedì 15 dicembre 2016

7 cofanetti da trovare sotto l'albero!

Il periodo natalizio va di pari passo con il proliferare delle confezioni regalo, molte delle quali sono convenienti set che permettono di risparmiare e provare parecchio prodotti interessanti contemporaneamente.
Anche se la qualità dei cofanetti disponibili in Italia non è tanto alta come quella delle confezioni presenti in America (ciao Sephora Favourites, sto parlando di voi!), possiamo comunque sperare di trovare sotto l'albero alcune confezioni davvero interessanti.
Oppure possiamo metterle noi stesse sotto l'albero come regalo per qualche amica beauty-addicted come noi!
Sbirciando qui e là, ho selezionato 7 cofanetti particolarmente meritevoli.
Clarins – Collezione Labbra Natale 2016 – 35,00€
Fonte
Sebbene Clarins sia un brand che snobbo regolarmente, nell'ultimo periodo sta esercitando una forte attrazione e la mia curiosità di fa sentire. Il reparto labbra è, come sempre, quello che mi incuriosisce per primo quindi la Confezione Labbra è perfetta per soddisfare questa curiosità. Contiene un olio per labbra Huile Confort Lèvres 01 Honey, un rossetto Joli Rouge 705 Soft Berry e due minitaglie di Lucidalabbra Embellisseur Lèvres nei colori 06 Rosewood Shimmer e 01 Rose ShimmerPer colori presenti e per tipologia di prodotti proposta mi sembra un regalo perfetto anche per le amiche amanti del mondo beauty, sia per quelle che venerano rossetti&co, sia per quelle meno pratiche.

mercoledì 14 dicembre 2016

L'Oréal - Nude Magique Cushion

Fin da quando sono sbarcati in Europa, i fondotinta dal sistema cushion hanno esercitato un'enorme attrazione sulla mia insaziabile curiosità cosmetica.
Ho cercato di resistere per qualche tempo poi ho ceduto quando ha fatto la sua comparsa la versione proposta da L'Oréal Nude Magique Cushion.

Pro: grande distribuzione, facile da reperire, buon rapporto qualità/prezzo, spesso in offerta, rende la pelle omogenea, coprenza leggera ma modulabile.
Contro: sulla mia pelle non dura tutto il giorno, poche varianti di colori tra cui scegliere (almeno tra quelle in vendita in Italia).
Prezzo: 15,00/18,00€ a seconda di dove lo si acquista.
Voto: 8 e mezzo 

Il fondotinta Nude Magique Cushion L'Oréal si basa su una tecnologia concentrata in pigmenti per donare alla pelle un effetto fresco e radioso, quello che L'Oréal definisce l'”effetto rugiada”. Il sistema cushion permette di ottenere il livello di coprenza desiderato attraverso un semplice “tap tap”, il picchiettare ritmico dell'applicatore sulla pelle per fondere il prodotto e ottenere un risultato naturale e modulabile. La formula è fluida e ultraleggera. Contiene inoltre protezione UV SPF 29.
Sul famoso gesto per l'applicazione migliore si basa l'intera campagna pubblicitaria, l'ormai noto “taptap” che insegna a stendere al meglio il prodotto, semplicemente picchiettandolo sulla pelle.

martedì 13 dicembre 2016

Autumn Favourites!

Prima di iniziare con i classici post di bilancio di fine/inizio anno sui prodotti migliori o peggiori, tiriamo le somme di quelli che sono stati i prodotti che ho preferito durante il periodo autunnale.
L'autunno è la mia stagione preferita e, più di tutte le altre stagioni dell'anno, mi invoglia a cambiare, a ripulire, a sistemare, a rinnovare... insomma, io le pulizie di primavera le faccio in autunno!
I prodotti makeup che ho amato maggiormente negli ultimi tre mesi sono stati:
Tarte - Tarteist Matte Lip Paint in TBT
Recuperato dopo aver spedito mia cugina da Sephora a New York, amo in modo incondizionato questa tinta. E' il giusto punto di nude, che non sbatte troppo e che nemmeno si discosta eccessivamente dal colore delle mie labbra, poi è confortevole e ha un'ottima durata. Insomma, se Tarte fosse in vendita anche in Italia farei la collezione.

lunedì 12 dicembre 2016

Io non ti voglio tiiiiiiii pretendo - Clarins

Il calendario dell'avvento arriva oggi al giro di boa, la metà delle sorprese...
E io, con il tempismo che mi caratterizza, vi propongo per la serenata della settimana proprio un calendario dell'avvento! XD
Non sono rimasta affatto indifferente alla versione proposta da Clarins la prima volta che l'ho vista (grazie Miki!) e non c'è trascorrere del tempo che tenga quando parte un sonoro “io non ti voglio tiiiiii pretendo”.
Il calendario dell'avvento proposto da Clarins è chiamato Beauty Delights.

sabato 10 dicembre 2016

BBC (not another BBCream but a) Blogger Book Club – #29 Books Under the Christmas Tree

Visto l'imminente arrivo del Natale il Blogger Book Club anticipa il suo ritrovo e lo fa con un post che non riguarda la recensione di un libro specifico ma è più una specie di letterina a Babbo Natale, fatta di libri suggeriti e desiderati.
Ormai per me, Saretta di Bitter Sweet Me e Alex di Shopping a tutto tondo questo post è praticamente una tradizione natalizia e ammetto che è anche uno dei post che scrivo più volentieri in tutto l'anno.
Fonte
Per molte persone regale libri è banale e noioso, così come lo è riceverli.
Per me invece sono uno degli oggetti più personali che si possano regalare o ricevere. Azzeccare la scelta di un libro richiede una conoscenza profonda della persona a cui lo si dona.
Per aiutarvi con qualche suggerimento, ecco i 5 libri che regalerei ad occhi chiusi:
Cose che nessuno sa Alessandro D'Avenia
Fonte
Uno dei romanzi più inaspettati e sorprendenti del mio 2016.
Vi racconto solo che la prima volta l'ho letto in formato ebook ma ho amato talmente tanto Cose che nessuno sa che ho finito per acquistare (evidenziare e sottolineare) anche il formato cartaceo. La recensione è in arrivo.

venerdì 9 dicembre 2016

Next destination: Edinburgh!

Oggi sono in partenza.
E' più di un anno che desidero vedere Edimburgo.
I costi non proprio convenienti dei voli insieme a una serie di altri ostacoli mi hanno fatto rimandare fino ad ora.
Qualche settimana fa però il colpo di fortuna: mentre girovagavo totalmente per caso sul sito Ryanair ho scovato un volo a un prezzo imbattibile in un weekend fattibile.
Combinazione vincente ed era fatta!
Fonte

mercoledì 7 dicembre 2016

Novembre Most Played

Prima di buttarci definitivamente nel periodo natalizio e festivo, è giusta l'ora dei Most Played del mese scorso! Novembre mi ha vista spendere e spandere nel mondo cosmetico aggiungendo diverse novità al mio arsenale di prodotti.

Prima di iniziare con i dettagli, lasciatemi ringraziare come sempre Chiara di GoldenVi0let (qui il suo canale Youtube) per aver diffuso il meraviglioso #TeamMostPlayed.
I miei Most Played di novembre sono stati:

Due chiacchiere su ogni prodotto, soprattutto su quelli che non hanno ancora una recensione tutta loro.

martedì 6 dicembre 2016

Dear Santa tag

Quale modo migliore per entrare nel clima natalizio se non con un tag a tema?
Questo è stato ideato da Ilaria di Eyeliner on Fleek e io sono stata invitata a partecipare dalla fatina più famosa del web, Sara di Le divagazioni di una fatina arancione.

Il tema sono i regali di Natale, quelli che ci piacerebbe ricevere, una sorta di letterina cosmetica indirizzata a Babbo Natale che speriamo sia sintonizzato e attento all'ascolto! ;)
Prima di iniziare, le regole per partecipare sono poche e semplici:
  • citare EyelineronFleek93 come ideatrice del tag e inserire il link al suo post introduttivo;
  • copiare l'immagine qui sopra;
  • identificare il prodotto (o i prodotti) per ogni categoria;
  • nominare tutte le blogger che volete.

L'immancabile hashtag ufficiale per la condivisione sui social è #DearSantaTAG.
Ora non ci resta che cominciare... Dear Santa, se vuoi prendere carta e penna!
The Make up brand(s) I want
Il brand che vorremmo trovare più facilmente reperibile in Italia, e cosa acquisteremmo.
Qui si gioca facile.
Il mondo è pieno di marchi interessanti, ma su tutti ce n'è uno che desidero ardentemente in Italia ed è, banalmente, Tarte. Da quando poi ho potuto provare la qualità dei prodotti la fissa è diventata permanente e definitiva. Se sbarcasse davvero in Italia non mancherei di allargare la mia collezione di blush e credo che finirei per comprare tutti i Tarteist Creamy Matte Lip Paint.

lunedì 5 dicembre 2016

Io non ti voglio tiiiiiii pretendo – Sephora Favourites

Soffro la lontananza dagli Stati Uniti tutto l'anno ma, nel periodo natalizio, il tutto è acutizzato. Un desiderio ancora irrealizzato è quello di vedere New York (o Boston o Miami o New Orleans o "inserire una città americana a caso") addobbata a festa e... cogliere l'occasione per razziare tutti i set Sephora Favourites che escono in questo periodo!! 
Tra tutti uno mi ha colpita al cuore, facendo partire in automatico la sigla “io non ti voglio tiiiiii pretendo”: il set Give Me Some Bold Lip Sephora Favourites.

sabato 3 dicembre 2016

2 blogger al cinema – Dicembre 2016

Torna l'appuntamento con le vostro 2 blogger al cinema, nel pieno della stagione visto che Novembre si è presentato proprio per quello che è: freddo e piovoso, un clima che favorisce e invoglia alla migrazione di massa al caldo al cinema.
Io e Saretta di Bitter Sweet Me possiamo sguazzare tra le ultime pellicole cinematografiche.
Anche se inizialmente mi sembrava che sarebbe stato un mese scorso di uscite cinematografiche interessanti, in realtà Novembre mi ha stupito con non pochi film da spuntare dalla lista di quelli da vedere!
Per ora vi racconto di un paio di pellicole ma conto di recuperare anche con le altre!
La ragazza del treno
Ho letto La ragazza del treno l'estate scorsa e, nonostante non sia stato uno dei miei thriller preferiti degli ultimi anni, è stata una lettura piacevole.
Questo, in concomitanza con la promozione Cinema2Days (biglietti del cinema 2€) e grazie alla presenza di Emily Blunt come protagonista mi hanno convinta ad andare a vedere la trasposizione cinematografica.
Ricordo poco il libro, ricordavo solo i fatti principali, ma penso di poter dire con una buona sicurezza che il racconto della storia e l'emergere di certi dettagli è costruito in modo diverso nel film: ci sono particolari che vengono svelati quasi subito, mentre nel libro l'intrigo è più misterioso.
Nonostante questo dettaglio il film è ben riuscito: si crea una buona dose di suspance su tutti i personaggi e, come durante la lettura del libro, il sospetto passa di personaggio in personaggio, con non pochi colpi di scena.
Il film è retto praticamente da Emily Blunt, come sempre bravissima nel caratterizzare il personaggio.
Non ho ben capito perché la storia è stata ambientata a New York anziché nella periferia di Londra.
Tutto sommato, un raro caso di film meglio riuscito del libro.
Voto: 8

venerdì 2 dicembre 2016

Venezia: 5 posti da non perdersi

Venezia è una di quelle città che devo vedere con cadenza regolare.
Passano al massimo un paio d'anni tra una visita e l'altra, poi avverto come un richiamo che mi invita a perdermi tra le calle e i canali veneziani, incantata da una città che sembra una perenne cartolina.
Ho seguito questo richiamo e ho trascorso a Venezia un weekend qualche settimana fa, con la scusa di festeggiare il mio compleanno.
Ogni volta cerco di vedere qualche nuovo angolino di questa città anche se, a dirla tutta, Venezia è una delle poche città dove mi basterebbe perdermi senza nessuna meta precisa.
Oggi vi parlo di 5 posticini che ho scovato durante questa incursione veneziana, tutti meritevoli.
Libreria Acqua Alta
Venezia + libreria atipica + gatti = un posticino indimenticabile.
La Libreria Acqua Alta è una libreria atipica che merita tutta la vostra attenzione.
Nascosta in un angolino del quartiere Castello, si affaccia su uno spiazzo e su un canale. E' un tripudio di confusione ordinata, con libri che spuntano da ogni dove, insieme a qualche gatto sonnacchioso.

giovedì 1 dicembre 2016

Finiti e Infiniti – Novembre 2016

Il mese del riscatto è finalmente arrivato!
Dopo mesi di magra è finalmente arrivato un mese di riscatto.
No, non ho svuotato mezzo reparto make-up... tutt'altro! Però ho terminato tanti prodotti, soprattutto per il viso, aperti da tempo e posso fare spazio al nuovo. 
Per consuetudine vi lascio qualche parere volante su tutti i prodotti che sono finiti questo mese.  

mercoledì 30 novembre 2016

November Beauty Haul

Negli ultimi mesi ho limitato discretamente il mio shopping cosmetico, limitandomi a qualche novità unita al rifornimento di qualche prodotto terminato da rimpiazzare.
Ecco, questo mese non è uno di quelli,
Il mio shopping non può certo definirsi contenuto e l'unica scusante che ho è che ho rimesso piede da Sephora dopo mesi per riscuotere il mio regalo di compleanno. Stare così tanti mesi lontana mi fa male ed è controproducente... il risultato è stato questo.

Con il buono di 30€ che ho ricevuto per il compleanno ho saziato la mia curiosità acquistando la nuova palette Ultimate Naked Basics Urban Decay, ho già iniziato a utilizzarla e la prima impressione è più che positiva. Alla palette si è aggiunto il Pennello Retraibile Labbra n.60 Sephora, che all'epoca era scontato del 20%. Erano mesi e mesi che volevo comprarmi un pennello labbra da usare per i rossetti più difficile visto che non ne avevo nemmeno uno. Al tutto si è unita la maschera in tessuto Dermask Micro Jet Clearing Solution Dr.Jart+, colpa della mia curiosità inesauribile.

martedì 29 novembre 2016

Olay - Essentials Daily Facial Cloths Sensitive

Lodate e osannate da tante inglesi, durante una delle mie ultime escursioni a Londra mi sono decisa ad acquistare le salviette struccanti Essentials Daily Facial Cloths Sensitive Olay.

Pro: estremamente pratiche, non bruciano gli occhi, struccano perfettamente e, allo stesso tempo, detergono il viso.
Contro: non reperibili in Italia.
Prezzo: 4,99£ per 30 salviette (circa 5,85€)
Voto: 9 e mezzo

Ci sono prodotti di cui si è fatto a meno per quasi 30 anni ma, una volta scoperti, non si può più tornare indietro, entrano a far parte della tua routine, per la loro praticità, per la loro genialità e così ci si ritrova a farcire la valigia di scorte quinquennali ogni volta che si mette piede in terra inglese...
Si, perché vuoi mai che il prodotto in questione sia in vendita al supermercato sotto casa... No, pur essendo un prodotto di un brand perfettamente venduta anche in Italia, al supermercato tra l'altro, il prodotto in questione qui non è commercializzato.
Per la serie #maiunagioia.
Le colpevoli sono le salviette struccanti Essentials Daily Facial Cloths Sensitive Olay (che in Italia è venduta con il nome Olaz). Cosa rende speciali queste salviette? Grazie alla formula collaudata contenente estratto di camomilla, aloe e vitamina E, unita alla texture, questi panni struccanti detergono ed esfoliano leggermente la pelle, ripulendola dallo sporco e da ogni residuo di make-up, mascara incluso.

lunedì 28 novembre 2016

Io non ti voglio tiiiiiii pretendo – Nabla Cosmetics

Nonostante si fossero meritati una sonora serenata, ho resistito, baldanzosa e fiera di me, stoica oserei dire, all'uscita degli ultimi Crème Shadow Nabla Cosmetics.
Sapevo che però un'altra serenata sarebbe stata dietro l'angolo e non credo che uscirò indenne dall'arrivo dell'ultima collezione Nabla Cosmetics, Goldust Collection.

La collezione è presentata con un racconto:


È molto tardi mentre le risate delle persone si fanno spazio tra le note del pianoforte, il velluto rosso e i soffitti decorati.

Esco dalla festa e guardo le stelle scomparire in un grigio che è quasi celeste.
Nuvole vagamente sospese tra rosa e amaranto puntano il cielo.
Fuori fa freddo. Non c'è nessuno se non un vento sottilissimo che accarezza le violette del mio profumo.
Mi stringo nella mia sciarpa di chiffon.
La calma è di una bellezza avvolgente, la città è di una bellezza avvolgente e tutto il caos dei giorni nostri non esiste.

Mentre cammino le luci di Place Pigalle si riflettono sulla mia spilla d'oro e i colori giocano con il tempo.
Mi sembrano il passato e il futuro nello stesso istante.
I loro riflessi sono rame ma osano sfidare una complessa e meravigliosa idea di verde. Perfette geometrie sfumano la porpora.

Tutta intorno a me, e sospesa nell'aria, una polvere d'oro.

Ero sola, ora non più.
Era una notte più grande delle altre.
La notte di GOLDUST.

E la festa continua...
Le presentazioni Nabla sono sono diventate sempre più artistiche, quasi poetiche.
La collezione è composta da diverse prodotti, mettetevi comode e preparatevi a sbavare.

sabato 26 novembre 2016

BBC (not another BBCream but a) Blogger Book Club – #28 “Equazione di un amore” di Simona Sparaco

Nuovo mese, nuova lettura per il vostro Blogger Book Club!


Per novembre io, Alex di Shopping a tutto tondo, e Saretta di Bitter Sweet Me vi proponiamo la recensione di Equazione di un amore di Simona Sparaco, un suggerimento di Saretta che io e Alex abbiamo apprezzato.
Equazione di un amore
Fonte

Singapore è una bolla luminosa a misura di gente privilegiata e Lea, che non indossa nemmeno un gioiello, ha lasciato Roma per vivere lì. Ha sposato un avvocato di successo che nel tempio finanziario del consumo ha trovato le sue soddisfazioni. Anche se a tratti è punta da una nota di malinconia, la ragione le dice che non avrebbe potuto fare scelta migliore: Vittorio è affidabile, ambizioso, accudente. È un uomo che prende le cose di petto e aggiusta quello che non va; come quando ha raccolto lei, sotto la pioggia, un pomeriggio londinese di tanti anni prima. Al cuore di Lea invece basta pochissimo per confondersi: l’immagine di un ragazzino introverso, curvo su una scrivania a darle ripetizioni di matematica. Si chiama Giacomo e Lea non ha mai smesso di pensare a lui. L’alunno più brillante, il professore più corteggiato, l’amante passionale, l’uomo codardo. Lea sa bene che deve stargli lontano, perché Giacomo può farle male: c’è un’ombra in lui, qualcosa che le sfugge, ma che lentamente lo divora. Quando una piccola casa editrice accoglie il romanzo che ha scritto, Lea è costretta a tornare a Roma, e ogni proposito crolla. Il passato con tutta la sua prepotenza li travolge ancora una volta, con maggior violenza e pericolo. Secondo i principi della fisica che Giacomo le ha insegnato, nulla può separare due particelle quantiche una volta che sono entrate in contatto. Saranno legate per sempre, anche se procedono su strade diverse, lontane e imprevedibili. (Trama tratta dal sito ibs.it).

venerdì 25 novembre 2016

Londra – 5 luoghi da veri Potterhead

Se Londra non fosse già abbastanza brava a farsi amare per la città che è, per i fan della saga Harry Potter si aggiungo diverse location citate nei libri o utilizzate nei film per rendere Londra ancora più affascinante.
Nel tempo, dopo aver studiato diversi post online, ho visitato diversi luoghi diventati “di culto” per un vero Potterhead.
Qui 5 luoghi che gli amanti del maghetto più famoso di sempre non possono perdersi a Londra:
Leadenhall Market
Comparso nel film Harry Potter e la pietra filosofale come strada di accesso per arrivare a Diagon Alley, Leadenhall Market è un interessante mercato coperto che risale la 1881. Si trova al centro della City, molto vicino allo Sky Garden, se siete in zona merita una visita.

giovedì 24 novembre 2016

Serial Addicted – 5 nuove serie televisive che vorrei vedere

Autunno.
Arriva il freddo.
Cadono le foglie.
Il divano diventa il luogo che si sogna durante le fredde ore fuori casa.
E come ciliegina sulla torta, fioccano serie TV nuove e nuove stagioni che ciao vita sociale proprio.
Questo autunno ci sono diversi telefilm che aspetto e che vorrei vedere.
I 5 più attesi sono:
Gilmore Girls - A Year in the Life
Questo fine settimana telefono spento, citofono staccato e irreperibilità totale. Sembrerà di rivedersi con due vecchie amiche, oltre che con alcune cotte adolescenziali durante i quattro episodi lunghi che ci aspettano di Gilmore Girls.
Non vedo l'ora di tornare a Stars Hollow, di rivedere Lorelai e Rory, di rincontrare Dean, Jess e Logan.
E Jess.
Ho già detto Jess?!
A anche un po' Logan.

Colab – Extreme Volume Dry Shampoo

L'estate scorsa, complice una settimana a Londra e una valigia bella capiente, ho fatto scorta dei miei amati – quanto vitali – prodotti per i capelli Colab.
Mi sono imbattuta in una promozione 3x2 da Superdrug e ne ho approfittato per variare e acquistare diverse versioni del mio amato shampoo secco.
La prima che ho utilizzato è la versione Extreme Volume Dry Shampoo Colab.
Pro: rapido da utilizzare, rende i capelli presentabili in pochi minuti e in pochi gesti, effetto volume, ottima durata sul capello, buon rapporto qualità prezzo.
Contro: troppo "lacca" per i miei gusti, ingrigisce leggermente i capelli, in Italia non sono fisicamente reperibili nei negozi, li trovate su Feelunique.com.
Prezzo: la versione da 50 ml costa circa 3,20€, mentre la versione da 200 ml è in vendita a circa 5,80€, promozioni escluse.
Voto: 6

La folle venerazione che nutro per la versione Dry Shampoo Sheer & Invisible Colab mi ha fatto pensare che avrei provato lo stesso trasporto per gli altri prodotti della linea. In realtà non è andata proprio così.
L'Extreme Volume Dry Shampoo unisce alle proprietà di shampoo secco anche caratteristiche capaci di donare corpo e volume ai capelli. La versione London è caratterizzata da una fragranza che mescola bergamotto, muschio e magnolia. 

mercoledì 23 novembre 2016

Garnier – HYDRA BOMB Maschera in tessuto super idratante e opacizzante

Le maschere per il viso in tessuto sono l'oggetto del momento.
Ogni casa cosmetica sta proponendo la sua, spuntano come funghi nelle profumerie e nei negozi.
Qui vi avevo elencato quali sono le 5 novità che mi hanno incuriosito in questo periodo. La prima a cui ho ceduto è stata la HYDRA BOMB Maschera in tessuto super idratante e opacizzante Garnier, oggi vi racconto la mia esperienza.

Pro: facile da reperire, economica, ben imbevuta di prodotto, sul momento la pelle apprezza molto.
Contro: monouso, efficacia immediata ma non sul lungo periodo.
Prezzo: 2,19€
Voto: 7

HYDRA BOMB Maschera in tessuto super idratante e opacizzante Garnier agisce come una bomba d'idratazione. Come riportato sul sito Garnier: "il tessuto è imbevuto di un trattamento idratante ri-equilibrante arricchito con estratto di tè verde, acido ialuronico e siero idratante."
E' ideale per pelli miste e grasse ma adatta anche alle pelli sensibili.
Fa parte della linea HYDRA BOMB insieme ad altre due maschere in tessuto, quella lenitiva, adatta alla pelle sensibile o secca, e quella energizzante, per pelli da dissetare. 
La maschera è imbustata singolarmente, in una confezione dai dettagli verdi, che identifica anche la tipologia di prodotto, quello indicato per opacizzare la pelle.

martedì 22 novembre 2016

I riesumati! 11-16

Mentalmente avevo un milione di cose da fare a novembre e invece questo mese mi è scivolato tra le dita.
Tempo un battito di ciglia ed è Natale.
Nonostante tutte le cose che ho tralasciato di fare, non ho dimenticato di riesumare alcuni prodotti che erano stati messi in stand-by.
Ogni volta che uso questo fondotinta mi stupisco di come un fondo da pochissimi euro riesca a regalarmi così tante soddisfazioni. La recensione è in arrivo, quindi non vi dico altro per il momento.

lunedì 21 novembre 2016

Io non ti voglio tiiiiiiii pretendo – Diego Dalla Palma

L'inverno scorso ho avuto un crush pazzesco per il Liquid Lipstick Diego Dalla Palma uscita in edizione limitata con la collezione invernale Geisha Noir.
Nella mia nuova profumeria di fiducia mi hanno recentemente dato una notizia che non avevo colto sul web e che mi ha riempita di gioia (e fatto pensare che mi svuoterà il portafoglio): i Liquid Lipstick sono diventati permanenti.
* occhi a cuore, “io non ti voglio tiiiiiiiiii pretendo” che parte in automatico *
Diego Dalla Palma ha inserito i Geisha Matt Liquid Lipstick nel range di prodotti permanenti.

sabato 19 novembre 2016

A good book is a good friend – “A volte ritorno” di John Niven

Scovato passando da una recensione all'altra sul sito di una libreria online, A volte ritorno mi ha subito attratto per la sua spiccata ironia, per l'originalità della storia raccontata e perché sapevo che sarebbe riuscito a strapparmi più di una risata.
A volte ritorno
Dopo una vacanza di qualche secolo Dio è tornato in ufficio, in Paradiso, e per prima cosa chiede al suo staff un brief sugli ultimi avvenimenti. I suoi gli fanno un quadro talmente catastrofico - preti che molestano i bambini, enormità di cibo sprecato e popolazioni che muoiono di fame... - che Dio si vede costretto a rimandare giù il figlio per dare una sistemata. JC (Jesus Christ) gli dice: "Sei sicuro sia una buona idea? Non ti ricordi cosa è successo l'altra volta?" Ma Dio è irremovibile. Così JC piomba a NY, dove vive con alcuni drop-out e ha modo di rendersi conto in prima persona dell'assurdità del mondo degli uomini. E cerca, come può, di dare una mano. Il ragazzo non sa fare niente, eccetto suonare la chitarra. E riesce a finire in un programma di talenti alla tv. Un gran bel modo per fare arrivare il suo messaggio a un sacco di gente. Ma, come già in passato, anche oggi chi sta dalla parte dei marginali non è propriamente ben visto dalle autorità. (Trama tratta dal sito ibs.it)

venerdì 18 novembre 2016

Antigua in 10 scatti

A distanza di sei mesi dal rientro, vi racconto in questo ultimo post l'unica tappa non ancora raccontata del nostro viaggio di nozze.
E' una tappa che ci porta fuori dagli Stati Uniti e che abbiamo sfruttato per regalarci il relax più totale tra il giro in California e i nostri giorni a New York.
Da Los Angeles siamo volati ai Caraibi, più precisamente ad Antigua.
Per scelta, abbiamo deciso di goderci il villaggio e la spiaggia, rinunciando alle escursioni e ad esplorare l'isola.
Con il senno di poi mi dispiace un po' non aver scoperto meglio Antigua ma avevamo davvero bisogno di ricaricare le batterie, poi ho sempre una scusa per tornare presto e girarla in lungo e in largo.
La vista mentre il nostro volo stava atterrando regalava ottime premesse.

giovedì 17 novembre 2016

Alverde - Aqua Waschgel Meeresalge

La mia scorta di prodotti Alverde si sta disperatamente assottigliando... qui urge una pianificazione precisa di un nuovo viaggio in terra Alverde-dotata! Nel frattempo mi godo gli ultimi prodotti a mia disposizione.
Tra tutti, oggi vi racconto del detergente per il viso Aqua Waschgel Meeresalge Alverde.


Pro: efficace e delicato, lascia la pelle pulita a lungo, piacevolmente profumato, non irrita gli occhi o la pelle, inci e prezzo.
Contro: non in vendita in Italia, è reperibile solo nei paesi che vendono Alverde.
Prezzo: 2,25€ per 150 ml di prodotto
Voto: 8

Prima o poi mi deciderò a scrivere un top 5 dei prodotti Alverde che ho amato di più, una sorta di consigli per gli acquisti per chi ha in programma una vacanza in un Paese in cui è in vendita Alverde.
Non ho ancora ben chiara questa classifica nella mia testa ma il detergente Aqua Waschgel Meeresalge potrebbe benissimo entrarne a fare parte.

mercoledì 16 novembre 2016

Caudalie – Acqua Fresca Thé des Vignes

Non amo scrivere recensioni sui profumi.
Trovo che i profumi siano uno dei prodotti beauty più personali in assoluto, senza considerare che è difficile descrivere bene una fragranza.
Ammetto candidamente che, quando mi capita di leggere la descrizione di un profumo, a volte non capisco una benamata cippa.
Del resto, la descrizione di una fragranza può essere fatta nel miglior modo possibile ma un profumo piace o non piace quando lo si sente.
Tutta questa premessa per dirvi che oggi vi parlo di un profumo! XD
Considerate che se ho deciso di blaterare sull'Acqua Fresca Thé des Vignes Caudalie deve davvero essere un prodotto speciale per me.


Pro: profumo delicato, gradevole e particolare, acqua fresca ottima per l'estate, buon rapporto qualità/prezzo. 
Contro: nessuno.
Prezzo: 25,20€ per la versione da 50 ml, 35,30€ per la versione da 100 ml
Voto: 9

Nell'ultimo paio d'anni vi ho più volte citato l'Acqua Fresca Thé des Vignes Caudalie tra i miei profumi preferiti, ma mi sono resa conto di non aver mai dedicato una recensione come si deve a questo prodotto.
Per tutte coloro che, come me, sono entrate nel tunnel Caudalie e non hanno nessuna intenzione di uscirne premetto che l'Acqua Fresca è motore di quella parte di dipendenza dovuta al meraviglioso aroma dei prodotti Caudalie.

martedì 15 novembre 2016

Biofficina Toscana – Balsamo Volumizzante Protettivo

Dopo aver provato il celebre Balsamo Concentrato Attivo Biofficina Toscana e aver constatato, che ahimè, non è un prodotto adatto ai miei capelli grassi, ho seguito il suggerimento di Miki di Miki in the pinkland e ho optato per provare il Balsamo Volumizzante Protettivo Biofficina Toscana.


Pro: ingredienti naturali e bio, capelli morbidi e voluminosi senza risultare appesantiti.
Contro: non ha un forte potere districante.
Prezzo: 10,50€ per 200 ml di prodotto sul sito Biofficina Toscana, il prezzo può variare leggermente a seconda di dove lo acquistate. 
Voto: 8


Il mio rapporto con il balsamo per capelli si basa su uno strano equilibrio: da un lato ho i capelli estremamente lisci e non posso fare a meno del balsamo a meno che non voglia ritrovarmi con nodi che nemmeno un prestigiatore potrebbe districare, dall'altro la maggior parte dei balsami per capelli rischia di appesantire ulteriormente il mio già problematico capello grasso, appiattendoli invece che donando volume e morbidezza.
Per far funzionare questo strano rapporto attuo due strategie: sono sempre in cerca del prodotto migliore e utilizzo una quantità davvero ridotta di prodotto (cosa che mi fa durare il balsamo un'eternità).
Ho seguito a occhi chiusi il suggerimento di Miki quando mi ha indicato il Balsamo Volumizzante Protettivo come più adatto rispetto al famoso fratello per la mia tipologia di capelli.

lunedì 14 novembre 2016

Io non ti voglio tiiiiiiii pretendo - Nabla Cosmetics

Negli anni ci sono alcuni brand che si sono guadagnati la mia più cieca fiducia. Seppur nato recentemente, uno dei marchi che detiene tutta la mia fiducia è Nabla Cosmetics. La conseguenza principale di questa incontrastata fiducia è lo scatto immediato della serenata mentale ogni volta che una novità Nabla è nell'aria.
Anche se so perfettamente di non aver bisogno di nuovi trucchi, di un certo tipo di prodotto o di un colore particolare, non appena sbircio un post o un comunicato stampa tutta questa razionalità di spegne e resta solo un sonoro “io non ti voglio tiiiiiii pretendo”.
E' capitato così anche con la Potion Paradise Collection Nabla Cosmetics
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...