Lettori fissi

sabato 9 gennaio 2016

2 blogger al cinema - Gennaio 2016

Lo scorso dicembre, per la prima volta da anni, ho trovato il periodo natalizio particolarmente carente dal punto di vista cinematografico.
Peccato, perché il periodo delle feste sarebbe stata una buona occasione per togliersi la voglia di vedere qualche film in più.
Ma non preoccupatevi, 2 blogger al cinema non si ferma e sia io che Saretta di Bitter Sweet Me abbiamo trovato qualcosa da vedere. 
Personalmente mi sono limitata a vedere gli unici film che consideravo degni di nota - non me ne vogliano i fan di Star Wars ma io non ne ho mai visto uno e non ho sentito così tanto l'uscita del nuovo capitolo.
Il ponte delle spie
Per il mio cinema natalizio ho scelto Il ponte delle spie, un thriller ambientato durante la Guerra Fredda che diventa incredibilmente attuale. 
L'avvocato assicurativo James Donovan (Tom Hanks) si trova a dover difendere Rudolf Abel (Mark Rylance) arrestato con l'accusa di spionaggio sovietico. Invece di soffermarsi sulle apparenze e procedere con una giustizia sommaria Donovan decide di vedere Rudolf Abel per quello che è, una persona prima di tutto. La sua strategia gli metterà contro non solo l'opinione pubblica ma anche la sua stessa famiglia ma, al contempo, gli permettere di poter effettuare uno scambio quando un aereo spia americano viene abbattuto in Russia. 
Dopo un inizio lento, la storia diventa incalzante e interessante.
In una realtà in cui è facile identificare una persona solo ed esclusivamente con il suo credo, la sua razza o le sue origini, Il ponte delle spie risulta attuale e illuminante. 
Voto: 7 e mezzo
Quel fantastico peggior anno della mia vita
Fonte
Sul filone di 50/50 e Colpa delle stelle, questo film introduce il tema della malattia terminale vissuta dagli adolescenti. E' un dramma/commedia, difficile inserirlo solo in una categoria.
A differenza del fortunato, Colpa delle stelle, Quel fantastico peggior anno della mia vita è passato al cinema in modo più discreto e marginale.
Inquadrature particolari, dialoghi veloci e ricchi di citazioni filmiche, il narratore interno che dialoga con lo spettatore rendono questo film particolare. 
Forse a tratti troppo particolare...  
Voto: 6 e mezzo

A compensare un mese decisamente piatto arriva gennaio, con un carico di film interessanti. Le mie proposte per le prossime settimane sono:
Joy
Revenant - Redivivo

Venite con me a leggere recensioni e proposte di Saretta

3 commenti:

  1. io manco al cinema da un po'..ma ogni volta che non posso andare mi segno tutti i film che vorrei vedere così li recupero..durante le feste anche io ho trovato che siano stati un po scarsi i film da vedere..

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho la mia lista di film che vorrei vedere (altrimenti chi se li ricorda?!), è stato un Natale strano, cinematograficamente parlando! Un bacione!

      Elimina
  2. Il ponte delle spie veramente bello

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...