Lettori fissi

giovedì 21 gennaio 2016

Worst Beauty & Makeup Products of 2015!

Non tutte le scoperte del 2015 sono state belle scoperte, del resto la probabilità di non incappare in nemmeno una ciofeca nel corso di un anno intero è pari a quella di trovare un espositore in saldo di prodotti Chanel in sconto al 70%.
Le fregature delusioni del 2015 riguardano sia prodotti di make-up che prodotti beauty e sono riportate in ordine rigorosamente casuale (leggi: così come mi sono venute in mente).
L'Oréal Professionnel – Expert Scalp Pure Resource Shampoo

Fino a qualche anno fa inserivo questo prodotto tra i miei preferiti in assoluto per la cura dei capelli. Il 2015 è stato però un anno senza pace per i miei capricciosi capelli grassi: ho provato tanti prodotti e nessuno mi ha davvero soddisfatto. In un momento particolarmente buio ho deciso di tornare allo Expert Scalp Pure Resource Shampoo, che consideravo una sicurezza, per scoprire mestamente che i miei capelli adesso lo detestano. Risultato: capelli appesantiti e da rilavare quasi subito, uno schifo (che dimostra però come le nostre esigenze cambino nel tempo).
Parte della collezione autunnale – una delle tante a dir la verità – mi sono fatta abbindolare dal colore verde e dalla texture cream to powder ma, fin dal primo utilizzo, si è rivelato un flop: nonostante il primer sulla mia palpebra non dura e migra inesorabilmente verso le pieghette.

Non è stato un cattivo prodotto ma la sua capacità di farmi lacrimare gli occhi a causa dell'odore intenso e delle essenze contenute nel prodotto stesso mi fanno decretare che mai lo ricomprerei.
Makeup Revolution – Brow Arch & Shape in Darkest

In preda alla febbre da “mi serve qualunque prodotto per le sopracciglia in circolazione” ho infilato in un ordine online questa matita Makeup Revolution. Non è una fregatura clamorosa grazie al prezzo ma si è rivelata troppo morbida e troppo scura per le mie sopracciglia.
La spugnetta ha iniziato a sbriciolarsi dopo pochi utilizzi e ha continuato a farlo per tutta la vita del prodotto. Costa poco ma vale anche poco.
Clarisonic – Testina Luxe Cashmere Viso Zone Delicate
E' stato uno dei miei auto-regali natalizi del Natale 2014. L'avevo desiderata tanto e mi aspettavo grandi cose: in realtà si è rivelata molto meno efficace della classica testina per pelli sensibili che utilizzo di solito. Il tutto a un prezzo maggiore.
Sono sempre in cerca di efficaci prodotti per la cura dei miei piedi, che in estate soffrono molto per l'uso delle scarpe aperte se vengono trascurati. Questo prodotto era stato un acquisto scontatissimo presso un negozio La Saponeria... ecco, valeva giusto quei pochi euro, non di più!
Clarins - Ombre Matte n.05 Sparkly Grey
Questa è stata forse la più cocente delusione cosmetica del 2015. Era da parecchio tempo che volevo provare qualche prodotto makeup Clarins, ho optato per uno di questo ombretti in crema. Il colore e la texture sono assolutamente tra le mie preferite, peccato però che sulla mia palpebra duri quanto uno starnuto: non c'è primer che tenga, dopo pochissimo tempo finisce inesorabilmente nelle pieghette. Dovrò elaborare un metodo perché mi dispiace non riuscire ad usarlo... 
  
Quali sono stati i prodotti flop del vostro 2015?
Quanto sarebbe bello non avere nemmeno un prodotto da citare tra quelli deludenti... 

12 commenti:

  1. Che peccato per i due ombretti in crema, soprattutto per quello Clarins che, mi pare, non sia esattamente regalato! Io mi sono trovata malissimo con la lozione ricci definiti di Biofficina. I prodotti per capelli di questo marchio per me non vanno affatto bene! Un bacione bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono giunta alla stessa conclusione: i prodotti Biofficina Toscana per i capelli forse non fanno al caso mio! :-/ Un bacione bella!

      Elimina
  2. L'ombretto verde di Kiko era veramente bello :( io ho avuto qualche cantonata, ma fortunatamente non così grossa...tipo la crema viso gel per pelli miste di ViviVerde Coop, terrificante, sembrava di mettere un gel per capelli in faccia...
    Un bacio ;*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, questa me la segno perchè ViviVerde mi incuriosisce molto e avrei potuto valutare un prodotto del genere per l'acquisto! :-/
      Un bacione!

      Elimina
  3. Una delusione rimane sempre tale,ma quella verso il prodotto Clarins è allucinante!!O_O
    A volte poco mi spiego la bassa qualità di certi prodotti con un prezzo ed una fama così elevanti.
    Un abbraccione grande Giuly <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo Sarina, poi magari sono stata sfortunata io nella scelta... peccato perché con i rossetti Clarins mi trovo molto bene ed ero incuriosita ad i prodotti per gli occhi ma ora sono moooolto cauta! Un bacione stellina bella! <3

      Elimina
  4. Non ho provato gli ombretti in crema della collezione limitata di kiko, ma in compenso ho il blush di quella collezione ed è uno dei miei preferiti...
    Forse sei stata sfortunata con il solvente essente, io ce l'ho da parecchi mesi ed è ancora funzionante...vai a sapere!
    Mi spiace per la scottatura Clarins :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I blush di quella collezione li ho guardati e riguardati ma alla fine li ho sempre lasciati lì... Ahi, dici che era difettoso il mio solvente? Che sfortuna miseria! :/

      Elimina
  5. Nel 2015 ho avuto anch'io una delusione da Clarins, il primer per occhi, mi finiva già lui nelle pieghette! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, il primer che non sapeva di avere un compito! :/

      Elimina
  6. STavo per cedere a quegli ombretti Kiko l'alto giorno con i saldi, poi mi son detta che ho troppi ombretti in crema e mi son fermata...per fortuna! ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la mie esperienza ti sei evitata una cantonata! Peccato perché alcuni colori sono molto belli!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...