Lettori fissi

sabato 20 febbraio 2016

2 blogger al cinema - Aspettando gli Oscar...

Volevate che le vostre blogger al cinema si lasciassero sfuggire l'occasione di (s)parlare dei film e delle aspettative riguardanti gli ormai imminenti Oscar 2016?!
Giammai!!
Io e Saretta di Bitter Sweet Me sguazziamo in questo periodo come pesci felici!
Quest'anno, presa tra mille impegni, non sono riuscita a vedere tutti i film che avrei voluto, ma nell'ultimo periodo mi sono impegnata a recuperarne qualcuno!
Il post è strutturato in questo modo: trovate una carrellata di film candidati ai principali premi Oscar, con la relativa mia recensione (o il rimando alla recensione se risale a film più vecchi). Al termine delle recensioni, io e Saretta ci siamo divertite a lasciarvi le nostre previsioni che saranno parziali e personali, a volte dettate anche dall'istinto, visto che non abbiamo visto tutti i film in corsa.
Quali saranno secondo noi i vincitori delle categorie più importanti?
Non resta che scoprirlo!
Steve Jobs
Totalmente differente rispetto a Jobs, interpretato da Ashton Kutcher, Danny Boyle racconta un altro Steve Jobs partendo dai suoi insuccessi professionali e personali. Il risultato è un film che guarda più al lato umano del protagonista ma lo fa nel linguaggio che gli riesce meglio, quello del mondo Apple. E' attraverso il lancio dei prodotti Apple che lo spettatore scorge l'evolversi della vita professionale, ma soprattutto personale di Steve Jobs (Michael Fassbender). Accompagnato dalla sempre presente assistente Joanna Hoffman (Kate Winslet), l'unica che sembra capace di comprendere il testardo, arrogante e arrivista Jobs. 
Kate Winslet strepitosa, Fassbender bravissimo come sempre anche se l'ho trovato quasi stretto in questo ruolo. 
Mi è piaciuto molto l'evolversi del lato umano di Steve Jobs, soprattutto nel rapporto con la figlia Lisa, che pare disinteressato e distaccato per buona parte del film, riabilitato nel finale.
Ho trovato la costruzione del film leggermente macchinosa e i dialoghi a volte troppo per "gli addetti al settore". 
Voto: 7 e mezzo
Il ponte delle spie
L'ho visto lo scorso dicembre, trovate la recensione qui.
Sopravvissuto – The Martian
Mad Max: Fury Road
E' il film più vecchio tra quelli in concorso, la mia recensione risale al giugno dello scorso anno
Joy
La descrizione di Joy come "moderna Cenerentola" data nello spot pubblicitario che girava in televisione intorno all'uscita del film mi va un po' stretta: Joy non cerca nessun principe azzurro, Joy è un'inventrice, una donna forte e indipendente che si è persa per colpa di una vita ingiusta e di una famiglia incapace, egoista e disinteressata, ma che nonostante tutto non rinuncia al suo sogno.
Racconto del tipico "sogno americano" che diventa realtà, Joy è un'imprenditrice che si è rimboccata le maniche e che ha gestito ogni aspetto della sua impresa da sola, per creare un impero dal nulla.
Fan sfegatata di Jennifer Lawrence, sono di parte, per me lei è veramente bravissima.
Voto: 8 e mezzo
La grande scommessa
Revenant
Ho visto Revenant poco dopo l'uscita al cinema, trovate la mia opinione nel post di gennaio
  
Tra tutti i film che ho visto e, grazie anche all'idea che mi sono fatta di quello che non ho ancora visto, direi “And the Oscar goes to...” (le mie scelte sono quelle sottolineate):
   
Miglior film
La grande scommessa
Il ponte delle spie
Brooklyn
Mad Max: Fury Road
Sopravvissuto – The Martian
Revenant
Room
Il caso Spotlight
   
Miglior regia
Adam McKay – La grande scommessa
George Miller – Mad Max: Fury Road
Alejandro Gonzales Inarritu – Revenant
Lenny Abrahamson – Room
Tom McCarthy – Il caso Spotlight
   
Miglior attore protagonista
Bryan Cranston – Trumbo
Matt Damon – Sopravvissuto – The Martian
Leonardo DiCaprio – Revenant
Michael Fassbender – Steve Jobs
Eddie Redmayne – The Danish Girl
   
Miglior attrice protagonista
Cate Blanchett – Carol
Brie Larson – Room
Jennifer Lawrence – Joy
Charlotte Rampling – 45 anni
Saorsie Ronan - Brooklyn 
   
Miglior attore non protagonista
Christian Bale – La grande scommessa
Tom Hardy – Revenant
Mark Rylance – Il ponte delle spie
Mark Ruffalo – Il caso Spotlight
Sylvester Stallone - Creed
   
Miglior attrice non protagonista
Jennifer Jason Leigh – The Hateful Eight
Rooney Mara – Carol
Rachel McAdams – Il caso Spotlight
Alicia Vikander – The Danish Girl
Kate Winslet – Steve Jobs 
   
Migliori costumi
Carol
Cenerentola
The Danish Girl
Mad Max: Fury Road
Revenant
   
Miglior trucco e acconciature
Mad Max: Fury Road
Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve
Revenant
   
Migliori effetti speciali
Ex Machina
Mad Max: Fury Road
Sopravvissuto – The Martian
Revenant
Star Wars: il risveglio della Forza
    
Sarò stata in grado di azzeccare almeno qualche vincitore?
Ora corro da Saretta a leggere i suoi pronostici poi non ci resta che aspettare il 28 febbraio per la cerimonia ufficiale... ci ritroveremo qui a premi assegnati per i commenti!
Guarderete la cerimonia degli Oscar? Avete già eletto qualche vostro vincitore?

12 commenti:

  1. io quest'anno ne ho visti pochissimi di quelli candidati...ora piango :(

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ne ho visti molti meno del solito purtroppo, recupereremo a statuette assegnate! :)

      Elimina
  2. Penso di aver visto solo The Danish Girl tra i film candidati quest'anno e darei tutti gli Oscar a prescindere (nonostante mi sia piaciuto molto di più il libro).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scalpito letteralmente del vederlo, spero prestissimo!

      Elimina
  3. Io spero solo che Di Caprio questa volta ce la faccia! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leo se lo merita però devo dire che, pur non avendo visto The Danish Girl, credo che lo meriti tanto anche Eddie Redmayne!

      Elimina
  4. NO ma davvero, fosse la volta buona che Leo riesca a vincere l'Oscar! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah vinto la qualunque per questo film, sarebbe una bella presa in giro se non gli dessero l'Oscar!

      Elimina
  5. Vediamo un po' chi di noi due avrà azzeccato più vincitori! Baci

    RispondiElimina
  6. Io spero tanto vinca Leo.. e, da fan n°1, lo sosterrò in diretta la notte degli Oscar! Fortunatamente il giorno dopo non lavoro, e me ne starò sveglia in preda all'ansia (lo sono già ora) e in attesa del verdetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino sia valsa la pena stare svegli!! :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...