Lettori fissi

mercoledì 25 maggio 2016

Spendi&Spandi takes New York - Due blogger a New York: l'incontro, le chiacchiere e tanto shopping! (in collaborazione con Miki in the Pinkland)

Se avessi iniziato a parlarvi del nostro viaggio di nozze, descrivendovi le tappe, cercando di farvi vedere quello che abbiamo visto, riempiendovi gli occhi con qualche foto, sperando che riescano a trasmettere anche solo un briciolo della bellezza che questi posti ci hanno regalato, saremmo finite a parlare di quello che ho portato a casa praticamente tra un anno! XD
Partiamo dunque dal concreto.
Nuovo di post in collaborazione con la deliziosa Miki di Miki in the Pinkland e oggi vogliamo parlarvi della NOSTRA New York, quella briciolina di città che abbiamo vissuto insieme.
Lo facciamo attraverso i nostri acquisti e attraverso questo racconto.
Dove mai avremmo potuto incontrarci se non a Times Square?
L'ombelico del mondo occidentale ci è sembrato il punto d'incontro perfetto, comodo e centrale, a prova di “aiuto, mi sono smarrita a New York”.
Per due beauty blogger il nucleo dell'ombelico del mondo poteva essere solo Sephora!
Puntualissime ci siamo incrociate a qualche passo dal negozio, quando entrambe con i rispettivi compagni, ci stavamo dirigendo davanti a Sephora.
E' stato come ritrovare una cara amica.
E' stato facile come dovrebbero essere tutte le amicizie.
E' stato fluido come se ci fossimo viste anche la settimana prima e quella prima ancora.
E' stato che ci siamo ritrovate da Sephora... a parlare di tutt'altro che di trucchi.
A raccontarci.
Poi è arrivato anche il momento dei trucchi, ovviamente.
Di Tarte, Bite Beauty, Kat Von D e tutto quello che qui non c'è.
Delle diaboliche mini taglie davanti alla cassa.
Delle marche strane, mai viste prima.
Dei prodotti skin care e delle Beauty Blender (che là c'è un espositore intero).
Di nuovo delle diaboliche minitaglie davanti alla cassa.
Ci eravamo entrambe ritagliate tutto il pomeriggio per stare insieme, senza un itinerario, senza mete, solo così, in buona compagnia, a New York.
Uscite a tempi record da Sephora – si stimava una sessione di ore e invece in 40 minuti eravamo già fuori – ci siamo incamminate un po' a caso verso un posto in cui bere qualcosa.
Poi via, direzione Ricky's, un negozio multimarca di prodotti beauty che mi ha fatto conoscere proprio Miki qualche mese prima della partenza.
Qualche acquisto anche qui e siamo di nuovo fuori.
Per le strade di New York.
Tra la gente.
Ai semafori.
A girovagare senza una meta precisa.
Tra la 7th Avenue, la Broadway e l'8th Avenue.
A entrare nella hall del New York Times.
A Bryant Park.
Al New York Public Library, senza poter vedere la splendida Rose Main Reading Room, chiusa per lavori.
A ricordarci ripetutamente “dobbiamo fare una foto”.
A dimenticarcene altrettanto ripetutamente, perché prese dalle nostre chiacchiere.
A parlare dello stesso argomento dei nostri accompagnatori, senza nemmeno accorgercene.
A condividere quello che New York ci trasmette.
A ringraziare gli stranieri che ci scambiano per spagnoli e non per italiani che, diciamocelo, all'estero i più maleducati siamo spesso noi.
A stupirci dell'educazione e del senso civico degli americani.
A scoprire che abbiamo pranzato nello stesso posto, a pochi minuti di distanza.
A scattare quella famosa fotografia all'ultimo minuto, con le facce sconvolte ma soddisfatte.
Ci siamo salutati a Broadway, prima che io e Matte entrassimo per il nostro spettacolo.
E' stato un pomeriggio breve ma intenso, bellissimo nella sua banalità.
Con il senno di poi mi sarebbe piaciuto organizzare una giornata intera insieme, un itinerario alla scoperta della città.
Spero ci sarà una prossima volta. 

Passando all'aspetto concreto posso dire che la mia wishlist è stata ampiamente depennata.
Questo è il mio bottino, non solo della giornata ma di tutta la vacanza.
Per comodità ho unito tutto lo shopping cosmetico americano, gli acquisti che vedete non sono quelli che ho fatto solo a New York ma quelli che ho concretizzato in tre settimane negli Stati Uniti.
Gli unici prodotti che a New York si faticano a trovare sono le palette Lorac:
Le mie vengono da Las Vegas, dal secondo giorno di vacanza.
La mia prima scelta, a sorpresa, è stata da Unzipped, da quando l'ho comprata non uso altro. La seconda prima scelta è stata la Lorac PRO 2, che desideravo da una vita. Con l'acquisto delle palette ho ricevuto in omaggio un mini mascara.
Tutto il resto è facilmente reperibile anche a New York.
Come avrete visto ho acquistato prevalentemente trucchi, le eccezioni beauty per viso e capelli sono state:
Due maschere Tonymoly, Lemon Mask Sheet Brightening e Seaweeds Mask Sheet Skin Purifying, che nel frattempo dovrebbero essere arrivate anche in Italia, lo shampoo secco Peek Up Dry Shampoo amika, le salviette struccanti Pink Grapefruit Facial Cleansing Towelettes Burt's Bees e una minitaglia del famoso struccante Make-up Break-up Cool Cleansing Oil Boscia.
Per le labbra e per la mia felicità estrema da collezionista di rossetti:
Due EOS, uno al limone e uno al lampone, il value set Sugar on the Go Mini Lip Trio Fresh contenente tre Sugar Lip Balm e – finalmente – due Velvetines Lime Crime, io ho scelto Riot e Beet it.
Da Sephora ho fatto razzie all'espositore Tarte e non solo...
Non ho saputo resisitere a ben tre palette Tarte: Tartelette, Tartelette in Bloom e la versione da viaggio Tartelette Tease. Insieme a una delle nuove tinte labbra Tarteist Creamy Matte Lip Paint in Lovespell.
Non previsti dalla wishlist ma agguantati appena visti il set Shimmering Skin Perfector Glow on the go Opal Becca Cosmetics, che contiene due minitaglie di Shimmering Skin Perfector Pressed Opal e Shimmering Skin Perfector Opal Spotlight Wand, e una minitaglia della famosa Translucent Loose Setting Powder Laura Mercier.
Poi il trionfo dei prodotti labbra: un rossetto Cream Lip Stain Sephora nel colore n. 14 Blackberry Sorbet, una colorazione che qui non è in vendita, due rossetti Bite Beauty, Matte Crème Lip Crayon e Sour Cherry Amuse Bouche Lipstick, e un Liquid Lipstick Anastasia Beverly Hills.
La confezione Clinique di siero è una minitaglia che ho ricevuto in omaggio.
Anche tra le varie pharmacy e Ricky's ho accumulato un discreto bottino:
Wrap Up e TopsyTail sono due aggeggi che dovrebbero miracolosamente insegnarmi ad acconciare i capelli. Gli enormi espositori Maybelline americani sono un'insulto allo sputo che arriva qui da noi... ho battuto qualche uscita sul tempo come con la tinta Color Sensational Vivid Matte Liquid n. 40 Berry Boost e con l'ombretto Eyestudio Color Tatoo Concentrated Crayon n.715 Lavish Lavander, in più ho recuperato un paio di prodotti che qui non sono mai arrivati, come il famoso Dream Bouncy Blush e il rossetto opaco Touch of Spices Color Sensational Creamy Matte
Non ho mai provato nulla di Covergirl e non potevo che partire da un mascara, ho scelto Plumpify per lo scovolino particolare, e da un prodotto osannato come dupe dei balsami labbra Fresh, il balsamo colorato Oh Sugar!
Se ti imbatti nel famoso blush Taupe NYX Cosmetics, puoi mai abbandonarlo al suo destino?
Per finire ho preso un Rose Powder Blush Milani, forse l'unico prodotto reperibile anche qui, ma c'era il 3x2 su tutte le marche a convincermi ad acquistarlo, e la tinta Seductress Velvetmatte Liquid Lipstick LASpash Cosmetics
Non contenta ho piazzato anche un ordine Colour Pop, un brand che desideravo tantissimo provare ma che è in vendita solo online. Vi racconterò tutta la mia esperienza in un post dedicato, per ora vi lascio solo una foto del mio bottino:
Insomma, mi sono tolta giusto due sfizi. XD
Senza dubbio ho tenuto alto il nome del blog e non mi giustificherò per averlo fatto.
Desideravo da tempo ogni cosa che ho portato a casa con me, così come desideravo da secoli questo meraviglioso viaggio in America.
  
Ho scritto un poema ma il mega bottino e l'incontro con Miki meritavano tante (belle) parole. Ci sarà tempo per approfondire tutto.
Per ora è bello riconoscere, nel mio bottino e in quello di Miki, quali sono le cose che abbiamo comprato insieme, in questo pomeriggio speciale a New York, che non dimenticheremo facilmente! 

18 commenti:

  1. che bella cosa incontrarsi poi a NY cioè wow!!!! *-* voglio ehm tutto... ma tutto xD xD quando vado a londra di solito e prendo tutto se andassi a NY non immagino cosa comprerei xD xD ma devo andarci!!!

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. New York è terribile per lo shopping! XD
      Anche più di Londra che è già una bella botta al portafoglio, voglio dire!
      Incontrarsi è stata la ciliegina sulla torta!

      Elimina
  2. La grande mela è una tentazione continua, adoro ogni tuo singolo acquisto! Ti aspetto su Parole e Burrocacao! :)

    RispondiElimina
  3. Bravissima hai fatto proprio bene!!!
    Che meraviglia NY, ogni volta che vedo in giro una foto (quindi spesso) mi parte l'attimo-nostalgia... *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' inevitabile, è l'effetto New York!

      Elimina
  4. Leggo e rileggo la prima parte del post e non posso fare a meno di annuire ad ogni parola. Abbiamo praticamente scritto le stesse cose ed è solo una conferma di quel legame che ho sentito da subito e che si è creato nel corso del pomeriggio...
    Ma veniamo agli acquisti *___*
    Le Lorac sembrano bellissime e non mi stuzzicano più di tanto solo perché contengono una gamma di colori che ho già in diverse palette. E meno male dico io...
    Detergente Boscia e shampoo secco Amika sono stati sul punto di venire a casa con me, poi - non so perché - ho desistito.
    Invidia per i balsami Sugar, che alla fine ho deciso di non comprare. Vedrai, amerai i Velvetines, sono tra i migliori rossetti opachi mai provati. O.o anche tu hai preso la Tartelette Tease? Ma quando? Eravamo insieme? L'ho rimosso? @__@ Non è deliziosa?
    Ma cosa non è quella cipria di Laura Mercier? Io la sto adorando e infatti, come vedrai, ho preso la full size XD
    Ti invidio Taupe >.< mannaggia la miseria... Prima o poi dovrò averlo in qualche modo...
    Alla fine di tutto, l'ordine Colourpop è probabilmente la cosa di cui vado più fiera, alla faccia dei prezzi da strozzinaggio che ci sono in giro. La prossima volta DEVI prendere SoQuiche... Per forza!
    Ma che brave Beautyblogger che siamo... Ci siamo sacrificate per la causa U.U
    Un abbraccio enorme!!! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <3 per me è stato davvero come rivedere una cara amica, come se ci fossimo viste anche la settimana prima.
      Le affinità di questo tipo sono rare ma sono speciali e meritano di essere coltivate!
      Ma parliamo degli acquisti!
      Delle Lorac per ora sto usando solo la Unzipped e è amore folle, ma meglio per te se non rientrano nel tuo radar di interesse.
      Lo shampoo secco mi è rimasto in mente dalla nostra conversazione e, visto che avevo finito il mio, mi sono decisa a comprarlo insieme alla palettina Tarte da viaggio che non avevamo acquistato insieme! Tanto per non lasciarne lì nemmeno una! XD
      I balsami Sugar erano da prendere!! Io ne ho uno full size acquistato a Londra qualche anno fa e lo adoro!
      Sai che la mia cipria Laura Mercier è ancora chiusa? Vorrei finire quella che ho aperto prima di aprire questa - buon proposito che finirà nel dimenticatoio quanto prima! XD
      L'ordine Colourpop è il colpaccio, peccato che per metterne a segno un altro tocchi tornare negli States! ;)
      Ahah, sacrificate alla grande!
      Un bacione enorme! :*

      Elimina
  5. Che meraviglia di shopping e che bell' dev'essere stato incontrarsi proprio a NY! Aspetto le tue recensioni sui vari prodotti, soprattutto sullo struccante di Boscia :)
    PS: Il Topsy Tail ce l'avevo da bambina, che emozione vedere che esiste ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai, sai che per me il Topsy Tail è stata una scoperta rivoluzionaria?! XD
      L'incontro è stato la ciliegina finale di una vacanza indimenticabile! <3

      Elimina
  6. Ciao Giulia,
    posso dirti che la palette di tarte quelle tutta matte sono riuscita a reperirla tramite qvc uk e mi trovo benissimo adoro il trucco matte sugli occhi è super chic e sofistica quindi è super approvata, aspetto di sapere come ti trovi con le lorac magari potrebbe essere un prossimo regalo. Baci buona giornata Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che Qvc Uk spedisce Tarte anche in Italia e spero vivamente che prima o poi si decidano a distribuirlo anche qui!
      Ora sono follemente innamorata della Lorac Unzipped! *.*
      Un bacione e buona giornata!

      Elimina
  7. Che bellissimi acquisti!! Quanti ricordi del mio viaggio di nozze e di bottini ricchissimi come questo, valigie piene di ricordi e sfizi cosmetici tolti!!
    Sono curiosa di sapere come ti trovi con il balsamo labbra EOS al limone, io e lui non siamo andati particolarmente d'accordo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli acquisti e l'incontro sono stato il valore aggiunto a un viaggio che rimarrà indimenticabile!
      Per ora ho aperto l'altro EOS, quello al lampone, e lo sto adorando!

      Elimina
  8. No vabbè...sei il mio idolo *.*
    Hai praticamente acquistato tutto quello che vorrei prendere io...per non parlare dell'ordine ColourPop di cui devi farmi assolutamente un post perchè è una pazzia che voglio fare anche io...ma sapendo che non spediscono in italia la vedo un pò complicata e quindi voglio sapere come hai fatto!!!!
    L'unica marca che però non vedo è Anastacia...come mai non hai preso nulla???
    Bacini ^^

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia, un haul pazzesco *_*
    Ma devo dirlo, la cosa più bella è il racconto della tua giornata, si capisce perfettamente che ti sei divertita moltissimo!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...