Lettori fissi

sabato 22 ottobre 2016

A good book is a good friend – "Maestra" di Lisa Hilton

Ho passato tutta l'estate a cercare un thriller che mi tenesse con il fiato sospeso e mi facesse desiderare di poter leggere ininterrotta fino all'ultima pagina. 
L'ultima volta mi era capitato con La verità sul caso Harry Quebert.
Mi sono lanciata su Maestra, pubblicizzato come uno dei romanzi dell'estate (il che spesso è garanzia di delusione cocente in effetti).
Maestra
Londra. Judith Rashleigh è assistente in una prestigiosa casa d'aste, è giovane, colta ed efficiente, di ottime maniere e molto bella. Ma tutto questo non basta. Il sogno di farsi strada con la propria competenza e intelligenza si infrange contro una barriera insuperabile di maschilismo, corruzione, snobismo. Perché, a quanto pare, a fregiarsi del titolo di "Maestro" possono essere soltanto gli uomini. Ma Judith non si arrende. Combatte. Con tutte le armi che ha a disposizione. Compreso il sesso e, se necessario, la capacità di uccidere. Sola, in pericolo e in fuga, Judith può contare soltanto sulla sua capacità di mimetizzarsi perfettamente tra i ricchi e famosi del pianeta e sulla sua competenza. Tra yacht lussuosi, antichi palazzi d'Europa e oscuri traffici d'arte antica e contemporanea, Judith diventa progressivamente sempre più padrona del proprio destino, nel bene e, soprattutto, nel male. Ma è un male necessario per essere indipendente, importante, rispettata. Per essere, in una parola, "Maestra". (Trama tratta dal sito ibs.it)
Incuriosita dalla grande pubblicità che si è fatta durante i mesi estivi, ho acquistato Maestra di Lisa Hilton, con la speranza di leggermi un bel thriller.
Vi svelo subito che no, non è stato il thriller dell'estate per me, proprio per niente. 
La trama spesso è insoddisfacente e anche poco convincente. 
L'ho trovato un tentativo, mal riuscito, di mescolare due generi in voga: il thriller e il romanzo erotico, così di moda al momento. L'idea poteva anche essere buona ma nell'insieme la storia non funziona proprio e si finisce per leggere un libro che non è né un buon thriller, né tantomeno un romanzo erotico decente. 
Alla fine della lettura ero solo molto perplessa.
Voto: ** (a stare abbondanti)

Qual è il romanzo che vi ha deluso di più tra gli ultimi letti? 

4 commenti:

  1. Grazie della recensione! In effetti, da come me ne hai parlato, questo libro non mi attira molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è stata una lettura deludente, uno dei pochi libri che sconsiglio proprio!

      Elimina
  2. Ero indecisa ma mi sa che passo dopo la tua recensione passo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saretta bella, a me non è piaciuto, è stata una lettura deludente...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...