Lettori fissi

venerdì 18 novembre 2016

Antigua in 10 scatti

A distanza di sei mesi dal rientro, vi racconto in questo ultimo post l'unica tappa non ancora raccontata del nostro viaggio di nozze.
E' una tappa che ci porta fuori dagli Stati Uniti e che abbiamo sfruttato per regalarci il relax più totale tra il giro in California e i nostri giorni a New York.
Da Los Angeles siamo volati ai Caraibi, più precisamente ad Antigua.
Per scelta, abbiamo deciso di goderci il villaggio e la spiaggia, rinunciando alle escursioni e ad esplorare l'isola.
Con il senno di poi mi dispiace un po' non aver scoperto meglio Antigua ma avevamo davvero bisogno di ricaricare le batterie, poi ho sempre una scusa per tornare presto e girarla in lungo e in largo.
La vista mentre il nostro volo stava atterrando regalava ottime premesse.
Non mi è capitato tante volte di soggiornare in villaggio, sono più una da viaggi on the road, itineranti, dove si cambia spesso alloggio o dove si sceglie ogni giorno una spiaggia diversa.
La vita da villaggio però è notevole ed è la sintesi del vero relax da vacanza: serviti e riveriti, a pochi passi dalla spiaggia e dal mare cristallino, è davvero rigenerante.
Ho cominciato a cambiare il mio ideale di vacanza, sarà l'età, ma non mi dispiacerebbe regalarmi più spesso questo tipo di villeggiatura, magari preceduta da un bell'itinerario alla scoperta del Paese del momento.
Peccato solo che questo tipo di vacanze svuotino il portafoglio.
Tornando a noi, non posso raccontarvi com'è Antigua, non avendola girata, posso lasciarvi solo qualche foto che vi fa capire quale splendido mare ci sia e in quale splendido villaggio fossimo.
Rivedere queste foto a distanza di mesi, quando fuori è grigio e fa freddo mi fa sorgere una sola, enorme, ingombrante, domanda: quando posso tornarci?

4 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...