Lettori fissi

sabato 18 febbraio 2017

2 blogger al cinema – Aspettando gli Oscar...

Gli Oscar 2017 sono alle porte, potevano mai le vostre 2 blogger al cinema non cogliere l'occasione per (s)parlare dei film più interessanti in gara?
Io e Saretta di Bitter Sweet Me adoriamo questo periodo dell'anno e non ci saremmo mai fatte sfuggire questa occasione!
Normalmente, prima degli Oscar, subito dopo aver scoperto le Nomination, parto con la mia personale caccia al film e cerco di vedere quanti più film “da Oscar” possibile: è una cosa sciocca e totalmente inutile, ma mi piace formarmi un'idea mia sui film più meritevoli, senza essere influenzata dal giudizio dell'Accademy.
Quest'anno però non è andata affatto bene: complici anche molte uscite tardive in Italia al momento ho visto un solo film in gara... Il mio giudizio quindi sarà più che altro istintivo, non dettato dalla visione delle pellicole (che spero comunque di recuperare almeno in parte entro la notte degli Oscar).
Il post quindi sarà struttura con una carrellata che indica quali sono i principali film in gara, al termine della quale troverete le previsioni che io e Saretta ci siamo divertite a ipotizzare.
Arrival

venerdì 17 febbraio 2017

Amsterdam Light Festival

In extremis, l'ultimo fine settimana prima della chiusura del Festival, insieme a un gruppo di amiche ci siamo regalate un weekend breve ma intenso ad Amsterdam.
L'occasione era festeggiare un (vecchio) compleanno di un'amica, insieme alla possibilità di vedere l'Amsterdam Light Festival.
Questo particolare festival prevede la presenta di installazioni artistiche luminose lungo i canali di Amsterdam. L'Amsterdam Light Festival si tiene generalmente da fine Novembre alla terza settimana di Gennaio ed è un festival gratuito.
La città è invasa di installazioni luminose che vengono accese dalle 17 alle 23, ogni sera.
Per goderci meglio lo spettacolo noi abbiamo optato per prenotare un tour in traghetto lungo i canali illuminati.
Fonte
La mappa delle installazioni permette però anche di organizzarsi a piedi per vedere le installazioni con una lunga passeggiata circolare. 

giovedì 16 febbraio 2017

Good Things – Five Minute Facial Mask

Contagiata dall'entusiasmo di molte recensioni di blogger britanniche, qualche tempo fa ho acquistato la maschera per il viso Five Minute Facial Mask Good Things.

Pro: pratica e rapida nell'asciugarsi.
Contro: non genera particolari benefici per la mia pelle, sensazione di utilizzare un prodotto "chimico", non reperibile in Italia. 
Prezzo: 5,99£ (circa 7,00€) per 100 ml di prodotto
Voto: 5

Con grande incostanza la utilizzo più o meno da pochi mesi dopo averla acquistata, nel 2014. Vi ho già accennato che rientra tra i prodotti flop del mio 2016 – grosso spoiler – quindi questa storia non può avere un lieto fine.
La maschera per il viso Five Minute Facial Mask è una maschera pensata per pelli giovani e problematiche, descritta come una maschera che "rende la pelle del viso più pulita, luminosa e levigata", tutto in un solo prodotto. Al suo interno troviamo argilla verde e caolino per contrastare le imperfezioni, olio di avocado per idratare, estratto di bacche goji per lenire e estratto di corteccia di salico per illuminare. 

mercoledì 15 febbraio 2017

Collistar – Crio-Gel Anticellulite

Oggi vi parlo finalmente di un prodotto che fa parte della mia routine beauty da parecchio anni. 
Anche se in modo discontinuo finisco sempre per riacquistare il Crio-Gel Anticellulite Collistar, apprezzandone diversi aspetti.

Pro: effetto freddo che rende tonica la pelle ed è particolarmente piacevole in estate, flacone pratico, maxi formato che dura un'eternità, piacevole profumazione. 
Contro: non è economico (il prezzo mi pare sia aumentato abbastanza nel corso degli anni).
Prezzo: 45,00€/50,00€ per 400 ml di prodotto.
Voto: 8/9

Il Crio-Gel Anticellulite Collistar è un prodotto che unisce i benefici dell'aromaterapia con quelli della criocosmesi (dal greco kryos, freddo) per combattere gli inestetismi della cellulite. Il Crio-Gel unisce quindi gli effetti aromaterapici di oli essenziali dell'efficacia dell'azione del freddo, che stimola la microcircolazione favorendo l'attività dei principi attivi anticellulite contenuti nel prodotto.

martedì 14 febbraio 2017

New Beauty Products to Get Exited About in 2017!

Rispettando la tradizione iniziata l'anno scorso, vi ripropongo questo post di anticipazioni cosmetiche, prodotti in arrivo nel corso del 2017 che hanno catturato la mia attenzione. Alcuni potrebbero meritarsi addirittura un “io non ti voglio tiiiiii pretendo” approfondito tutto loro...
Prima di iniziare ricordo che l'ispirazione per questo post viene da un articolo letto sul blog The Sunday Girl lo scorso anno.
Ma ora iniziano con le novità cosmetiche e beauty che hanno attirato la mia attenzione!
Giorgio Armani Powder Fabric Longwere High Cover Foundation
I fondotinta Giorgio Armani stanno esercitando un irresistibile fascino, mi incuriosiscono e, se non ne avessi già tanti aperti, non mi dispiacerebbe investire per acquistarne uno. Con il nuovo Powder Fabric Longwear High Cover Foundation, che promette una alta copertura a lunga tenuta con una texture impalpabile, raggiungo la vetta della mia curiosità.

lunedì 13 febbraio 2017

Io non ti voglio tiiiii pretendo – Too Faced

Capita anche a voi di avere sotto gli occhi, per tanto tempo, una cosa senza degnarla di uno sguardo poi, improvvisamente non sapete più resistere e la desiderate con tutto il cuore?
Ecco, questa è stato il mio atteggiamento nei confronti della Sweet Peach Palette Too Faced.
Ignorata per mesi, per quanto fossi consapevole che fosse assolutamente nelle mie corde e tra noi ci fosse anche una certa attrazione – poi improvvisamente... boom, è balzata in testa a qualsiasi wishlist cosmetica avessi in testa!

sabato 11 febbraio 2017

A good book is a good friend - “Volare fino alle stelle” di Susan E. Phillips

Dopo aver scovato Colleen Hoover e i suoi magici romanzi, mi sono documentata su quali altre autrici fossero famose in ambito “storie rosa e romantiche”.
Il nome di Susan Elizabeth Phillips è uscito quasi subito, con diversi romanzi autoconclusivi (che di questi tempi è quasi un miracolo) consigliati.
Ho deciso di lanciarmi nella lettura del titolo che mi ispirava maggiormente:
Volare fino alle stelle
“Come sono finita in questo guaio?” questa la domanda che gira in testa a Daisy Devreaux, dolce e volubile ragazza che si trova a un bivio: finire in prigione o sposare il misterioso uomo che suo padre ha scelto per lei... E dire che, al giorno d’oggi, i matrimoni combinati non esistono più! Daisy non sa spiegarsi come tutto questo sia potuto capitare proprio a lei, e se aggiungiamo il fatto che Alex Markov non ha alcuna intenzione di perdere tempo impersonando il ruolo dello sposo perfetto, il guaio si fa ancora più grande. Ma non è finita, manca ancora un piccolo particolare: Alex fa parte di un circo itinerante, e trascina Daisy a lavorare con lui. Presto, però, Daisy si accorge che la sua vita si sta trasformando in una vera e propria avventura, e la conduce a provare emozioni da troppo tempo sopite... E poi deve riconoscere che Alex è dotato di un fascino senza pari... In poco tempo i due impareranno a conoscersi e ad amarsi e la passione li spingerà a volare, fino alle stelle e senza una rete di protezione, rischiando il tutto per tutto per un amore inaspettato. (Trama tratta dal sito La Feltrinelli). 

venerdì 10 febbraio 2017

Venezia – Escursione a Burano e Murano

Alcuni dicono che sia uno dei posti più colorati al mondo, Burano, piccola isola al largo di Venezia è sicuramente un posto che ha saputo valorizzarsi, diventando unico e speciale.
Durante l'ultimo fine settimana veneziano abbiamo dedicato una mezza giornata alla visita delle isole nei dintorni di Venezia, posticini come Murano e Burano che non avevamo mai visitato prima.
Burano in particolare, con tutte le sue casette colorate e con tutte le sue porticine era da tempo nell'elenco dei posti che volevo visitare.

Siamo partiti da Venezia prendendo il traghetto 12 da Fondamente Nove. Il biglietto ci è costato 20€ ed era valido su qualunque traghetto veneziano per un arco di 24 ore. Nel caso possa esservi utile qui trovate tutte le informazioni di servizio. Non economico come trasporto ma se sfruttato adeguatamente vale comunque la spesa (noi l'abbiamo sfruttato anche per farci un giro in traghetto di Canal Grande).

giovedì 9 febbraio 2017

January Most Played

Il mese scorso ho usato spesso pochi prodotti essenziali, visto anche che ho passato due weekend con la valigia in mano, bagaglio amano con dentro il minimo indispensabile.
Prima di partire con l'elenco dei prodotti più sfruttati lasciate che come sempre saluti e ringrazi Chiara di Golden Vi0let (qui il suo canaleYoutube) per aver avuto la pensata diabolica di ideare il #TeamMostPlayed.
I prodotti più utilizzati nel mese di gennaio sono stati:
E adesso vi dico un po' perché sono stati proprio loro a finirmi sempre tra le mani.

mercoledì 8 febbraio 2017

Love at first try? - Flashmud Maschera Illuminante Glamglow

Solo le vere beauty addicted possono comprendere la festa silenziosa che subentra quando da Sephora non ti rifilano il solito, misero, campioncino di profumo ma qualcosa di ben più succulento.
Per esempio, qualche tempo fa mi è capitato di ricevere un ambito campioncino prova della Flashmud Maschera Illuminante Glamglow, quella nel barattolino arancione.
Fonte
Flashmud è una maschera illuminante, adatta a tutti i tipi di pelle. La tecnologia alla base della maschera si chiama TEAOXI®  ed è ricavata da foglie di betulla bianca che rilasciano sulla pelle un mix di sostanze dalle grandi proprietà illuminanti. Lo scopo è quindi quello di illuminare la pelle, rendendola allo stesso tempo più giovane ed omogenea. 

martedì 7 febbraio 2017

Finiti e Infiniti – Gennaio 2017

Il primo mese del 2017 è stato un mese strano: mi è sembrato contemporaneamente che durasse un'infinità e che mi sia scivolato tra le dita.
Dopo aver attuato parte del mio piano “ripulisti” durante le vacanze natalizie sono riuscita a fare ordine tra i prodotti da terminare e quelli da utilizzare presto e il risultato è stato questo:
Vi racconto nel dettaglio di questi prodotti.

lunedì 6 febbraio 2017

Io non ti voglio tiiiiii pretendo – Burberry

Il 2017 si apre con una serie di serenate tutte dedicate a prodotti per le labbra, qualcuna l'avete già vista, altre arriveranno nelle prossime settimane.
Per la serie: anno nuovo, stessa ossessione.
A farmi cantare in questo piovoso lunedì di febbraio è una novità firmata Burberry, per essere precisi sto parlando dei nuovi Liquid Lip Velvet.
Burberry è un brand che mi incuriosisce da anni. Mi ci sono sempre tenuta a debita distanza finchè era in vendita in esclusiva solo a La Rinascente. Ora che è approdato anche online da Sephora non so quanto continuerò a resistere.
Novità del genere fanno vacillare non poco le mie intenzioni.

sabato 4 febbraio 2017

2 blogger al cinema - Febbraio 2017

Le vostre blogger amanti del cinema stanno per entrare nell'intenso periodo che precede la notte degli Oscar, aspettatevi qualche post a tema prossimamente, io e Saretta di Bitter Sweet Me non ci faremo sfuggire l'occasione di vedere qualche film in più questo mese.
Tra l'altro, dopo un paio di mesi di relativa calma piatta, a Gennaio sono usciti parecchi film di mio interesse e Febbraio non sembra essere da meno.
Fallen
Una manciata di anni fa avevo ero entrata nel trip di questa saga letteraria, ve ne avevo parlato anche qui. A distanza di anni è uscito al cinema il primo film tratto dai relativi libri. Sebbene sia ormai abbastanza stanca delle saghe cinematografiche, Fallen non me lo sarei persa.
La pellicola – ahimè – non è nulla di speciale: il risultato sullo schermo è all'altezza di un film per la televisione o poco più. Ho apprezzato molto le ambientazioni gotiche e la resa visiva delle ali degli angeli caduti. Le scelte di cast invece mi hanno lasciata piuttosto perplessa, incapaci di coinvolgermi veramente.
Voto: 6 più per affetto letterario che per vero merito

venerdì 3 febbraio 2017

Edimburgo - Sulle tracce di J.K. Rowling

Qualche mese fa ho finalmente potuto spuntare Edimburgo dalla lista di città da vedere. Era parecchio tempo ormai che avevo la fissa di vedere questa città e andarci... non ha fatto che peggiorare le cose.
Oltre ad aver scoperto che Edimburgo è davvero un gioiellino di cui è difficile non invaghirsi, sono entrata nel trip della Scozia quindi spero di poter tornare presto a colmare qualche altra lacuna turistica.
Da brava *potterhead dentro* non mi sono fatta mancare l'occasione di visitare qualche luogo di Edimburgo legato al magico mondo di Harry Potter.
Sulle tracce di J.K. Rowling abbiamo arricchito i nostri itinerari in giro per la città con qualche piccola escursione a luoghi cari o importanti per la scrittrice.
La Rowling si trasferì dalla sorella a Edimburgo poco prima di iniziare la scrivere la meravigliosa storia del famoso maghetto e proprio qui pare che abbia preso ispirazione.
Tre sono i luoghi che gli appassionati di Harry Potter non possono perdere:
The Elephant House
Alla Rowling deve la sua celebrità questo ormai noto coffee shop inglese. Qui, turisti da tutto il mondo, vengono a gustare qualcosa da bere o qualche prelibatezza da mangiare sedendo proprio negli stessi tavoli in cui si sedette la Rowling durante la stesura del primo Harry Potter. Nel locale si mangia molto bene e si possono ammirare alcune fotografie originali della Rowling, oltre che godere di una vista meravigliosa sui tetti della città.
PS: cogliete l'occasione per una capatina in bagno, dove le pareti sono piene di ringraziamenti e dediche lasciate da tutti i potterhead del mondo.

giovedì 2 febbraio 2017

Worst Beauty & Makeup Products of 2016!

Con tanti acquisti e tanti prodotti preferiti era inevitabile che il 2016 portasse anche
qualche cocente delusione.
Nel 2016 non sono mancati non solo i prodotti pessimi ma anche prodotti deludenti, nel complesso abbastanza validi ma da cui mi aspettavo molto, ma molto, di più.
Li trovate tutti nel post di oggi, in ordine totalmente casuale.
L'Oréal Professionnel – Expert Scalp Pure Resource Shampoo
Ancora lui. Lo stesso prodotto che apriva questa stessa classifica lo scorso anno.
Potrete dedurre che terminarlo è stata un'impresa ma anche una grande soddisfazione.
E pensare che qualche anno fa adoravo questo shampoo, ora i miei capelli praticamente non possono più vederlo!

mercoledì 1 febbraio 2017

Best Beauty Products of 2016!

Continua l'esplorazione dei prodotti migliori del mio 2016.
Il post di oggi è incentrato sui prodotti beauty che ho apprezzato maggiormente durante l'anno passato, suddividendoli per comodità in quattro categorie: viso, corpo, capelli e accessori.
Vi aspetta un altro post chilometrico quindi non perdiamo tempo!
Viso
Sperimento spesso nei prodotti per il viso, non senza qualche titubanza e delusione. Il 2016 mi ha portato però ottimi prodotti alcuni dei quali entreranno sicuramente a far parte della mie routine definitiva.
La scoperta dell'anno. Del secolo. Del millenio.
Le voglio in Italia, anzi no leeeee preteeeendooo!

martedì 31 gennaio 2017

Best Makeup Products of 2016!

Settimana dedicata al bilancio sui prodotti utilizzati nel 2016.
Con la rapidità che mi contraddistingue, iniziamo con il post di bilancio sui prodotti make-up migliori dell'anno passato. Ogni chiusura di anno invoglia a tirare le somme sull'anno precedente: valutare gli acquisti, vedere cosa rimane tra i preferiti da un anno all'altro, cosa conquista e cosa invece non colpisce aiuta a gestire con più consapevolezza gli acquisti che verranno.
Visto che gennaio sta per finire avrete letto post di questo tipo fino allo sfinimento ma trovo questo tipo di post parecchio utile, oltre che piacevole, quindi eccoci qui.
Come per gli altri anni, ho suddiviso preferiti e orrori del 2016 in tre diversi post: oggi tocca ai prodotti make-up più amati del 2016, domani sarà la volta dei prodotti beauty preferiti e giovedì concluderemo con i flop più clamorosi dell'anno scorso.
Nel tentativo di fare chiarezza ho suddiviso i prodotti in categorie: prodotti per la base, prodotti per gli occhi, palette e rossetti.
Comode? Iniziamo!
Best Face Products of 2016!
Sebbene mi riprometta sempre di non esagerare con i nuovi acquisti, stilare questa sorta di classifica mi ha fatto rendere conto di quanti nuovi prodotti si siano insediati tra i miei preferiti. Da un lato, pacca sulla spalla per me, che ho speso soldi in prodotti validi, dall'altro scappellotto perché non mi sono trattenuta più di tanto con lo shopping.
I miei prodotti preferiti per la base del 2016 vedono parecchie new entry arrivare direttamente dagli Stati Uniti, il viaggio da cui sono tornata con il bottino più consistente di sempre.
Becca Cosmetics Shimmering Skin Perfector Spotlight in Opal
Volevo provare la versione in polvere compatta e ho finito per innamorarmi perdutamente di quella liquida che trovo estremamente pratica oltre che luminosa al punto giusto, senza risultare mai pacchiana. La tonalità è Opal, forse la più famosa in casa Becca.

lunedì 30 gennaio 2017

Io non ti voglio tiiiiii pretendo – Urban Decay

Continua il rinnovamento del reparto labbra di uno dei miei marchi preferiti di.. ombretti! Urban Decay, dopo aver sfondato nel regno delle palette, ha deciso di darsi una ringiovanita e lanciarsi su nuove linee di prodotti per le labbra. Dopo la valanga di Vice Lipstick usciti l'autunno scorso, questa primavera saremo invasi – si spera – dall'arrivo dei nuovi Vice Liquid Lipstick.
30 nuances di colori, dai più classici ai più particolari, e due finish differenti, Comfort Matte e Metallized per seguire fino in fondo le mode del momento, tutti waterproof.

sabato 28 gennaio 2017

BBC (not another BBCream but a) Blogger Book Club – #30 “Le solite sospette” di John Niven

Prima lettura dell'anno nuovo per il vostro Blogger Book Club, che è tornato attivo e carico. Per gennaio io, Alex di Shopping a tutto tondo, e Saretta di Bitter Sweet Me vi proponiamo la recensione di Le solite sospette di John Niven.

Il libro che abbiamo letto questo mese è una proposta di Saretta che, personalmente, ho accolto a braccia aperte! Proprio qualche mese fa ha conosciuto questo autore attraverso la lettura di A volte ritorno e gli altri suoi romanzi erano tutti finiti nella lista dei libri da leggere.
Le solite sospette
Susan si è ritrovata vedova e pure con la casa pignorata, per colpa del marito morto e della sua dipendenza dalla pornografia. Così, d'accordo con le amiche di sempre, decide di rapinare la banca locale, la stessa che minaccia di gettarla in mezzo a una strada. Nails, un vecchio rapinatore in pensione ed ex amante di una delle amiche di Susan, accetta di dare una mano in ricordo dei vecchi tempi... (Trama tratta dal sito La Feltrinelli).

venerdì 27 gennaio 2017

Londra – The Queen's Walk

Le città costruite sui fiumi hanno un fascino aggiunto, una caratteristiche che le rende più fiabesche e ammalianti, sia di giorno che di sera.
Serpeggiante lungo il corso del Tamigi, nel cuore di Londra c'è un percorso pedonale che si snoda e collega la città dal Big Ben fino alla Torre di Londra. 
Questo percorso si chiama The Queen's Walk e la prima parte fu inaugurata nel 1977, in occasione delle celebrazioni per il Giubileo d'Argento della Regina Elisabetta.


giovedì 26 gennaio 2017

Pixi – Glow Tonic

Era inevitabile che una fissata per il tonico come me finisse per desiderare di provare uno dei tonici più chiacchierati del web, il Glow Tonic Pixi.
Ho approfittato di uno degli ultimi viaggi a Londra per acquistare una confezione full size nel negozio di Carnaby Street (22A Foubert's Pl - London).

Pro: esfolia delicatamente, senza granuli aggiunti, pulisce e illumina la pelle spenta, profumo delicato, unisce i pregi di un tonico a quelli di un esfoliante. 
Contro: non reperibile fisicamente in Italia, meglio non abusarne 
Prezzo: 18,00£ per 250 ml di prodotto, online il prezzo oscilla tra i 19 e i 24€. 
Voto: 8/9

Il Glow Tonic Pixi è un tonico che promette di tonificare, illuminare, esfoliare senza l'uso di alcool. Contiene aloe vera, amamelide e ippocastano, insieme all'acido glicolico, che esfolia naturalmente senza l'ausilio di agenti granulosi.

mercoledì 25 gennaio 2017

TAG: #ProdottiPROva 2017

Per il quinto anno consecutivo rispondo al tag #ProdottiPROva, nato da un'idea della meravigliosa Miki di Miki in the Pinkland. Se gli altri anni ho fatto un po' a modo mio, partecipando senza attenermi alle categorie proposte, quest'anno mi adeguo al formato proposto da Miki, in collaborazione con Misato di A Lost Girl (loves make up!) e Ariel di Ariel Make Up.
Rispondere a questo tag di Miki è diventato un rito di passaggio per l'anno nuovo, una sorta di esercizio che, dopo i regali natalizi e gli acquisti del periodo, mi permette di fare mente locale su quali prodotti vorrei provare e comprare nel corso dei prossimi mesi. Per sapere com'è andata con la lista dell'anno scorso, vi anticipo che domani arriverà il post complementare Dalla wishlist al cassetto che tira le somme sulla lista dei desideri dello scorso anno.
Se volete partecipare al team dei #ProdottiPROva, ci sono poche semplici regole da seguire:
  • taggare MikiinThePinkLand, creatrice del tag, A Lost Girl (loves make up!) e Ariel Make Up, che hanno contribuito a dargli la struttura che ha oggi;
  • Mantenere l'organizzazione data, senza preoccuparsi di dover rispondere ad ogni voce;
  • Taggare tre o più bloggers;
  • Taggare le blogger creatrici e/o utilizzare l'hashtag #ProdottiPROva sui social per permettergli di rintracciare i post, leggerli e condividerli.
Mettetevi comode, non sarà una cosa breve!

SKINCARE
- Detersione VisoClinique Antiblemish Solutions Detergente in Schiuma
Ho acquistato una minitaglia del tonico di questa linea Clinique e sulla mia pelle ha effetti che mi fanno quasi gridare al miracolo. Visti i risultati mi è venuta la forte tentazione di provare anche il detergente per il viso e vedere come va.

martedì 24 gennaio 2017

TAG: Dalla wishlist al cassetto #2016edition

E' di nuovo il momento di uno dei tag più utili dell'anno: Dalla wishlist al cassetto, il tag che tira le somme sui prodotti che desideravamo provare l'anno scorso e che abbiamo effettivamente testato nel corso dell'anno.
Nato da un'idea della meravigliosa Miki di Miki in the pinkland, ripeto questo post ormai già da qualche anno, l'ho sempre considerato un riepilogo piacevole e, soprattutto, utile per aiutare a distinguere le ossessioni momentanee da quelle che invece erano vere e proprie curiosità.
Riprendendo esattamente la wishlist dei prodotti PRO dell'anno scorso vi indicherò quali prodotti si sono trasformati in acquisti reali e quali invece sono rimasti parte della lista dei desideri, o addirittura non ne fanno più parte.
Mettetevi comode, si comincia!
Bite Beauty – Matte Crème Lip Crayon

I rossetti Bite Beauty erano una delle cose che sapevo che avrei portato a casa con me dagli Stati Uniti. Avrei voluto poter prenotare la possibilità di realizzarne uno personalizzato nel laboratorio di New York ma purtroppo, quando ci ho guardato, non c'era più posto. Ho ripiegato portando a casa con me Brandy.

lunedì 23 gennaio 2017

Io non ti voglio tiiiiii pretendo – Sigma

Anche se il Natale è ormai un lontano ricordo, la serenata di oggi è ancora dedicata a un set uscito in occasione delle feste.
E' davvero parecchio tempo che sbavo senza ritegno sui pennelli Sigma, era quindi praticamente impossibile che non mi partisse un sonoro “io non ti voglio tiiiiii pretendo” in vista del Sigma Cashmere Brush Set.

sabato 21 gennaio 2017

2 blogger al cinema – Best Movies of 2016 / Must See Movies of 2017

Le vostre blogger al cinema vi ripropongono anche quest'anno un post cinematografico riepilogativo, con un occhio ai film migliori dello scorso anno e uno a quelli più attesi del 2017.
In passato, io e Saretta di Bitter Sweet Me vi abbiamo proposto i tre film più meritevoli, a nostro avviso, dell'anno cinematografico precedente. Per il 2016 scegliere solo 3 film è stato impossibile, così abbiamo ampliato l'elenco a 5 pellicole che ci sono rimaste particolarmente nel cuore.
Se dovessi consigliarvi solo cinque film usciti nel 2016 da recuperare le mie scelte sarebbero:
Spotlight
Un cast eccezionale per un bellissimo esempio di cinema, che ci ricorda come sia i film che il giornalismo dovrebbero affrontare argomenti scottanti. 

venerdì 20 gennaio 2017

Firenze – 5 tesori nascosti (ma non troppo)

Guardare con occhi nuovi le città turisticamente più note non è sempre facile.
Cercare di uscire dai soliti luoghi turisti senza sminuirne la bellezza ma con l'intento di cogliere altre sfaccettature di una città dovrebbe essere uno degli intenti di tutti i turisti più attenti.
Girare con qualcuno che vive la città nel quotidiano aiuta.
In fin dei conti i monumenti più importanti sono bravi a infatuare ma a far innamorare davvero sono anche quelle piccole perle che si scovano girovagando a caso, quelle che fanno innamorare definitivamente.
Nel post di oggi ho raccolto cinque piccoli tesori nascosti (ma non troppo) sparsi per Firenze, luoghi insoliti che ho scovato grazie a mia sorella che adesso vive in questa meravigliosa città.
Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella

Farmacia storica più antica d'Europa, gli ambienti che ospitano l'Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella meritano ogni secondo del vostro tempo.

giovedì 19 gennaio 2017

Christmas presents #Natale2016

Post chiacchiericcio e totalmente inutile quello di oggi, avevo voglia di blaterare a ruota libera su una parte dei regali ricevuti a natale e quindi eccoci qui.
Trucchi, prodotti beauty ma anche libri e accessori hanno fatto da padrone tra quello che ho ricevuto, insieme a qualche vestito e oggetto totalmente off-topic che ho deciso di non includere nel post.
Partiamo dai prodotti più a tema, trucchi e simili!
Un trio di smalti Mesauda di cui sono molto curiosa. Non ho mai provato smalti di questo marchio – non ho provato molto in generale – tra l'altro in colori che apprezzo molto, soprattutto il tortora e il viola! Uno dei pochi rossetti Nabla Cosmetics che non mi sono già comprata da sola, Diva Crime Lipstick Mouline Rouge, nella confezione in edizione limitata per l'uscita della Goldust Collection. L'ho usato a Natale e credo sia il rossetto più natalizio che sia mai stato creato.

mercoledì 18 gennaio 2017

Caudalie - Crema Esfoliazione Profonda

Dopo aver terminato ogni goccia di esfoliante per il viso che avevo in casa, anche in formato campioncino, mini-size o bustina, ho optato per l'acquisto di un prodotto che è stato rinnovato recentemente e che mi ha incuriosito fin da subito, la Crema Esfoliazione Profonda Caudalie.
Pro: esfoliante efficace e delicato allo stesso tempo, ottimo raporto qualità/prezzo, non risulta aggressivo sulla pelle, rinfrescante.
Contro: nessuno
Prezzo: 21,00€ per 75 ml di prodotto
Voto: 9
Nel corso del 2016 ho scoperto Caudalie.
Era un marchio che conoscevo già prima ma di cui avevo provato poco, l'anno scorso invece mi sono ritrovata a provare per la prima volta tantissimi prodotti di questo brand, senza mai rimanerne delusa.
Scegliere la Crema Esfoliazione Profonda come nuovo scrub viso quindi è stato facile.

martedì 17 gennaio 2017

December Most Played

Gennaio è tempo di bilanci, di classifiche di prodotti bocciati e promossi.
Io però ho i miei tempi e per ora vi lascio con i prodotti preferiti del mese di dicembre.
Prima di iniziare un doveroso ringraziamento a Chiara di Golden Vi0let (qui il suo canale Youtube) e un saluto a tutto il #teamMostPlayed!
I miei most played di dicembre sono stati:

lunedì 16 gennaio 2017

Io non ti voglio tiiiiiii pretendo - Charlotte Tilbury

Come se non bastassero i saldi a mettere a repentaglio il nostro conto in banca, Charlotte Tilbury se ne esce con quattro nuovi value set uno più intrigante dell'altro.
La serenata di oggi se la cucca tutta lei per i suoi nuovi set Quick'n'Easy, pensati per realizzare un make-up completo per diverse occasioni in pochissimi minuti. 
Fonte

sabato 14 gennaio 2017

2 blogger al cinema – Gennaio 2017

Quello che si apre in dicembre, con le feste natalizie, è per me un intenso periodo cinematografico che si conclude solo dopo gli Oscar, in genere!
In questi mesi infatti le uscite cinematografiche non mancano e, complici qualche giorno di vacanza invernale, nemmeno la voglia di andare al cinema.
A dirla tutta, quella per me e Saretta di Bitter Sweet Me, le vostre blogger al cinema, non manca mai!
A dicembre ho selezionato qualche film da vedere, quelli di cui vi parlo oggi.
Non c'è più religione
Il primo film che ho visto a dicembre è italianissimo.
Mi aspettavo una commedia divertente e brillante sullo stile di Benvenuti al Sud/Benvenuti al Nord, ne sono uscita abbastanza delusa.
Sebbene strappi più di una risata, ho trovato che molte delle situazioni e delle battute presenti nel film fossero forzate, con il risultato di essere poco naturali e anche non molto divertenti in realtà.
L'argomento, di grande attualità poteva aprire un ventaglio di situazioni comiche enorme e mi sembra che non sia stato sfruttato a dovere.
Una cosa buona però questo film me l'ha lasciata: le location in cui è stato girato – tutte in Puglia – sono una gioia per gli occhi e fanno venire voglia di scoprire la nostra meravigliosa Italia.
Voto: 5

venerdì 13 gennaio 2017

#Traveldreams2017, i viaggi che vorrei fare nel 2017

Circa un anno fa, girovagando nell'immenso mondo web, mentre stavo scandagliando i miei blog di viaggi preferiti mi sono imbattuta in un tag, tutto a tema viaggi che mi era piaciuto molto.

Mi era piaciuto talmente tanto che ho deciso di riproporvelo anche quest'anno, sognando ad occhi aperti su quali vorrei che fossero i viaggi che mi riserva questo 2017.
Una base solida su cui lavorare come punto di partenza per la programmazione delle vacanze insomma! Visto che quest'anno le ferie natalizie sono state ben misere, sognare ad occhi aperti e iniziare a progettare è basilare per la sopravvivenza!
L'idea del tag #TravelDreams nasce nel 2013 da tre travel bloggers: Manuela di Pensieri in viaggio, Farah di Viaggi nel cassetto e Lucia di Respirare con la pancia.
Io ho scovato il tutto sul blog di Martina, Martinaway.
Elencate senza nessun criterio preciso, le mete che vorrei vedere durante questo 2017 sono:
Canada
Secondo Lonely Planet il Canada è il Paese da vedere nel 2017, chi sono io per smentirli?
L'ideale sarebbe poterci andare durante il primo autunno, quando le temperature sono ancora miti e gli alberi risplendono di bellezza infinita grazie alle sfumature e ai colori autunnali.

giovedì 12 gennaio 2017

Golden Globe 2017 - Voglio quel vestito!

Dopo gli orrori da red carpet, arrivano sempre le meraviglie, quegli abiti che fanno scintillare gli occhi solo a guardarli, capaci di fare sognare anche noi comuni mortali. 
Quest'anno i Golden Globe non si sono sprecati e hanno regalato davvero tanti outfit degni di nota (insieme a un extra che è impossibile non apprezzare). 
La carrella dei miei abiti preferiti include:
Brie Larson
Fonte
Inizialmente l'abito indossato da Brie Larson mi era passato inosservato. Non è tra le prime foto che ho visto circolare dei Golden Globe ma quando l'ho visto me ne sono follemente innamorata. Sarà il punto di rosso, la linea morbida o l'intreccio di ricami e gioielli che impreziosisce il corpetto ma questo abito mi ha stregata.

Golden Globe 2017 - Ma cosa ti sei messa?!?

Da appassionata di cinema, i Golden Globe attirano da sempre la mia curiosità, visto anche che sono una sorta di anticamera degli Oscar.
Tralasciando l'aspetto cinematografico, oggi chiacchieriamo sul lato frivolo e fashion che queste celebrazioni ci offrono su un piatto d'argento: il red carpet!
Quali saranno stati gli outfit più orripilanti?
Di seguito la mia personalissima selezione e a voi l'ardua sentenza!
Nicole Kidman
Fonte
Eterea e sospettosamente immortale - farà parte della famiglia Cullen? - Nicole Kidman si è presentata sul red carpet con un abito decisamente troppo: trasparente, ricamato, decorato con glitter e, tocco finale, con maniche a sbuffo e rouches. A volte Nicole, less is more.
(Promossi invece a pieni voti trucco, realizzato da Charlotte Tilbury, e acconciatura).

mercoledì 11 gennaio 2017

Finiti e Infiniti - Dicembre 2016

Quest'anno mi è andata malino: mi aspettavo due settimane a casa in ferie, pronta a sistemare faccende e disordini che rimandavo da almeno sei mesi e invece, grazie a un imprevisto sul lavoro, mi sono beccata ben un giorno e mezzo di ferie. Piani di riordino buttati dalla finestra o quasi.
Quasi perché ho trovato il tempo per sistemare il delirio che ormai rappresentava il mio bagno, buttando, sistemando, eliminando trucchi e prodotti beauty.
Non ho ancora finito ma ho dato una sgrossata.
Tra le cose buttate ci sono anche i prodotti terminati di dicembre, non sono molti ma sono soddisfatta di aver tolto dalla circolazione alcuni prodotti che proprio non potevo più compatire.
Chiacchiero a ruota libera di ognuno di loro, sarò breve!

martedì 10 gennaio 2017

2016: my year in lipsticks!

Ripercorrere l'anno appena trascorso attraverso una selezione del mio cosmetico preferito, il rossetto, è stata un'idea che mi è venuta lo scorso anno.
Mi piace vedere quali rossetti hanno costellato il mio anno, come cambiano in base alla stagione e come i nuovi acquisti spesso rubino il podio dei miei preferiti, anche se ci sono rossetti che amo a prescindere che si fanno rispettare di anno in anno.
Selezionare (solo) 12 rossetti non è facile, mi sono fatta aiutare in questo compito ripercorrendo i most played dei diversi mesi, sia per una questione di memoria sia per non inserire rossetti che ho utilizzato solo negli ultimi mesi.
Il risultato è un mix di rossetti liquidi (tanti quest'anno), rossetti classici e tinte labbra, tante novità e qualche volto noto.
Ripercorriamo insieme il mio 2016 attraverso i rossetti che ho utilizzato e amato di più durante tutto l'anno?

lunedì 9 gennaio 2017

Io non ti voglio tiiiiii pretendo – MAC

Per rientrare alla grande dopo la pausa natalizia, oggi vi propongo una serenata per vere collezioniste di prodotti make-up.
Non innamoratevi perché procurarsi il prodotto di oggi è praticamente impossibile, ma la combinazione dei colori e la meravigliosa confezione renderanno arduo questo compito!
Cantiamo tutte in coro un sonoro “io non ti voglio tiiiiiii pretendo” per la Harrods Palette MAC.
Fonte
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...