Lettori fissi

venerdì 20 gennaio 2017

Firenze – 5 tesori nascosti (ma non troppo)

Guardare con occhi nuovi le città turisticamente più note non è sempre facile.
Cercare di uscire dai soliti luoghi turisti senza sminuirne la bellezza ma con l'intento di cogliere altre sfaccettature di una città dovrebbe essere uno degli intenti di tutti i turisti più attenti.
Girare con qualcuno che vive la città nel quotidiano aiuta.
In fin dei conti i monumenti più importanti sono bravi a infatuare ma a far innamorare davvero sono anche quelle piccole perle che si scovano girovagando a caso, quelle che fanno innamorare definitivamente.
Nel post di oggi ho raccolto cinque piccoli tesori nascosti (ma non troppo) sparsi per Firenze, luoghi insoliti che ho scovato grazie a mia sorella che adesso vive in questa meravigliosa città.
Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella

Farmacia storica più antica d'Europa, gli ambienti che ospitano l'Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella meritano ogni secondo del vostro tempo.
Clet
Aguzzate la vista mentre girovagate per Firenze: quasi sicuramente siete circondati da cartelli stradali che gridano street art. Se volete toccare con mano le opere di questo famoso artista francese potete recarvi al suo laboratorio in Via dell'Olmo 8, troverete anche alcuni gadget acquistabili degni di nota.
San Jacopo Show
Un po' negozio e un po' galleria d'arte, San Jacopo Show vi conquisterà sia per la bellissima location che per le opere contenute all'interno del negozio.
Giardini Basilica di Santa Croce
Piazza Santa Croce è una delle più famose piazze di Firenze, con la sua bella chiesa, la statua di Dante e i tanti mercatini ospitati. Quello che non salta subito all'occhio sono i meravigliosi giardini della Basilica di Santa Croce, quasi tenuti segreti dietro un austero cancello, possono essere visitati insieme alla Chiesa o rubare uno sguardo dall'esterno.
La Rinascente - Terrazza panoramica
Sbirciare una città dall'alto ha sempre il suo fascino, però trovare punti panoramici meritevoli, aperti al pubblico e gratuiti non è sempre facile. La terrazza del negozio La Rinascente può essere un buon compromesso: ospita un bar e in città una pausa caffè è sempre gradita dopo tanto girovagare, oltre alla consumazione potrete realizzare qualche bello scatto come valore aggiunto.
   
Spero che queste piccole perle fiorentine possano arricchire le vostre visita a questa splendida città con angoli fuori dal giro ordinario, senza nulla togliere alla bellezza dei monumenti più noti.

2 commenti:

  1. Pensavo che i cartelli stradali "alternativi" ci fossero un po' dappertutto... Qualche anno fa li vidi anche a Milano...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si trovano anche in altre città Pam! Io l'anno scorso ne scovai uno a Covent Garden a Londra, però lo studio dell'artista è a Firenze, infatti in città i cartelli sono davvero tantissimi!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...