Lettori fissi

sabato 11 febbraio 2017

A good book is a good friend - “Volare fino alle stelle” di Susan E. Phillips

Dopo aver scovato Colleen Hoover e i suoi magici romanzi, mi sono documentata su quali altre autrici fossero famose in ambito “storie rosa e romantiche”.
Il nome di Susan Elizabeth Phillips è uscito quasi subito, con diversi romanzi autoconclusivi (che di questi tempi è quasi un miracolo) consigliati.
Ho deciso di lanciarmi nella lettura del titolo che mi ispirava maggiormente:
Volare fino alle stelle
“Come sono finita in questo guaio?” questa la domanda che gira in testa a Daisy Devreaux, dolce e volubile ragazza che si trova a un bivio: finire in prigione o sposare il misterioso uomo che suo padre ha scelto per lei... E dire che, al giorno d’oggi, i matrimoni combinati non esistono più! Daisy non sa spiegarsi come tutto questo sia potuto capitare proprio a lei, e se aggiungiamo il fatto che Alex Markov non ha alcuna intenzione di perdere tempo impersonando il ruolo dello sposo perfetto, il guaio si fa ancora più grande. Ma non è finita, manca ancora un piccolo particolare: Alex fa parte di un circo itinerante, e trascina Daisy a lavorare con lui. Presto, però, Daisy si accorge che la sua vita si sta trasformando in una vera e propria avventura, e la conduce a provare emozioni da troppo tempo sopite... E poi deve riconoscere che Alex è dotato di un fascino senza pari... In poco tempo i due impareranno a conoscersi e ad amarsi e la passione li spingerà a volare, fino alle stelle e senza una rete di protezione, rischiando il tutto per tutto per un amore inaspettato. (Trama tratta dal sito La Feltrinelli). 
Sebbene non sia paragonabile a uno dei romanzi dell'unica, sola e meravigliosa Colleen Hoover, Volare fino alle stelle è stata una lettura più che piacevole. La storia mi ha cattura e mi ha invogliata a divorare il libro nel giro di un paio di giorni.
La caratterizzazione dei personaggi è ben fatta e non manca qualche colpo di scena, nonostante questo sia un genere di romanzo dal finale un po' scontato.
Alcuni aspetti della storia di Alex e Daisy mi hanno ricordato Acqua agli elefanti, uno dei libri che ho amato di più in assoluto, la colpa è dell'ambientazione circense e del rapporto che si crea tra la protagonista e gli animali del circo (a livello di storie, se dovessi paragonarli, Volare fino alle stelle ne uscirebbe sconfitto, ho amato troppo Acqua agli elefanti).
Tutto sommato promuovo questa autrice, l'impatto è stato positivo e non escludo di leggere qualche altro duo romanzo in futuro.
Voto: *** e mezzo

2 commenti:

  1. Di questa autrice ho letto qualcosa anche io, mi era piaciuto "Lady Cupido".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, "Lady Cupido" mi manca, com'è, merita?

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...