Lettori fissi

sabato 18 febbraio 2017

2 blogger al cinema – Aspettando gli Oscar...

Gli Oscar 2017 sono alle porte, potevano mai le vostre 2 blogger al cinema non cogliere l'occasione per (s)parlare dei film più interessanti in gara?
Io e Saretta di Bitter Sweet Me adoriamo questo periodo dell'anno e non ci saremmo mai fatte sfuggire questa occasione!
Normalmente, prima degli Oscar, subito dopo aver scoperto le Nomination, parto con la mia personale caccia al film e cerco di vedere quanti più film “da Oscar” possibile: è una cosa sciocca e totalmente inutile, ma mi piace formarmi un'idea mia sui film più meritevoli, senza essere influenzata dal giudizio dell'Accademy.
Quest'anno però non è andata affatto bene: complici anche molte uscite tardive in Italia al momento ho visto un solo film in gara... Il mio giudizio quindi sarà più che altro istintivo, non dettato dalla visione delle pellicole (che spero comunque di recuperare almeno in parte entro la notte degli Oscar).
Il post quindi sarà struttura con una carrellata che indica quali sono i principali film in gara, al termine della quale troverete le previsioni che io e Saretta ci siamo divertite a ipotizzare.
Arrival

venerdì 17 febbraio 2017

Amsterdam Light Festival

In extremis, l'ultimo fine settimana prima della chiusura del Festival, insieme a un gruppo di amiche ci siamo regalate un weekend breve ma intenso ad Amsterdam.
L'occasione era festeggiare un (vecchio) compleanno di un'amica, insieme alla possibilità di vedere l'Amsterdam Light Festival.
Questo particolare festival prevede la presenta di installazioni artistiche luminose lungo i canali di Amsterdam. L'Amsterdam Light Festival si tiene generalmente da fine Novembre alla terza settimana di Gennaio ed è un festival gratuito.
La città è invasa di installazioni luminose che vengono accese dalle 17 alle 23, ogni sera.
Per goderci meglio lo spettacolo noi abbiamo optato per prenotare un tour in traghetto lungo i canali illuminati.
Fonte
La mappa delle installazioni permette però anche di organizzarsi a piedi per vedere le installazioni con una lunga passeggiata circolare. 

giovedì 16 febbraio 2017

Good Things – Five Minute Facial Mask

Contagiata dall'entusiasmo di molte recensioni di blogger britanniche, qualche tempo fa ho acquistato la maschera per il viso Five Minute Facial Mask Good Things.

Pro: pratica e rapida nell'asciugarsi.
Contro: non genera particolari benefici per la mia pelle, sensazione di utilizzare un prodotto "chimico", non reperibile in Italia. 
Prezzo: 5,99£ (circa 7,00€) per 100 ml di prodotto
Voto: 5

Con grande incostanza la utilizzo più o meno da pochi mesi dopo averla acquistata, nel 2014. Vi ho già accennato che rientra tra i prodotti flop del mio 2016 – grosso spoiler – quindi questa storia non può avere un lieto fine.
La maschera per il viso Five Minute Facial Mask è una maschera pensata per pelli giovani e problematiche, descritta come una maschera che "rende la pelle del viso più pulita, luminosa e levigata", tutto in un solo prodotto. Al suo interno troviamo argilla verde e caolino per contrastare le imperfezioni, olio di avocado per idratare, estratto di bacche goji per lenire e estratto di corteccia di salico per illuminare. 

mercoledì 15 febbraio 2017

Collistar – Crio-Gel Anticellulite

Oggi vi parlo finalmente di un prodotto che fa parte della mia routine beauty da parecchio anni. 
Anche se in modo discontinuo finisco sempre per riacquistare il Crio-Gel Anticellulite Collistar, apprezzandone diversi aspetti.

Pro: effetto freddo che rende tonica la pelle ed è particolarmente piacevole in estate, flacone pratico, maxi formato che dura un'eternità, piacevole profumazione. 
Contro: non è economico (il prezzo mi pare sia aumentato abbastanza nel corso degli anni).
Prezzo: 45,00€/50,00€ per 400 ml di prodotto.
Voto: 8/9

Il Crio-Gel Anticellulite Collistar è un prodotto che unisce i benefici dell'aromaterapia con quelli della criocosmesi (dal greco kryos, freddo) per combattere gli inestetismi della cellulite. Il Crio-Gel unisce quindi gli effetti aromaterapici di oli essenziali dell'efficacia dell'azione del freddo, che stimola la microcircolazione favorendo l'attività dei principi attivi anticellulite contenuti nel prodotto.

martedì 14 febbraio 2017

New Beauty Products to Get Exited About in 2017!

Rispettando la tradizione iniziata l'anno scorso, vi ripropongo questo post di anticipazioni cosmetiche, prodotti in arrivo nel corso del 2017 che hanno catturato la mia attenzione. Alcuni potrebbero meritarsi addirittura un “io non ti voglio tiiiiii pretendo” approfondito tutto loro...
Prima di iniziare ricordo che l'ispirazione per questo post viene da un articolo letto sul blog The Sunday Girl lo scorso anno.
Ma ora iniziano con le novità cosmetiche e beauty che hanno attirato la mia attenzione!
Giorgio Armani Powder Fabric Longwere High Cover Foundation
I fondotinta Giorgio Armani stanno esercitando un irresistibile fascino, mi incuriosiscono e, se non ne avessi già tanti aperti, non mi dispiacerebbe investire per acquistarne uno. Con il nuovo Powder Fabric Longwear High Cover Foundation, che promette una alta copertura a lunga tenuta con una texture impalpabile, raggiungo la vetta della mia curiosità.

lunedì 13 febbraio 2017

Io non ti voglio tiiiii pretendo – Too Faced

Capita anche a voi di avere sotto gli occhi, per tanto tempo, una cosa senza degnarla di uno sguardo poi, improvvisamente non sapete più resistere e la desiderate con tutto il cuore?
Ecco, questa è stato il mio atteggiamento nei confronti della Sweet Peach Palette Too Faced.
Ignorata per mesi, per quanto fossi consapevole che fosse assolutamente nelle mie corde e tra noi ci fosse anche una certa attrazione – poi improvvisamente... boom, è balzata in testa a qualsiasi wishlist cosmetica avessi in testa!

sabato 11 febbraio 2017

A good book is a good friend - “Volare fino alle stelle” di Susan E. Phillips

Dopo aver scovato Colleen Hoover e i suoi magici romanzi, mi sono documentata su quali altre autrici fossero famose in ambito “storie rosa e romantiche”.
Il nome di Susan Elizabeth Phillips è uscito quasi subito, con diversi romanzi autoconclusivi (che di questi tempi è quasi un miracolo) consigliati.
Ho deciso di lanciarmi nella lettura del titolo che mi ispirava maggiormente:
Volare fino alle stelle
“Come sono finita in questo guaio?” questa la domanda che gira in testa a Daisy Devreaux, dolce e volubile ragazza che si trova a un bivio: finire in prigione o sposare il misterioso uomo che suo padre ha scelto per lei... E dire che, al giorno d’oggi, i matrimoni combinati non esistono più! Daisy non sa spiegarsi come tutto questo sia potuto capitare proprio a lei, e se aggiungiamo il fatto che Alex Markov non ha alcuna intenzione di perdere tempo impersonando il ruolo dello sposo perfetto, il guaio si fa ancora più grande. Ma non è finita, manca ancora un piccolo particolare: Alex fa parte di un circo itinerante, e trascina Daisy a lavorare con lui. Presto, però, Daisy si accorge che la sua vita si sta trasformando in una vera e propria avventura, e la conduce a provare emozioni da troppo tempo sopite... E poi deve riconoscere che Alex è dotato di un fascino senza pari... In poco tempo i due impareranno a conoscersi e ad amarsi e la passione li spingerà a volare, fino alle stelle e senza una rete di protezione, rischiando il tutto per tutto per un amore inaspettato. (Trama tratta dal sito La Feltrinelli). 

venerdì 10 febbraio 2017

Venezia – Escursione a Burano e Murano

Alcuni dicono che sia uno dei posti più colorati al mondo, Burano, piccola isola al largo di Venezia è sicuramente un posto che ha saputo valorizzarsi, diventando unico e speciale.
Durante l'ultimo fine settimana veneziano abbiamo dedicato una mezza giornata alla visita delle isole nei dintorni di Venezia, posticini come Murano e Burano che non avevamo mai visitato prima.
Burano in particolare, con tutte le sue casette colorate e con tutte le sue porticine era da tempo nell'elenco dei posti che volevo visitare.

Siamo partiti da Venezia prendendo il traghetto 12 da Fondamente Nove. Il biglietto ci è costato 20€ ed era valido su qualunque traghetto veneziano per un arco di 24 ore. Nel caso possa esservi utile qui trovate tutte le informazioni di servizio. Non economico come trasporto ma se sfruttato adeguatamente vale comunque la spesa (noi l'abbiamo sfruttato anche per farci un giro in traghetto di Canal Grande).

giovedì 9 febbraio 2017

January Most Played

Il mese scorso ho usato spesso pochi prodotti essenziali, visto anche che ho passato due weekend con la valigia in mano, bagaglio amano con dentro il minimo indispensabile.
Prima di partire con l'elenco dei prodotti più sfruttati lasciate che come sempre saluti e ringrazi Chiara di Golden Vi0let (qui il suo canaleYoutube) per aver avuto la pensata diabolica di ideare il #TeamMostPlayed.
I prodotti più utilizzati nel mese di gennaio sono stati:
E adesso vi dico un po' perché sono stati proprio loro a finirmi sempre tra le mani.

mercoledì 8 febbraio 2017

Love at first try? - Flashmud Maschera Illuminante Glamglow

Solo le vere beauty addicted possono comprendere la festa silenziosa che subentra quando da Sephora non ti rifilano il solito, misero, campioncino di profumo ma qualcosa di ben più succulento.
Per esempio, qualche tempo fa mi è capitato di ricevere un ambito campioncino prova della Flashmud Maschera Illuminante Glamglow, quella nel barattolino arancione.
Fonte
Flashmud è una maschera illuminante, adatta a tutti i tipi di pelle. La tecnologia alla base della maschera si chiama TEAOXI®  ed è ricavata da foglie di betulla bianca che rilasciano sulla pelle un mix di sostanze dalle grandi proprietà illuminanti. Lo scopo è quindi quello di illuminare la pelle, rendendola allo stesso tempo più giovane ed omogenea. 

martedì 7 febbraio 2017

Finiti e Infiniti – Gennaio 2017

Il primo mese del 2017 è stato un mese strano: mi è sembrato contemporaneamente che durasse un'infinità e che mi sia scivolato tra le dita.
Dopo aver attuato parte del mio piano “ripulisti” durante le vacanze natalizie sono riuscita a fare ordine tra i prodotti da terminare e quelli da utilizzare presto e il risultato è stato questo:
Vi racconto nel dettaglio di questi prodotti.

lunedì 6 febbraio 2017

Io non ti voglio tiiiiii pretendo – Burberry

Il 2017 si apre con una serie di serenate tutte dedicate a prodotti per le labbra, qualcuna l'avete già vista, altre arriveranno nelle prossime settimane.
Per la serie: anno nuovo, stessa ossessione.
A farmi cantare in questo piovoso lunedì di febbraio è una novità firmata Burberry, per essere precisi sto parlando dei nuovi Liquid Lip Velvet.
Burberry è un brand che mi incuriosisce da anni. Mi ci sono sempre tenuta a debita distanza finchè era in vendita in esclusiva solo a La Rinascente. Ora che è approdato anche online da Sephora non so quanto continuerò a resistere.
Novità del genere fanno vacillare non poco le mie intenzioni.

sabato 4 febbraio 2017

2 blogger al cinema - Febbraio 2017

Le vostre blogger amanti del cinema stanno per entrare nell'intenso periodo che precede la notte degli Oscar, aspettatevi qualche post a tema prossimamente, io e Saretta di Bitter Sweet Me non ci faremo sfuggire l'occasione di vedere qualche film in più questo mese.
Tra l'altro, dopo un paio di mesi di relativa calma piatta, a Gennaio sono usciti parecchi film di mio interesse e Febbraio non sembra essere da meno.
Fallen
Una manciata di anni fa avevo ero entrata nel trip di questa saga letteraria, ve ne avevo parlato anche qui. A distanza di anni è uscito al cinema il primo film tratto dai relativi libri. Sebbene sia ormai abbastanza stanca delle saghe cinematografiche, Fallen non me lo sarei persa.
La pellicola – ahimè – non è nulla di speciale: il risultato sullo schermo è all'altezza di un film per la televisione o poco più. Ho apprezzato molto le ambientazioni gotiche e la resa visiva delle ali degli angeli caduti. Le scelte di cast invece mi hanno lasciata piuttosto perplessa, incapaci di coinvolgermi veramente.
Voto: 6 più per affetto letterario che per vero merito

venerdì 3 febbraio 2017

Edimburgo - Sulle tracce di J.K. Rowling

Qualche mese fa ho finalmente potuto spuntare Edimburgo dalla lista di città da vedere. Era parecchio tempo ormai che avevo la fissa di vedere questa città e andarci... non ha fatto che peggiorare le cose.
Oltre ad aver scoperto che Edimburgo è davvero un gioiellino di cui è difficile non invaghirsi, sono entrata nel trip della Scozia quindi spero di poter tornare presto a colmare qualche altra lacuna turistica.
Da brava *potterhead dentro* non mi sono fatta mancare l'occasione di visitare qualche luogo di Edimburgo legato al magico mondo di Harry Potter.
Sulle tracce di J.K. Rowling abbiamo arricchito i nostri itinerari in giro per la città con qualche piccola escursione a luoghi cari o importanti per la scrittrice.
La Rowling si trasferì dalla sorella a Edimburgo poco prima di iniziare la scrivere la meravigliosa storia del famoso maghetto e proprio qui pare che abbia preso ispirazione.
Tre sono i luoghi che gli appassionati di Harry Potter non possono perdere:
The Elephant House
Alla Rowling deve la sua celebrità questo ormai noto coffee shop inglese. Qui, turisti da tutto il mondo, vengono a gustare qualcosa da bere o qualche prelibatezza da mangiare sedendo proprio negli stessi tavoli in cui si sedette la Rowling durante la stesura del primo Harry Potter. Nel locale si mangia molto bene e si possono ammirare alcune fotografie originali della Rowling, oltre che godere di una vista meravigliosa sui tetti della città.
PS: cogliete l'occasione per una capatina in bagno, dove le pareti sono piene di ringraziamenti e dediche lasciate da tutti i potterhead del mondo.

giovedì 2 febbraio 2017

Worst Beauty & Makeup Products of 2016!

Con tanti acquisti e tanti prodotti preferiti era inevitabile che il 2016 portasse anche
qualche cocente delusione.
Nel 2016 non sono mancati non solo i prodotti pessimi ma anche prodotti deludenti, nel complesso abbastanza validi ma da cui mi aspettavo molto, ma molto, di più.
Li trovate tutti nel post di oggi, in ordine totalmente casuale.
L'Oréal Professionnel – Expert Scalp Pure Resource Shampoo
Ancora lui. Lo stesso prodotto che apriva questa stessa classifica lo scorso anno.
Potrete dedurre che terminarlo è stata un'impresa ma anche una grande soddisfazione.
E pensare che qualche anno fa adoravo questo shampoo, ora i miei capelli praticamente non possono più vederlo!

mercoledì 1 febbraio 2017

Best Beauty Products of 2016!

Continua l'esplorazione dei prodotti migliori del mio 2016.
Il post di oggi è incentrato sui prodotti beauty che ho apprezzato maggiormente durante l'anno passato, suddividendoli per comodità in quattro categorie: viso, corpo, capelli e accessori.
Vi aspetta un altro post chilometrico quindi non perdiamo tempo!
Viso
Sperimento spesso nei prodotti per il viso, non senza qualche titubanza e delusione. Il 2016 mi ha portato però ottimi prodotti alcuni dei quali entreranno sicuramente a far parte della mie routine definitiva.
La scoperta dell'anno. Del secolo. Del millenio.
Le voglio in Italia, anzi no leeeee preteeeendooo!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...